Spunta il cane: come rimuoverlo?

Un segno di spunta è un acaro che può trasmettere gravi malattie al cane, quindi è importante rimuoverlo.

Perché rimuovere un segno di spunta dal tuo cane?

Ad ogni passeggiata, nella natura, è importante ispezionare il cane per vedere se ha un segno di spunta. Perché può essere molto pericoloso per il tuo cane.

Una zecca si nutre del suo sangue e può trasmettere malattie gravi come la malattia di Lyme e la piroplasmosi.

Se il tuo cane ha un segno di spunta su di lui, deve essere rimosso immediatamente .

Come rimuovere un segno di spunta dal tuo cane?

Devi stare molto attento quando togli un segno di spunta. Ci sono alcune precauzioni da prendere.

Un segno di spunta quando si sistema sul tuo cane, spinge la sua tribuna, cioè la sua cavità orale avvitando. Quindi si aggrappa alle diverse parti della sua cavità orale.

Per questo motivo è consigliabile non utilizzare le pinzette per rimuovere un segno di spunta . Infatti, se tiri il segno di spunta con una pinzetta, rischi di lacerare il corpo e quindi di lasciare la testa dell'animale nella pelle del tuo cane. Questo può portare a un'infezione o a una ciste.

È quindi consigliabile utilizzare un utensile adatto per rimuovere le zecche: un gancio anti-zecca . Un gancio a scatto sembra un braccio di leva. Consiste di due rami.

Passi per rimuovere il segno di spunta

Per rimuovere il segno di spunta, posiziona il corpo dell'acaro tra le due parti e gira delicatamente come se fosse svitato. A poco a poco, il segno di spunta lascerà andare e lascerà andare.

Dopo aver rimosso il segno di spunta, disinfetta la ferita .

Guarda bene il tuo cane nei giorni seguenti. Se noti che è stanco o qualsiasi altro cambiamento di salute, non esitare a consultare il veterinario.

Ricordati di trattare il tuo cane bene contro le zecche tutto l'anno con prodotti per il controllo dei parassiti o con un collare anti-pulci che è efficace anche sulle zecche.

E se non hai un gancio tick o se non hai il coraggio di rimuovere un segno di spunta, non esitate a consultare il vostro veterinario.