Riuscire a far convivere cane e gatto

Vuoi far convivere un cane e un gatto e non sai come farlo?

Diamo un'occhiata a tutti i suggerimenti e consigli per ottenere la convivenza cane / gatto andando al meglio.

Innanzitutto, il piano di lavoro potrebbe essere leggermente diverso se il tuo cane è il primo ad arrivare o se il tuo gatto ha già occupato i locali prima dell'arrivo del tuo cane. Non esitate a chiamare un comportamento professionale del cane (e felino, perché no) per aiutarvi a trovare meglio un piano di lavoro personalizzato e quindi adattato.

Abituati al tuo cane e gatto il prima possibile

Per tutte le specie (canino e felino), l'abitudine alla tenera età è la chiave per una convivenza sana e rispettosa.

Non sono un gatto specialista, tuttavia, per il cane, so che sarà molto importante abituarlo dalle sue 3 settimane, e fino ai 3 mesi trascorsi da molti stimoli diversi e vari, come potrei essere il gatto Infatti, durante questo periodo, il cucciolo genererà un massimo di "dati" da memorizzare nel suo disco rigido e quindi fare affidamento su di esso durante la sua vita. Gli esperimenti devono quindi essere tutti positivi.

Se un cucciolo strofina i gatti in giovane età, li considererà una specie familiare. Tuttavia, non sarà impossibile per un cane, anche se è abituato molto presto ai gatti di casa, a voler inseguire alcuni all'esterno (un cane rimane un cane, lascia che si dica).

È quindi necessario che le riunioni siano le più regolari, positive e controllate possibili . Tuttavia, un fattore è sempre molto variabile perché gli incontri vadano bene: è l'atteggiamento del gatto. Sfortunatamente è molto complicato modellare e anticipare il carattere e il comportamento di un gatto ... Rimarrà un dato variabile che nessuno può realmente prevedere.

Incontri sicuri: la museruola

Discuteremo tutte le norme di sicurezza nel punto seguente, ma mi sembra importante fare un punto particolare sull'uso quasi obbligatorio della museruola durante i primi incontri.

In effetti, l'uso del muso sarà sia rilassante per te (sarai più sereno durante l'incontro e non invierai cattivi segnali ai tuoi animali) ma sarà particolarmente più sicuro per il tuo gatto!

Non possiamo davvero prevedere e prevedere al 100% la risposta di un cane a un gatto. Sarebbe un vero peccato rischiare qualsiasi cosa quando una semplice museruola può evitare qualsiasi incidente!

Fai attenzione, tuttavia, ad abituare il cane alla volata prima di iniziare l'incontro con il gatto. E per far usare il cane alla museruola, ecco alcuni suggerimenti:

  • Compra una museruola di Baskerville che permetta al cane di regalare delizie, anche se con la museruola.
  • Inizia l'assuefazione in un posto tranquillo, che il tuo cane conosce e dove si sente bene: il tuo soggiorno sarà perfetto per gli inizi dell'apprendistato.
  • Mostra la museruola al tuo cane e ogni volta che annusa e si avvicina, dagli una sorpresa.
  • Poi prendi una boccata che tenga in mano mentre metti la museruola sul tuo cane, non appena è sulla sua museruola: dagli la sorpresa.
  • All'inizio, non devi legarlo, è solo che il tuo cane capisce che questo oggetto gli porta qualcosa di positivo.
  • Le sessioni di assuefazione non dovrebbero essere troppo lunghe, ma devono comunque essere proposte molto regolarmente.
  • Quindi, quando il tuo cane accetta di indossare la sua museruola, associalo a qualcosa di molto positivo: un giro, una sessione di gioco, ecc.

Non vedere mai la museruola come un oggetto di tortura (eccetto se è un semplice nastro spesso stretto sul muso del cane, lì siamo d'accordo che sia abusivo). Il muso ha molti benefici se è ben vissuto dal cane, e ne vedo due principali:

  • Habituer la sua museruola canina gli consente di offrire incontri intra o inter specifici senza rischio di ferita / morso.
  • Abituare il cane con la museruola consente di proteggere il veterinario (o anche te) durante le varie manipolazioni, in particolare quando un cane è ferito o ha dolore da qualche parte.

Convivenza cane gatto: segui le regole di sicurezza per tutti

Qualunque sia l'ordine di arrivo dell'uno o dell'altro, indipendentemente dalla loro età, dal loro carattere o dal loro passato, è essenziale mettere in atto regole di sicurezza per il bene di tutti:

Regola n. 1 : durante i primi giorni / prime settimane, lasciare il cane e il gatto in stanze diverse in modo da familiarizzarsi con gli odori e lo spazio in generale.

Regola n ° 2 : durante gli incontri, lasciare sempre al gatto la possibilità di fuggire o di salire in altezza.

Regola n. 3 : non lasciare soli il tuo gatto e il tuo cane, sempre presente per controllare e gestire i possibili trabocchi (vedremo in seguito gli ordini che il tuo cane conoscerà).

Regola n. 4 : Metti sempre le crocchette e le ciotole d'acqua del tuo gatto in modo che non ci siano conflitti e il tuo gatto possa nutrirsi e bere in pace.

Regola n. 5 : non forzare mai il contatto tra un cane e un gatto! Sii paziente e non aspettarti che i tuoi animali diventino i migliori amici del mondo. Naturalmente ciò può accadere, ma nulla viene fatto in anticipo.

Rafforza l'obbedienza del tuo cane

Anche se gli incontri cane a gatto devono essere eseguiti con un intervento minimo da parte tua, rafforzare l'obbedienza del tuo cane ti aiuterà a evitare il trabocco. Soprattutto quando il tuo cane rimane fisso sul tuo gatto che sembra bloccato ad esempio.

Le indicazioni che il tuo cane deve sapere per controllare la situazione sono: non muoversi, "lasciare andare" e fare l'autostop. Chiaramente, gli ordini di rinuncia e di staticità saranno essenziali. Per imparare come "non muoverti" verso il tuo cane, ti invito a scoprire il nostro articolo interamente dedicato a questo argomento in modo molto dettagliato.

Qui, l'obiettivo sarà quello di controllare una situazione massima, riuscendo a tenere il cane in movimento quando il gatto vuole sfuggire alla situazione, ad esempio.

Per sapere come fermare il tuo cane, dovrai insegnargli prima al guinzaglio. Cammina con il tuo cane non appena ti fermi, dì "stop". Non esitare a consultare il nostro articolo su come camminare al guinzaglio per conoscere in dettaglio i passaggi da seguire.

Qui l'obiettivo è quello di fermare il tuo cane quando vuole digerire troppo velocemente (anche violentemente) al tuo gatto.

Per imparare come "lasciare" il tuo cane, devi associare la parola a un trattamento o qualcosa di molto positivo per il tuo cane. Prima senza stimolazione, in un posto tranquillo e che il tuo cane conosce, crea il seguente condizionamento: "te ne vai" = caramelle. Quindi, aumentare gradualmente la difficoltà dell'esercizio. Inizieremo chiedendo al cane di lasciare un pezzo di formaggio, un dolce, un giocattolo, un odore, poi il tuo gatto (per esempio).

Qui, l'obiettivo sarà semplicemente quello di insegnare al tuo cane a rinunciare se aggiusta troppo a lungo il tuo gatto, ad esempio.

Infine, in generale, per tutte queste indicazioni, devi rispettare la regola 3D per imparare gradualmente ogni ordine al tuo cane. E per rispettare la regola del 3D devi aumentare la difficoltà degli esercizi aumentando prima la Durata, poi la Distanza e poi le Distrazioni. Chiaramente, se il tuo cane non riesce a fare gli esercizi senza stimolazione (cioè senza il gatto), sarà impossibile per lui raggiungere in presenza di stimoli (il tuo gatto) così importante.