Soffio cardiaco nei cani - Sintomo e trattamento

Soffio cardiaco nei cani - Sintomo e trattamento

Guarda le lenzuola di Cani

La vita media dei nostri animali domestici è aumentata in modo significativo grazie alla cura che offriamo loro e ai progressi della medicina veterinaria . Tuttavia, con l'amplificazione della durata della vita, dovremo imparare a convivere con animali affetti da patologie che si manifestano con l'invecchiamento.

Inoltre, se il tuo cane ha un soffio al cuore, o se hai appena incorporato un nuovo membro canino nella tua famiglia, devi essere pronto per essere in grado di rilevare un problema cardiaco nei cani il più rapidamente possibile. Per fare ciò, su PlaneteAnimal offriamo il seguente articolo sul respiro al cuore nei cani. In cui descriveremo dettagliatamente quali sono i sintomi e i trattamenti per trattare quello che viene chiamato un soffio al cuore, spiegheremo anche cosa ci si può aspettare se il vostro cane soffre di un soffio al cuore.

Questo potrebbe interessarti anche: scoiattolo come indice domestico
  1. Cos'è un respiro per il cuore?
  2. Endocardiosi della valvola cronica (CVI)
  3. Sintomi dell'endocardiosi valvolare cronica
  4. Diagnosi dell'endocardiosi valvolare cronica
  5. Trattamento dell'endocardiosi valvolare cronica
  6. Misure non farmacologiche

Cos'è un respiro per il cuore?

Quando parliamo di soffio cardiaco, stiamo parlando di suoni anormali rilevati durante l'auscultazione cardiaca . Se vediamo il cuore e le sue grandi navi che entrano e escono da esso come un impianto idraulico, il respiro nel cuore si riferisce allo strano rumore che si genera quando il sangue ha difficoltà a passare attraverso questi tubi.

Le vene e le arterie qui sarebbero i tubi e le valvole cardiache sarebbero le chiavi. Infatti, se alcuni di questi tubi sono intasati (se c'è sangue coagulato, per esempio) o se una delle valvole non si apre o si chiude correttamente, rileveremo un suono fisiologico chiamato "a respiro ".

Infatti, quando ti viene detto che il tuo cane ha un soffio al cuore, questa non è una diagnosi: il veterinario spiega che succede qualcosa nella normale conduzione del sangue, alcune di queste alterazioni possono essere generato da molteplici cause ed è necessario realizzare vari studi per conoscere con certezza quale è la causa e quindi trovare il buon trattamento.

È impossibile coprire tutto ciò che può generare un soffio al cuore senza scrivere un trattato di cardiologia, ci concentreremo sul tipo di soffio cardiaco più spesso rilevato in clinica veterinaria, e questo, quasi sempre durante gli esami di routine prima dei vaccini annuali.

Cos'è un respiro per il cuore?

Endocardiosi della valvola cronica (CVI)

La traduzione letterale di queste tre parole è la degenerazione cronica delle valvole cardiache (mitrale, triscuspide, aortica e polmonare). Queste valvole sono formate da diversi componenti e la degenerazione può toccarle tutte o influenzarne solo una nel calcestruzzo.

Ad esempio, le valvole della parte che potremmo chiamare la porta della valvola possono essere influenzate dalla formazione di mixomi (noduli che assomigliano a un cavolfiore) che impediscono loro di aprirsi normalmente.

La valvola si trova su una specie di anello fibroso che potremmo chiamare la porta. Questo anello fibroso può anche degenerare, allo stesso modo di molti altri componenti che possono soffrire dello stesso problema per ragioni diverse. Ad esempio, i muscoli papillari, che si trovano sul bordo delle valvole per mezzo dei cavi del tendine e che, quando si contraggono e si rilassano, aprono e chiudono queste valvole.

Quando le valvole non possono chiudersi correttamente, si parla di " insufficienza cardiaca ". Il sangue inviato ad un'altra camera del cuore avverte un reflusso causato dalla cattiva chiusura della "porta" attraverso cui esce il sangue, questo problema viene rilevato con l'aiuto di uno stetoscopio. Nel caso dell'endocardiosi valvolare cronica, questo è esattamente ciò che accade. Tutti i componenti della valvola o alcuni componenti in calcestruzzo non sono in grado di svolgere la loro missione, impedendo una chiusura ermetica della valvola dopo l'espulsione del sangue attraverso di essa.

Razze con una predisposizione a soffrire di endocardosi valvolare cronica.

Esiste una serie di razze di cani predisposti a soffrire di endocardia valvolare cronica di alcune delle valvole (la più comunemente colpita è la Mitral). Questo non significa che questa malattia colpisce solo queste razze di cani, tranne che la propensione del paziente affetto è maggiore rispetto ad altre razze. Alcune di queste razze sono:

  • Shih Tzu
  • Bichon maltese
  • Chihuahua
  • Yorkshire terrier
  • barboncino
  • Cavalier King Charles Spaniel

L'età media di insorgenza di queste malattie è tra 7 e 8 anni, ad eccezione del Cavalier King Charles Spaniel che può essere diagnosticato dall'età di 5 anni.

C'è una notevole speculazione sui motivi per l'insorgenza di questa malattia e si pensa che la discolagenosi derivi da un fallimento nella sintesi del collagene di origine genetica. La matrice di collagene è fondamentale per l'intera struttura della valvola e queste razze sono predisposte a gravi malattie parodontali e alterazioni dei legamenti del ginocchio. Queste alterazioni hanno il comune denominatore di collagene.

In generale, se viene rilevato un soffio al cuore durante un controllo di routine in un cane di età superiore a 7 anni, piccolo (meno di 10 kg), incrociato o una delle razze di cui abbiamo parlato sopra alto, si può emettere come diagnosi provvisoria che si tratta di un'endocardiosi valvolare cronica fino a quando si dimostra il contrario . Questo non è comune in condizioni di cuore e ci sono molti altri fattori da considerare e non esitare a fare altri test per confermare l'ipotesi originale.

Sintomi dell'endocardiosi valvolare cronica

È molto comune che per anni questa condizione possa passare inosservata a causa della capacità del cuore di compensare . Questo è chiamato "soffio cardiaco compensato": sappiamo che c'è un'anomalia, abbiamo l'auscultazione, ma il paziente non ha problemi apparenti e può quindi vivere la stessa vita di prima.

Durante l'auscultazione annuale, quella che precede la vaccinazione o per qualsiasi circostanza che ci porti dal veterinario, verrà rilevato il respiro nel cuore. Tuttavia dopo un certo tempo senza sapere che c'è un problema o dopo mesi di stabilità, la patologia degenera e compaiono i sintomi:

  • Respiro senza fiato, sembra che il nostro cane "ride" facendo lo stesso esercizio di prima.
  • Riluttanza all'esercizio: rifiuta di salire le scale o sdraiarsi prima di terminare la passeggiata quotidiana.
  • Tosse, specialmente sdraiata.
  • Vomito di schiuma bianca
  • Si può notare uno strano movimento nel suo petto, niente come un normale battito del cuore, accade quando il respiro nel cuore è molto importante.

Tutte le malattie croniche endocardiche sono scompensate?

È ovvio che dopo anni in questa situazione, in generale le cose tendono a peggiorare, ma molti cani possono vivere una vita perfettamente normale e lunga con questa patologia se ricevono cure adeguate. È più che possibile che il tuo cane muoia per cause naturali prima che si verifichi lo scompenso di questo tipo di insufficienza valvolare o qualsiasi altra malattia correlata.

Quando parliamo di soffio cardiaco nei cani, lo scompenso è generalmente progressivo e non acuto, oltre ad essere attento e alla ricerca di sintomi sarete in grado di rilevarlo. Sfortunatamente, tuttavia, una piccola percentuale di casi può soffrire di un aggravamento acuto e fatale, ad esempio in caso di rottura delle corde dei tendini (ciò accade solo in casi molto rari).

Vi invitiamo a continuare a leggere il nostro articolo Heart Breath in the Dog - Symptom and Treatment per comprendere appieno cosa è questa condizione caradica.

Sintomi dell'endocardiosi valvolare cronica

Diagnosi dell'endocardiosi valvolare cronica

Il veterinario suggerirà una serie di test quali placche e ultrasuoni del cuore (ecocardiografia) dove sarà possibile conoscere il grado di lesione valvolare e, nel caso di placche, la dimensione del cuore e il possibile coinvolgimento polmonare. È anche necessario un esame del sangue completo.

Quando il cuore non è in grado di adempiere alla sua missione, i primi colpiti sono i polmoni con ristagno conosciuto come edema polmonare di origine cardiogenica, che è un'emergenza. In questo caso, il nostro cane ha sintomi di grave mancanza di respiro, letteralmente affogando.

Trattamento dell'endocardiosi valvolare cronica

Alcuni veterinari scelgono di non trattare in primo luogo, a causa della capacità del cuore di controllare la situazione, ovviamente prende questa decisione quando il cane è in condizioni perfettamente normali.

Tuttavia, altri preferiscono impedire che guariscano, dando al cuore una serie di armi per alleviarlo. Questo non è un trattamento in sé, perché non è possibile invertire una degenerazione della valvola, ma è un supporto per il cuore può continuare a lavorare a tutta velocità il più tempo possibile. Alcune di queste "armi" che aiutano il cuore sono:

  • Prodotti farmaceutici che inibiscono l'enzima di conversione dell'angiotensina: Spiegato in un altro modo, si tratta di prodotti farmaceutici che riducono la pressione sanguigna, li conosciamo per noi come "farmaci per la pressione del sangue". Il più usato è il benazepril (da assumere una volta al giorno), che può essere combinato in futuro con altri farmaci. Se il cuore incontra meno resistenza nei vasi espellendo il sangue, funzionerà in un modo migliore e per questo motivo si raccomanda l'uso di questo prodotto farmaceutico non appena compaiono i sintomi.
  • Diuretici: lo spironolattone, ad esempio, è un diuretico-scavenger di potassio (altri farmaci lo eliminano nella sua missione, causando problemi a lungo termine). Anche se è diuretico, in questa malattia è usato per un'altra funzione più complicata perché nessun farmaco ha una sola funzione esclusiva (non c'è niente di più da vedere della famosa Aspirina). Si può dire che ridurre ulteriormente la tensione e prevenire la ritenzione idrica, che diminuisce lo stress cardiaco.
  • Farmaci inotropi positivi: aumenta la forza di contrazione del cuore. Di solito si verifica nelle fasi finali, combinato con uno dei passaggi precedenti, per aumentare la forza del muscolo cardiaco già indebolito. Ad esempio: pimobendan.
  • Diete specifiche : da un certo stadio, quasi mai nelle fasi iniziali, può essere utile alimentare le crocchette speciali per le malattie cardiache. Basano la loro ricetta su alti livelli di acidi grassi omega-3, grandi protettori della funzione cardiaca e basso contenuto di sale. Tuttavia, una somministrazione precoce non è nel miglior interesse del paziente, quindi non è consigliabile iniziare a dare questi crocchette al tuo cane senza il consiglio del tuo specialista. Ci sono anche olii sotto forma di integratori alimentari omega-3 indipendenti e alti che possono essere utilizzati sia nella fase iniziale che nella fase finale.
Trattamento dell'endocardiosi valvolare cronica

Misure non farmacologiche

Inoltre, puoi aiutare il tuo cane a soffrire di endocardosi valvolare cronica con una serie di abitudini salvavita quando si tratta di dieta e cura:

  • Aiutalo a mantenere il peso ottimale in base alla sua età e razza.
  • Fai una breve passeggiata regolarmente con periodi di riposo regolari.
  • Rimuovi i premi troppo salati o i cibi troppo grassi che puoi dargli regolarmente (ad esempio, quando il tuo cane sta facendo colazione, pranzando e cenando con te).
  • Usa un'imbracatura e non un colletto. La trachea può muoversi quando il cuore si allarga a causa di un'insufficienza valvolare, l'imbracatura non comprime il collo.
  • Revisioni ogni sei mesi o ogni anno, secondo il programma che il veterinario ti dice.

E se hai trovato interessante questo articolo Respiro nel cuore del cane - Sintomo e trattamento, ti consigliamo:

  • Parvovirus canino - Sintomo e trattamento
  • Influenza nei cani - Sintomi e trattamenti
  • Febbre nei cani

Questo articolo è semplicemente informativo, su YourPetsBestFriends non abbiamo la competenza per prescrivere trattamenti veterinari o effettuare alcuna diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale al veterinario se mostra segni di una condizione o disagio.

Se desideri leggere più articoli simili a Heart Breath in Dogs - Symptom and Treatment, ti consigliamo di visitare Section Cardiovascular Diseases.