Prendi il trasporto pubblico con il tuo cane

Consegna veloce

Prendere il trasporto pubblico con il tuo cane non è sempre facile e può essere un rompicapo a causa del regolamento variabile che si applica al tuo viaggio a bordo a seconda del tipo di trasporto che hai preso e della società coinvolta. Treno, metropolitana, tram, aereo o nave: con ogni mezzo di trasporto le sue regole e modalità.

Per aiutarti a vedere più chiaramente, qui vengono esaminati i vari punti della legge francese che definiscono le condizioni di accesso dei cani a bordo di vari mezzi di trasporto pubblico.

Le condizioni generali che il cane deve soddisfare per essere accettate nei trasporti pubblici

Possiamo distinguere diverse regole comuni a tutti i trasporti pubblici.

Il tuo cane non deve cadere nei cani di categoria 1

I cani pericolosi di 1a categoria (Mastiff non LOF, Tosa non LOF, Pitbull) sono severamente vietati in tutti i trasporti pubblici.

I passeggeri a bordo non devono opporsi alla sua presenza

Se il tuo animale domestico disturba gli altri utenti del trasporto pubblico, il tuo animale domestico verrà rifiutato a bordo, in particolare il treno, la metropolitana o il RER di Parigi.

Il tuo cane deve avere il suo biglietto se è alto e se non è un cane da compagnia

Se il viaggio è spesso gratuito per i cani di piccola taglia che possono essere trasportati in una borsa adatta, i cani di grossa taglia, ad eccezione dei cani da compagnia, contano come una sola persona e devono essere "in possesso di un biglietto". tariffa ridotta (...) quando si entra nella RER e nelle reti metropolitane ».

Il tuo cane deve avere il passaporto europeo se attraversi il confine francese

Se vai con il tuo cane fuori dalla Francia, specialmente nei paesi dell'Unione Europea, il passaporto europeo che attesta l'identificazione del tuo animale e della sua salute sarà richiesto a bordo del trasporto pubblico scelto.

Devi dimostrare che il tuo cane è un animale da compagnia

Devi essere in grado di presentare la tua carta d'invalidità e i documenti che certificano l'educazione del tuo animale domestico.

Codice di abbigliamento obbligatorio per la tua taglia del cagnolino: museruola e guinzaglio

Nel trasporto pubblico, compresa la metropolitana, la RER e il treno, è obbligatorio tenere il guinzaglio e mettere la museruola al cane se è alto a meno che non sia un cane da compagnia.

A queste regole generali si aggiunge la regolamentazione di ogni singolo trasporto collettivo.

Porta il tuo cane al transito pubblico

Viaggiare con i mezzi pubblici non si adatta al comportamento naturale del cane. Alla percezione di nuovi rumori e al contatto della folla, il cane può provare paura. È quindi importante che il tuo cane sia abituato a questo trasporto il prima possibile nella sua vita, specialmente se sei un utente abituale.

Durante i primi viaggi, scegli un percorso breve per portare il tuo compagno a 4 zampe a una piacevole passeggiata (un parco farà il trucco). Quindi evita di portarlo dal veterinario per la sua dose annuale di vaccino la prima volta che prendi l'autobus con lui o lui assocerà il mezzo di trasporto a qualcosa di molto sgradevole. Preferisci anche un programma in cui il mezzo di trasporto non sarà affollato. Se puoi, evita l'ora di punta.

I movimenti del veicolo e la frenata a secco possono far venire la nausea al tuo animale domestico. Assicurarsi che non abbia mangiato nelle due ore precedenti il ​​viaggio e, se necessario, somministrare farmaci contro la cinetosi. Il tuo veterinario può prescrivere un consulto. Se hai una salute reciproca per il tuo cane, la consulenza e il trattamento saranno addirittura rimborsati.

Se il tuo cane è agitato, resisti all'impulso di convincerlo a rassicurarlo: tu convalideresti la sua paura solo "ricompensando" accarezzando un comportamento indesiderato. Al contrario, comportati come se nulla fosse accaduto e attendi che il tuo cane si calmi per congratularsi calorosamente con lui. Seguendo questi consigli, il tuo cane dovrebbe essere in grado di accompagnarti ovunque.

Il tram, la RER e la metropolitana

Le regole per accogliere il tuo cane a bordo variano in modo significativo a seconda della città in cui prendi la metropolitana.

La RER e la metropolitana di Parigi

A partire dalla sua modifica nel giugno 2016, le regole procedurali della RATP sono diventate più flessibili e consentono ai suoi utenti di viaggiare con i loro cani di grossa taglia sulla RER a condizione che siano muniti di museruola, tenuti al guinzaglio e dotati di un biglietto. metà prezzo.

Solo i cani guida sono autorizzati a viaggiare con il proprio comandante tramite RER o metro, gratuitamente e senza restrizioni.

Per quanto riguarda i cani di piccola taglia, sono ammessi gratuitamente, purché siano trasportati "in un apposito sacco di 45 cm al massimo" e che la loro presenza "non disturbi gli altri viaggiatori" che può essere legalmente un motivo per esclusione.

La metropolitana a Tolosa

I cani da guardia e da difesa (categoria 2) sono vietati sulla metropolitana così come i cani da attacco (categoria 1)

I cani guida per non vedenti e piccoli sono ammessi gratuitamente se trasportati in una borsa da trasporto e gli altri devono viaggiare sotto la responsabilità del loro comandante e provvisti di una tariffa piena.

La metropolitana a Lione

Cani di piccola taglia trasportati in un sacchetto chiuso adatto e purché non scomodino altri utenti, viaggiano gratuitamente e aiutano i cani che sono ammessi incondizionatamente.

D'altra parte, altri cani non sono ammessi nella metropolitana di Lione.

L'autobus

Paradossalmente, la legge non consente al tuo migliore amico a quattro zampe di salire sul bus con te se pesa più di 6 kg, questo per motivi di accessibilità, igiene, sicurezza e comfort dell'utente .

Un'eccezione a questa regola sono i cani di piccola taglia trasportati in un sacco chiuso, cani da compagnia e quelli delle guardie di sicurezza come parte del loro servizio.

I trasgressori dovranno pagare una multa di 60 euro in caso di violazione.

Treni TER, TGV, Intercity

I regolamenti sono sostanzialmente gli stessi di quelli che si applicano a Tram, Metro e RER, fatta eccezione per la necessità di pagare un extra per cani di piccola taglia.

I cani di peso inferiore a 6 kg possono viaggiare in un sacchetto di trasporto adeguato a un costo di circa 6 euro, mentre i cani più grandi saranno tenuti al guinzaglio, muniti di museruola e muniti di biglietto a metà prezzo, ad eccezione di cani guida

Anche in questo caso, la loro accettazione a bordo è condizionata dall'approvazione degli altri passeggeri.

L'aereo

Le norme sul trasporto aereo per i cani variano da una compagnia e da un paese all'altro, quindi prima di andare in aereo con il tuo cane, scopri esattamente come si applicano le regole al tuo cane. compagnia aerea scelta e paese di destinazione perché alcune compagnie rifiutano specifiche razze di cani a bordo, o addirittura tutti i cani.

In generale, i cani di piccola taglia di peso inferiore a 6 kg sono tollerati con te in cabina se trasportati in una gabbia conforme allo standard IATA mentre il tuo cane oltre i 6 kg dovrà viaggiare nella stiva, come congeneri.

I cani guida sono ancora una volta un'eccezione alla regola e viaggiano con te in cabina, indipendentemente dal loro peso.

Tuttavia, a tutti gli effetti, fai riferimento al nostro articolo dedicato al viaggio in aereo con il tuo cane per maggiori dettagli sulle condizioni e le restrizioni di diverse compagnie per quanto riguarda il trasporto del tuo cane a bordo.

La barca

Come nel caso del trasporto aereo di animali domestici, i regolamenti differiscono da una compagnia di spedizioni all'altra e tutti non accetteranno il tuo animale a bordo, anzi, non saranno accettati su una barca solo se il tuo viaggio è un viaggio di utilità e non una crociera.

Inoltre, solo poche compagnie permetteranno al tuo animale domestico di viaggiare con te in cabina se si tratta di un cane di piccola taglia e se è munito di museruola e tenuto al guinzaglio. Gli altri andranno in canile per tutta la durata del viaggio.

Anche in questo caso, leggi attentamente il nostro articolo dedicato e consulta le normative della compagnia di spedizioni scelta.

Ora che la legge francese che regola il trasporto di animali domestici non ha più segreti per tutti, sei pronto a prendere in prestito serenamente e sapere che causi un trasporto pubblico con il tuo cane.