Coabitazione riuscita del cane con altri animali

La convivenza tra diverse specie fa sognare molti amanti degli animali. Saremmo tutti (quasi) in grado di ricreare una vera Arca di Noè nel suo giardino e tutto andrà bene.

Sì, ma ora, in un modo molto concreto, a volte è più complicato del previsto riuscire a creare un compagno di stanza piacevole tra diverse specie.

Perché la convivenza può essere complicata?

Semplicemente perché sono esattamente diverse specie che non hanno gli stessi codici, che non funzionano allo stesso modo e che, allo stato naturale, non sono assolutamente fatti per vivere insieme.

Fortunatamente per noi (o forse per loro forse), l'Uomo è passato lì e ha intrapreso un compito di addomesticamento di diverse specie con più o meno successo per alcuni. Ad esempio, possiamo vedere regolarmente nelle case, coabitare conigli, galline, gatti, cani, cavalli e furetti.

Ma come può questa convivenza procedere nel modo migliore possibile? Ecco alcuni consigli e suggerimenti per raggiungere questo obiettivo! Eccoci

Le chiavi per una convivenza di successo

Prima di tutto, se si adotta un cucciolo, il lavoro sarà molto semplice con un cane adulto che ha già preso buone o cattive abitudini verso altre specie.

Crea contatti positivi con il cucciolo

Per quanto riguarda i cuccioli, passano, durante le loro fasi di sviluppo, da una fase chiamata impregnazione e in particolare l'impregnazione interspecifica. Ma poi l'impregnazione interspecifica, cos'è questa parola super complicata? Bene, è quando il tuo cucciolo impara a vivere in presenza di altre specie oltre alla sua. Nota, inoltre, che l'uomo è considerato come una specie diversa. Quindi, se il tuo cucciolo è in grado di adattarsi alla tua presenza, sarà anche in grado di adattarsi alla presenza di un gatto, un coniglio o un furetto per esempio. Il tutto è quello di abituare il tuo cucciolo piccolo a vivere in colocation con altri animali. Ricorda che il cane impara soprattutto dall'abituazione e dall'immersione prima di tutto.

Inoltre, assicurati sempre che il tuo cucciolo abbia buone esperienze con altri animali in modo che non sviluppi aggressività o paura nei loro confronti. I contatti devono essere sempre positivi, specialmente durante questa fase di sviluppo, fino a quando non hanno 12 settimane .

La scelta della razza

Quando si desidera convivere un cane con altre specie, è importante e utile conoscere le razze adattate e in particolare le razze da vietare. Sto pensando soprattutto ai cani da caccia se hai animali di piccola taglia (polli, conigli, furetti, ecc.) Perché questi cani hanno spesso un forte istinto di inseguimento e potrebbero rapidamente considerare i tuoi animali come prede.

Allo stesso modo, se hai mandrie di pecore o capre, ad esempio, e non vuoi lavorare con il tuo cane, ti consiglio di non scegliere un cane di tipo ovino che avrà solo un desiderio: riorganizzare!

E sì, scegliere la razza del tuo cane non è niente, non è da prendere alla leggera. Per il piccolo aneddoto, un mio cliente mi ha detto un giorno: non sapevo che il mio pastore australiano fosse un cane pastore ... Da lì, possiamo sentire tutto e vedere tutto. Pertanto, ti avverto davvero della scelta che fai della razza del tuo futuro compagno di vita.

Se, d'altra parte, hai già degli animali e vuoi adottare un cane, che è di più, adulto, ti raccomando più lavoro sulla rinuncia.

Imparare a rinunciare

Imparare a smettere fermerà un'azione in atto o l'intenzione di fare, da parte del cane, verso altri animali che potrebbe prendere in considerazione, come ricordo, come preda o persino giocattoli. È grazie all'indicazione di "te ne vai" che riuscirai a imparare la rinuncia al tuo cagnolino. Questa tecnica insegna al cane a interrompere un comportamento o l'intenzione di fare e, quindi, gli insegna come bonus la gestione dei suoi stati di eccitazione, la gestione della sua frustrazione e autocontrollo, quella felicità !

Si noti tuttavia che per i cani adulti, anche quelli vecchi, sarà difficile "decondizionarli" o renderli completamente non reattivi a certe specie.

Inoltre, dipende anche e soprattutto dalla reazione dell'animale che il tuo cane ha di fronte a sé. Ti faccio un esempio stupido: il mio cane ama i gatti, li può guardare, osservarli, cosa dico: ammirali tutti i giorni, però, di fronte a un gatto che ha paura e che Correndo, rimane un cane e quindi corre dietro al gatto che cerca di fuggire. Questo rimane un comportamento del tutto naturale e normale per un cane.

Soddisfa le esigenze del tuo cane

Un punto da sollevare anche, e che mi sembra essenziale: la risposta alle esigenze del tuo cane! E sì, passa il tuo cane se vuoi che sia calmo a casa e non infastidisca gli altri animali. Dopotutto, un cane sfinito è un cane che dorme. Dare tempo al cagnolino, fare lunghe passeggiate fuori dal giardino, cordino libero da 10 metri, ad esempio se non puoi lasciarti andare, gioca con il tuo cagnolino. Chiaramente: affaticarlo, rispondere al suo bisogno di spese quotidiane in modo che non spenda le sue energie a rincorrere gli altri animali in casa perché avrà finalmente trovato questa attività per sfogarsi.

L'importanza della condivisione delle risorse

E infine, parliamo di condivisione delle risorse, è una nozione molto importante quando si hanno diversi animali a casa.

Prima risorsa importante : lo spazio. Ogni individuo, cane, felino o altro, dovrebbe avere "il suo posto" a casa, quello che viene definito un rifugio sicuro . Questo ti permetterà, quando sentirai una tensione, di mandare ogni animale al suo posto in un primo momento. Poi, quando il tuo cane ha assimilato il suo posto come una zona di pacificazione, finirà per andarci da solo quando si sentirà irritato da una situazione.

Lo stesso vale per il cibo, che è una delle risorse principali del cane. È essenziale insegnare al cane la "non reattività" quando un individuo si avvicina alla sua ciotola. Per fare ciò, non esitare ad aggiungere delizie nella sua ciotola quando mangia in modo da assimilare la presenza di un individuo a qualcosa di positivo.

Se hai un gatto, ti invito a installare crocchette e biancheria da letto in altezza, eviterà di provare il tuo cane e di irritare il tuo gatto. Aggiungo anche che se hai un gatto, lasciagli sempre l'opportunità di fuggire quando si trova nella stessa stanza di un cane. Puoi anche vietare alcune parti della casa al tuo cane come ad esempio il pavimento, in modo che il tuo gatto possa trovare pace.

Capirai che la convivenza tra diversi animali non è semplice. Il successo sta nella pazienza, nella coerenza e nel rispetto di ogni individuo. Devi essere paziente perché a volte ci vuole solo un po 'di tempo prima che ogni specie finisca per tollerare la presenza dell'altro.