Tatuaggio cane: vantaggi e svantaggi

In Francia, l'identificazione dei carnivori domestici compresi i nostri cari cagnolini è obbligatoria.

Questa identificazione si basa sul tatuaggio dell'animale o sull'implementazione di un chip elettronico. Se il tatuaggio è una pratica che tende a scomparire a favore del chip, è ancora usato in Francia. Zoom su questo metodo di identificazione.

Il principio del tatuaggio

In Francia, tutti i cani devono essere identificati prima dell'età di 4 mesi . La legislazione prevede che essi debbano essere identificati a spese del proprietario prima che vengano venduti o addirittura donati. Questa identificazione può essere effettuata mediante la posa di un transponder più comunemente chiamato chip elettronico o tatuaggio.

Il tatuaggio consiste in una marcatura indelebile della pelle del cane da una serie di numeri e lettere apposte in ordine di priorità, all'interno dell'orecchio destro, o nell'orecchio sinistro o nella coscia destra, oppure della coscia sinistra.

Esistono due metodi di tatuaggio:

  • Il tatuaggio con le pinze . Questo metodo crudele è quello di schiacciare l'orecchio del cane tra le due mascelle di un morsetto che è irto di aghi per "stampare" le lettere e le figure del tatuaggio sulla pelle dell'animale. Questo metodo può essere praticato dal vivo, senza anestesia dell'animale: è molto doloroso per il cane. Oggi, in Francia, è strettamente regolato dai regolamenti. Può essere praticato solo nei cuccioli sotto i 4 mesi di età da tatuatori autorizzati dai servizi della Direzione dipartimentale per la protezione delle popolazioni.
  • Il tatuaggio del dermografo . Questo secondo metodo è identico a quello usato per i tatuaggi umani. Può essere praticato solo da un veterinario e in anestesia generale dell'animale in modo che non soffra.

I benefici del tatuaggio

Oltre all'osservanza degli obblighi normativi, l'identificazione di un cane facilita la ricerca del proprietario di un cane smarrito o rubato. Il tatuaggio ha il grande vantaggio di essere immediatamente leggibile da tutti senza la necessità di utilizzare un lettore come richiesto dal microchip. Il numero del tatuaggio di un cane trovato consente a un veterinario o un rifugio di interrogare il file di identificazione nazionale dei carnivori domestici (i -cad) e di trovare in pochi minuti i dettagli del suo proprietario.

Attenzione! È necessario aggiornare i dettagli del proprietario del cane tatuato o scheggiato sulla sua carta d'identità nazionale in caso di rimozione, trasferimento o donazione dell'animale all'i-cad. Senza questo, l'identificazione del cane non troverà il suo proprietario in caso di perdita, fuga o furto.

Gli svantaggi del tatuaggio

Il tatuaggio ha molti svantaggi:

  • È doloroso per l'animale e richiede un'anestesia generale in caso di tatuaggio dermografo.
  • A volte un tatuaggio svanisce o diventa illeggibile durante la vita del cane. In questo caso, è quindi obbligatorio far identificare l' animale da un veterinario. Il professionista sarà in grado di ri-identificare gli animali solo dopo aver presentato la scheda di identificazione dell'animale dal suo proprietario. In caso di smarrimento di questa carta, il veterinario deve stabilire un documento di dichiarazione di perdita della carta d'identità e inviarlo alla Société Centrale Canine per la riemissione della carta.
  • Il tatuaggio non è un mezzo di identificazione sufficiente per viaggiare con il proprio cane nell'Unione europea. Dal luglio 2011, gli animali domestici che viaggiano all'interno dell'Unione Europea devono avere un chip elettronico.
  • Il tatuaggio può far sì che alcuni ladri e trafficanti facciano soffrire i cani bruciando l'interno dell'orecchio prima di rivenderlo, o addirittura tagliare le orecchie se vogliono solo riprodursi. È anche più facilmente falsificabile rispetto al chip elettronico.

Il prezzo del tatuaggio

I prezzi praticati dai veterinari per l'identificazione dei cani per tatuaggio variano tra i gabinetti tra i 45 e gli 80 € .