Piodermite superficiale del cane

La piodermite superficiale è una delle più comuni malattie della pelle riscontrate nei cani.

I sintomi

La piodermite superficiale si manifesta con la presenza, in uno o più punti, di:

  • brufoli spesso purulenti,
  • croste,
  • peli (forfora di pelle morta),
  • aree prive dei cosiddetti peli rotondi alopecici,
  • e / o lesioni rotonde detto collare, rosso nella loro periferia, grigio e croccante al centro.

Le lesioni si sviluppano inizialmente sulla pancia dove la pelle è più sottile e meno pelosa.

In cani a pelo corto con piodermite superficiale, il mantello appare "inumidito" in alcuni punti. Nei cani con i capelli lunghi, i sintomi della piodermite superficiale sono più difficili da individuare. Tuttavia, possiamo osservare in loro l'appannamento del mantello, la presenza di squame e una perdita di capelli molto importanti.

La piodermite superficiale può causare prurito, ma questo non è sistematico.

Le cause

La piodermite superficiale è in realtà un'infezione della pelle da parte di un batterio della famiglia Staphylococcus. Staphylococcus pseudintermedius e Staphylococcus schleiferi sono più specificamente le specie più spesso isolate nei cani con piodermite superficiale.

Questi batteri vivono sulla pelle del cane in un modo perfettamente normale, ma "aspettano" la minima possibilità di infettare la sua pelle. Questa opportunità prende la forma di un graffio della pelle dopo irritazione, morsi delle pulci, micro-tagli dopo aver rotolato in erbe, un'allergia e così via.

In realtà, tutto ciò che mina l'equilibrio immunitario della pelle può favorire l'installazione di batteri responsabili della piodermite superficiale. Poiché le malattie allergiche e alcune malattie endocrine sono note per indebolire questo equilibrio, è spesso dalla loro parte che dobbiamo cercare di trovare la vera origine della piodermite superficiale se deve essere ripetuta.

trattamento

Il trattamento della piodermite superficiale consiste nel controllare l'infezione mediante la somministrazione locale e / o generale di antibiotici e nel migliorare la condizione della pelle danneggiata dall'infezione mediante la produzione di shampoo antibatterici ed emollienti .

Il trattamento antibiotico può essere lungo ( minimo 3 o 4 settimane ) perché deve essere continuato oltre l'apparente guarigione dell'animale sotto pena di ricaduta.

Se la piodermite non è contagiosa dai cani agli esseri umani, è comunque necessario attenersi a semplici misure igieniche (lavarsi le mani con sapone battericida dopo aver maneggiato il cane, vietare l'accesso ai divani e alle poltrone per cani, lavare i coperchi della macchina a 95 ° C ...) quando si prende cura di un cane con questa malattia.

Le persone a rischio con un sistema immunitario indebolito (persone con AIDS, chemioterapia ...) o persone a contatto con i pazienti devono prendere più precauzioni.