Quali sono gli animali che vivono in Antartide?

Quali sono gli animali che vivono in Antartide? Immagine: www.grandsespaces.ch

Il polo sud o il continente ghiacciato ospita la vita? A prima vista, a prima vista e prima istanza il nostro riflesso è stato quello di rispondere in modo negativo a questa domanda che sembrava un po 'fuori luogo, ma a PlaneteAnimal se c'è qualcosa da non perdere, è curiosità. Infatti, ci siamo chiesti, quali sono gli animali che vivono in Antartide, Internet che ci permette di avere il mondo intero alla fine della cricca, abbiamo cercato e intrapreso un viaggio nelle regioni più fredde della nostra terra. Con nostra grande sorpresa, l'Antartide è la patria di più vite di quante potremmo nominare qui, ci sono centinaia di specie animali che vivono e proliferano lì.

Se vuoi conoscere la risposta alla nostra domanda, quali sono gli animali che vivono in Antartide e quindi scopri qual è la top 10 che abbiamo fatto, ti consigliamo di continuare a leggere il nostro articolo!

Potrebbe anche interessarti: quali animali vivono più a lungo? indice
  1. Quali sono gli animali che vivono in Antartide?
  2. Pinguino imperatore:
  3. Pinguino di Magellano:
  4. Il pinguino di Rockhopper:
  5. Cormorano:
  6. Albatro dai sopraccigli neri:
  7. Leopardo dei mari:
  8. Sigillo dell'Elefante del Sud:
  9. Balena blu:
  10. L'Orco:
  11. Krill:

Quali sono gli animali che vivono in Antartide?

Elenco non esauriente di animali che vivono in Antartide:

  • Pinguino imperatore
  • Pinguino di Magellano.
  • Rockhopper pinguino.
  • Cormorano.
  • Albatross dalle sopracciglia nere.
  • Leopardo dei mari.
  • Elefante marino meridionale.
  • Balena blu
  • Orc.
  • Krill.

Sentiamo il bisogno di ricordarti che questo è un elenco NON esaustivo di fauna selvatica dell'Antartico, abbiamo scelto gli animali che consideriamo i più rappresentativi dell'Antartide. È importante per te sapere che ci sono molte altre specie che vivono nelle terre del Polo Sud, fare una lista esauriente in un articolo sarebbe quasi impossibile.

Tuttavia, vi invitiamo a continuare a leggere il nostro articolo. Quali sono gli animali che vivono in Antartide perché vi forniremo tutti i dettagli possibili e immaginabili sui 10 animali che abbiamo appena menzionato.

Pinguino imperatore:

Il pinguino imperatore è diventato davvero una star sul grande schermo grazie al film di Luc Jacquet " La marcia dell'imperatore " realizzato nel 2004 e pubblicato nel 2005. Questo film racconta la storia dei pinguini imperatori, si tratta di un uccello endemico in Antartide, il pinguino imperatore è il più grande e più pesante di tutti i pinguini!

Descrizione:

Il piumaggio del maschio e della femmina sono molto simili, hanno all'incirca le stesse dimensioni (122 cm di altezza) per un peso che può variare da 20 a 40 kg. Sono riconosciuti dai loro dorsi neri e pancia bianca, la parte superiore del loro petto è solitamente gialla. Notiamo anche che hanno due segni gialli luminosi situati all'altezza delle orecchie. Il pinguino imperatore si adatta perfettamente alla vita acquatica, infatti le sue ali sono molto più fini delle ali perché non gli permettono di volare. Lui è un nuotatore che può stare sott'acqua per 18 minuti, è anche in grado di immergersi fino a 535 metri di profondità!

riproduzione:

Il pinguino imperatore è l'unica specie di pinguino che si riproduce durante l'inverno dell'Antartide, durante questo periodo, fa un viaggio da 50 a 120 km sul ghiaccio! I pinguini si riuniscono in una colonia di diverse migliaia di individui, le femmine depongono un singolo uovo che sarà coperto dal maschio mentre la femmina è in cerca di cibo. Una volta tornata, i genitori andranno a prendere cibo per mare a turno.

I pinguini imperatori hanno generalmente un'aspettativa di vita di circa 20 anni, anche se alcuni esperti ritengono che alcune persone possano raggiungere l'età di 50 anni.

Pinguino imperatore: Immagine: www.futura-sciences.com

Pinguino di Magellano:

Il pinguino magellanico o Spheniscus magellanicus è una specie sudamericana di pinguino trovata al Polo Sud.

Descrizione:

È un pinguino molto riconoscibile grazie al suo dorso nero, la sua pancia bianca che è decorata con due strisce nere . La sua testa è molto significativa, è di colore nero circondata da una fascia bianca. Inoltre, il pinguino di Magellano è noto per avere parti del suo capo scoperte e senza piume. Ha anche i piedi assolutamente belli, anzi, di solito sono neri e macchiati di rose. Il pinguino di Magellano è lungo circa 70 cm e pesa tra 4 e 4, 9 kg.

riproduzione:

Dopo la muta da aprile ad agosto, il pinguino di Magellano migra per raggiungere l'Argentina e anche il sud del Brasile. Questo animale vive in piccole tane sulla costa, è anche all'interno di queste tane che i pinguini di Magellano depongono le loro uova, sia maschio che femmina coprono l'uovo per 40 giorni. Una volta che il pulcino è nato, sarà nutrito dai suoi genitori dal rigurgito fino a quando non appaiono le sue prime penne.

Pinguino di Magellano: Immagine: sites.google.com

Il pinguino di Rockhopper:

Non potevamo non menzionare il pinguino di Rockhopper nel nostro articolo. Quali sono gli animali che vivono in Antartide, con la fine delle sue sopracciglia fiammeggianti ci ha affascinato e grazie alla sua somiglianza con il cattivo di Batman "il Pinguino" ci ha detto conquistato.

Descrizione:

Il pinguino di Rockhopper o il crisocomo di Eudyptes non esibisce dimorfismo sessuale ad eccezione del becco che è un po 'più bruno-rossastro nel maschio. Hanno una fiamma arancione-rossa sottolineata da magnifiche garzette di colori gialli (sopracciglia) che terminano in lunghe piume pennellate proiettate su entrambi i lati della sua testa nera. Pesano in generale da 2 a 4 kg e misurano dai 45 ai 60 cm. In cattività è stato osservato che hanno una longevità di circa 30 anni.

riproduzione:

Il pinguino di Rockhopper è un eccellente pescatore e ritorna alla terra solo in due occasioni durante la muta e l'allevamento. Si riproduce da ottobre ad aprile, il nido in cui la femmina deporrà due uova (una insostenibile) consiste in un piccolo foro circondato da ciottoli e piume. Il nido è ferocemente protetto da entrambi i genitori che non permettono a nessuno di avvicinarsi. Una volta che il pulcino si schiude, i genitori si prenderanno cura di esso a turno per circa 30 giorni dopo che i genitori porteranno il loro bambino in una specie di vivaio (gruppo di pulcini). È una volta sessanta giorni che il grande pulcino può andare in mare e cercare il proprio cibo.

Il pinguino di Rockhopper: Immagine: en.wikipedia.org

Cormorano:

Descrizione:

Il Cormorano trovato in Antartide ha un bel piumaggio decorato con bianco e nero, abbiamo un uccello esperto che si tuffa sott'acqua, infatti, è in grado di raggiungere profondità di oltre 40 metri! È un uccello comodo nell'aria come nei fondali marini.

riproduzione:

Quando è in fase di riproduzione si stabilisce nel continente australe e nell'arcipelago di Kerguelen, Crozet, Macquarie o nella Georgia del Sud.

Non è raro vedere i cormorani addomesticati allevati per la pesca!

Cormorano: Immagine: www.chile-excepcion.com

Albatro dai sopraccigli neri:

L'albatro dai sopraccigli neri o Thalassarche melanophris è un vasto uccello marino che segue, indolente compagno di viaggio, la nave sulle voragini amare. L'aria di essere bella, Baudelaire con i suoi scritti ha segnato il nostro inconscio perché riuscire a recitare dopo decenni di questo poema è un successo.

Descrizione:

Ritornando al nostro vasto uccello marino che è purtroppo minacciato, la sua specie è infatti classificata nella lista rossa delle specie minacciate di estinzione, ma è comunque la specie più diffusa di albatros. È un uccello che misura da 80 a 95 cm di lunghezza per un totale di 200-246 cm, nonostante questa dimensione, pesa solo tra 3 e 5 kg.

Si tratta di un grande uccello bianco che si distingue per la parte superiore delle sue ali che sono molto grigio scuro, l'albatro dai sopraccigli neri si incontra molto densamente nei siti di nidificazione. A causa delle grandi dimensioni delle sue ali, il volo diventa rapidamente estenuante, infatti, per spostarlo usa le correnti ascensionali e la velocità del vento e la resistenza dell'aria per decollare e realizzare voli in planata. Capiamo perché è facilmente reperibile in aree dove ci sono forti venti. È un uccello che batte di rado le ali, si vede spesso denigrare grandi cerchi nel cielo, su e giù, per poter decollare l'albatro deve correre contro il vento per una grande distanza in pianura, può anche essere cadere dalla cima di una scogliera. Quando il vento cade, non è raro vedere l'albatro che galleggia sul mare.

riproduzione:

L'albatro inizia a riprodursi all'età di 7 anni ma può procreare fino all'età di 35 anni e di solito vive fino a 47 anni / 60 anni. L'albatros è monogamo durante tutta la sua vita, le coppie tornano a settembre nello stesso posto sullo stesso nido. L'albatro si nutre esclusivamente di pesci, polpi, calamari ecc. È un vero e proprio spazzino e osserva i rifiuti di pesce respinti dalle barche da pesca. L'albatro è in grado di bere acqua di mare perché ha una ghiandola che gli consente di desalinizzare l'acqua.

Albatro dai sopraccigli neri: Immagine: www.sblanc.com

Leopardo dei mari:

Continuando il nostro articolo Quali sono gli animali che vivono in Antartide ci concentreremo ora più in particolare su uno degli animali reputato dalla sua aggressività, abbiamo chiamato, il leopardo dei mari.

Descrizione:

Il leopardo marino è un mammifero carnivoro della famiglia dei Phocidae ed è l'unico rappresentante del genere Hydruga. Il leopardo marino deve il suo nome ai piccoli compiti che ha su tutto il corpo e alla sua reputazione come il più potente predatore del continente antartico. È un potente e imponente predatore, infatti, la femmina può misurare 4, 5 metri per un peso totale di 600 kg! L'aggressività e l'ambiente di vita di questo animale ne fanno uno degli animali più difficili da studiare, quindi i biologi non ne sanno abbastanza del loro modo di vita per trarre conclusioni.

Leopardo dei mari: Immagine: www.oiseaurose-magazine.com

Sigillo dell'Elefante del Sud:

Descrizione:

Il sigillo dell'elefante del sud o Mirounga Leonina è la più grande delle foche esistenti, infatti, pesa fino a 3, 7 tonnellate! La sua museruola ha una specie di forma di corno, è interessante sapere anche che il maschio può crescere fino a 6 metri di lunghezza e può pesare come vi avevamo detto in precedenza 3, 7 tonnellate !

E 'visto vagare per i mari del sud, in particolare dall'Antartide al sud degli altri continenti, si riproduce sulla terra delle spiagge delle isole sub-antartiche.

Grazie agli studi satellitari abbiamo visto incredibili capacità di immersione di questi animali, anzi, il sigillo elefante non rimane in superficie per molto tempo, solo il tempo di fare rifornimento con l'ossigeno e si immerge nel Alla ricerca del suo cibo, può facilmente passare più di 20 minuti a cacciare il suo cibo costituito principalmente da calamari e pesce. Sono stati misurati i registri delle immersioni e una foca di elefante è rimasta più di 2 ore in immersione! Si immerge anche a profondità sacre, caccia regolarmente fino a 1000 metri di profondità e il record è misurato a 998 m di profondità ! L'elefante dei mari non conta molti predatori ma tra loro ci sono il leopardo dei mari, il grande squalo bianco e gli orchi.

riproduzione:

Quando arriva la stagione degli amori, il sottomarino meridionale riemerge e si deposita sulle spiagge per diverse settimane ogni anno. Quando arriva l'inizio della primavera australe, le femmine vanno nelle spiagge sub-antartiche per dare alla luce un bambino, la nascita è molto veloce, l'allattamento dura 23 giorni e i giovani che pesano solo 40 kg alla nascita in pesa più di 120 una volta svezzato!

Sigillo dell'Elefante del Sud: Immagine: www.futura-sciences.com/

Balena blu:

La balena blu non è più presente ma la presenteremo comunque per motivi di cortesia.

Descrizione:

La balenottera azzurra è anche chiamata balenottera azzurra, è una specie di cetacei della famiglia dei Balaenopteridi, può raggiungere e superare i 30 metri di lunghezza e pesa oltre 190 tonnellate! A nostra conoscenza, la balenottera azzurra è il più grande animale vivente del nostro tempo ed è certamente l' animale più grande che abbia mai vissuto sulla Terra (prima di due grandi sauropodi). Ha un corpo lungo e snello che può assumere varie sfumature di grigio-blu e più chiaro nella parte inferiore. Ci sono tre sottospecie, B. m musculus (Nord Atlantico e Nord Pacifico), B intermedia dell'Oceano Antartico e B m brevicauda dell'Oceano Indiano.

È una specie purtroppo minacciata a causa della caccia intensiva del XX secolo. Infatti, prima di questo periodo, le balene blu erano abbondanti in tutti gli oceani della terra, ma la caccia praticata dai balenieri quasi portò la specie sull'orlo dell'estinzione. Fu nel 1966 che la comunità internazionale decise di proteggerli, nel 2002 un rapporto stimava che la popolazione delle balene blu era tra 5 e 12.000 individui in tutto il mondo. Se vuoi saperne di più sugli animali marini in via di estinzione, ti consigliamo di cliccare sul link.

La balenottera azzurra si nutre quasi esclusivamente di Krill (che vedremo in seguito) anche se consuma anche copepodi, la balena blu vive in luoghi dove il krill è abbondante perché ci vuole krill per nutrirlo! In effetti, riesce a mangiare più di 3600 kg di Krill in un giorno!

riproduzione:

La stagione riproduttiva della balenottera azzurra inizia nel tardo autunno e continua fino alla fine dell'inverno, con una femmina che partorisce un vitello ogni due o tre anni all'inizio dell'inverno. Un vitello nato recentemente pesa circa due tonnellate e mezzo ed è lungo circa 7 metri! Gli scienziati ritengono che la balenottera azzurra possa avere una longevità di 80 anni!

In realtà non hanno conosciuto predatori tranne gli orchi che vedremo più avanti in questo articolo. Quali sono gli animali che vivono in Antartide.

Balena blu: Immagine: www.spotmydive.com

L'Orco:

Dobbiamo salvare Willy quindi andiamo a conoscerlo meglio,

Descrizione:

Le orche dette anche orche sono mammiferi marini del sottordine degli Odonceti. Gli orchi sono facilmente riconoscibili grazie alla loro pelle nera e ai cerchi bianchi che hanno a livello degli occhi, la loro pancia è completamente bianca, siamo d'accordo, sembra un panda come un panda degli oceani. La sua pinna dorsale è molto grande e misura più di 2 metri e 30 di apertura alare ! I maschi sono lunghi da 6 a 9 metri e pesano circa 8, 5 tonnellate, le femmine sono più piccole e misurano solo da 6 a 7 metri per un peso da 3 a 4 tonnellate. L'orca è il delfino più grande del mondo e, diversamente dalla maggior parte dei delfini, la pinna caudale di un'orca è ampia e arrotondata.

L'Oceano Antartico è dove ci sono i più diversi tipi di orche viventi:

  • Tipo A : orchi più nomadi che si nutrono esclusivamente di balene Minke.
  • Tipo B : le orche di tipo B sono suddivise in caratteri grandi e piccoli. Il grande è abituato alle orche di ghiaccio in onore della loro abitudine di cacciare foche su banchi di ghiaccio alla deriva. Quelli del piccolo tipo sono chiamati orchi Gerlache perché sono legioni nello stretto di Gerlache dove cacciano il pinguino.
  • Tipo C : Sono anche conosciuti come gli orchi del Mare di Ross, sono i più piccoli orchi conosciuti.
  • Tipo D : Sono anche conosciuti come orchi subantartici.

Gli orchi sono i cosiddetti super-predatori e assolutamente non temono le persone nei fondali marini, cacciano balene blu, leopardi dei mari ecc ...

Le orche sono molto sociali, sono state osservate popolazioni di diverse famiglie matrilineari e possono essere caratterizzate come la più stabile di tutte le specie animali. Con gli umani, le orche sono l'unica specie a trasmettere ciò che può essere caratterizzato come manifestazione culturale, anzi, è stato notato che le tecniche di caccia e comportamenti vocali (che sono spesso specifici per un particolare gruppo) sono trasmessi alla pietra arenaria delle generazioni.

riproduzione:

Il modo di allevare orche è vicino al nostro, la stagione dell'amore inizia da maggio a ottobre e una volta un bambino piccolo nasce dopo un periodo di gestazione di 12-16 mesi.

L'Orco: Immagine: www.quizz.biz

Krill:

Finiamo il nostro articolo Quali sono gli animali che vivono in Antartide con un piccolo gamberetto che può facilmente sembrare insignificante ma non per questo meno importante.

Descrizione:

Krill è la parola usata per descrivere i piccoli gamberetti nelle fredde acque dell'ordine di Euphausiids. Nell'Oceano Antartico, il krill è essenzialmente Euphausia superba, questo krill non ha una curvatura dorsale e ha grandi occhi neri. Può essere molto piccolo ma è un anello essenziale nella catena alimentare, come abbiamo visto sopra, è la fonte di cibo più importante per le balene blu. È anche la preda preferita di calamari, alcuni uccelli e alcuni uccelli.

Sotto il termine di Krill si raggruppano circa 85 specie diverse i cui adulti vivono in giganteschi sciami negli strati superiori dell'oceano, gli sciami a volte formano banchi di due milioni di tonnellate e si estendono per oltre 450 km! Si stima che ci siano circa 650 milioni di tonnellate di krill sulla terra, questa è una delle specie più abbondanti dopo i copepodi!

Krill: Immagine: www.nationalgeographic.com

Se il nostro articolo Quali animali vivono in Antartide ti è piaciuto, ti consigliamo i seguenti link:

  • Quali sono gli animali che brillano nell'oscurità
  • Quali animali migrano?
  • Gli uccelli che mangiano i semi

Se ti piacerebbe leggere più articoli come Quali sono gli animali che vivono in Antartide?, ti consigliamo di consultare la sezione Curiosità del mondo animale.