Un cane può essere autistico?

Un cane può essere autistico?

Guarda le lenzuola di Cani

Ecco un argomento molto interessante e controverso. Genera molti dibattiti tra veterinari e allevatori che hanno difficoltà a diagnosticare. Il risultato è sfortunatamente non sempre chiaro per i proprietari in dubbio.

In questo articolo di YourPetsBestFriends " Un cane può essere autistico? ", Cercheremo di dirti il ​​più possibile. Sicuramente riceveremo domande più tardi perché al momento non ci sono definizioni importanti di autismo nei cani, ma cercheremo di darvi le idee principali che sono già state dimostrate su questo argomento.

Speriamo di illuminarti un po '.

Buona lettura!

Potrebbe anche interessarti: un coniglio può mangiare il pane? indice
  1. Studi scientifici sull'autismo nei cani
  2. Segni di autismo
  3. Cosa posso fare?

Studi scientifici sull'autismo nei cani

C'è un grande dibattito sull'autismo nei cani poiché, per il momento, nessun risultato conclusivo ha gettato luce su questa esistenza o meno di questa patologia nei cani. Alcuni studi hanno suggerito che i neuroni specchio presenti nel cervello dei cani sono la causa di questa malattia. Questi sarebbero neuroni congenitamente influenzati che potrebbero far nascere il cane con questa malattia ma non acquisirlo durante la vita. Essendo una condizione piuttosto insolita, molti veterinari preferiscono definirlo un " comportamento disfunzionale ".

Altri professionisti parlano di una malattia idiopatica di origine sconosciuta, che rende molto difficile individuare la fonte del problema.

L'ultima teoria, che ci immerge ancora di più nei guai, allude a una possibile eredità della malattia di un parente del cane che sarebbe stato esposto a molte tossine per un dato periodo di tempo. Questi sarebbero inutili o troppi vaccini. Questa teoria rafforza l'idea che l'eccessiva vaccinazione dei cani possa non solo danneggiare la loro salute ma anche influenzare i loro discendenti per diverse generazioni.

Fonti: Dr. Nicholas Dodman per la Conferenza "International Association of Animal Behavior Consultants", 2011.

Studi scientifici sull'autismo nei cani

Segni di autismo

Arrivare a diagnosticare un cane autistico è una sfida, soprattutto perché molti veterinari non sono convinti dell'esistenza di questa malattia nei cani. Tuttavia, ci sono diversi segni comportamentali che possono essere correlati a questa patologia. Questi sono disturbi comportamentali come comportamenti ossessivi e / o compulsivi.

Questi comportamenti sono associati a quelli dell'autismo umano, ma possono essere chiariti e differenziati un po 'di più.

Il disturbo ossessivo-compulsivo canino è molto diffuso nelle razze come il pastore tedesco o il doberman. Hanno comportamenti ripetitivi di atteggiamenti stereotipati come mordersi la coda girando su se stessi, mordendosi o leccando certe parti del proprio corpo in modo ossessivo e ripetitivo. Questi atteggiamenti diventeranno più intensi nel tempo e non sperimenteranno tregua.

I proprietari di cani dovrebbero prestare attenzione a come si sviluppano questi disturbi, se aumentano nel tempo o se finiscono per causare lesioni come la mutilazione della coda, per esempio. Può darsi che il cane con un disturbo abbia difficoltà a interagire con altri cani (essere troppo goffi o incapaci di avvicinarsi) o addirittura non interagire con loro. Può adottare questo comportamento con i cani, con altri animali e persino con i suoi padroni. Questa caratteristica non significa necessariamente che sia autistico, tuttavia, è un atteggiamento fastidioso e fastidioso, così come per l'animale e per gli umani che condividono la sua vita.

Nei casi più estremi, l'animale può essere bloccato in un posto senza alcun segno di emozione . Questo sintomo è più facile da rilevare nelle razze che sono naturalmente attive. Questi cani possono resistere per un tempo molto lungo, con gli occhi persi e fissi.

Segni di autismo

Cosa posso fare?

Come abbiamo spiegato all'inizio di questo articolo, non possiamo ancora determinare se l'autismo come lo conosciamo esiste davvero nei cani, quindi non esiste un trattamento ufficiale. Tuttavia, gli insegnanti che notano comportamenti insoliti nel loro cane dovrebbero visitare un veterinario o un etologo per capire la fonte di questo atteggiamento deviante.

Esistono diversi tipi di terapie, esercizi e giochi che pratichi con il tuo cane per rallentare il processo. Sono animali che hanno difficoltà a esprimere ciò che sentono, avranno bisogno di tutta la compassione e dell'amore che puoi offrire in questa situazione. Sarà necessario essere pazienti e capire bene che il processo sarà lungo.

Un altro consiglio: cerca di mantenere una rigorosa routine di passeggiata, proprio come per i pasti e il gioco.Le modifiche devono essere rari in quanto questi cani avranno difficoltà a regolare. Una marcata routine gli darà sicurezza e si sentirà più sicuro conoscendo il suo ambiente. Mantenere la routine è molto importante.

Certo, non dovrebbero essere puniti perché la punizione inibisce l'atteggiamento naturale, che non farà che peggiorare la situazione. Non si sentirà libero, a casa o fuori, e dovrà essere libero di annusare, esplorare e comunicare con gli altri, se lo desidera, senza mai forzare la sua interazione.

Per migliorare la tua attitudine all'aria aperta e migliorare il tuo olfatto, sarai in grado di eseguire esercizi come la ricerca, che è molto popolare in rifugi e fattorie, mirando e persino offrendo giocattoli stimolanti (suono o con cibo ...).

Soprattutto, ricorda che per risolvere il problema del tuo cane, dovrai andare da uno specialista, poiché senza terapia il suo comportamento non migliorerà.

Cosa posso fare?

Questo articolo è semplicemente informativo, su YourPetsBestFriends non abbiamo la competenza per prescrivere trattamenti veterinari o effettuare alcuna diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale al veterinario se mostra segni di una condizione o disagio.

Se vuoi leggere più articoli come può un cane essere autistico? ti consigliamo di visitare la sezione Altre condizioni di salute.