Prepara il tuo cane per una mossa

Hai in programma di muoverti e non sai come preparare il tuo cane?

Non fatevi prendere dal panico, basta seguire i miei pochi suggerimenti per apportare questo cambiamento nelle migliori condizioni possibili.

Sappi prima di tutto che il cane è un animale che sa adattarsi rapidamente a un nuovo ambiente. È per questo motivo che il cane è stata la prima specie ad essere addomesticata, 15000 anni fa.

Tuttavia, affinché l'adattamento vada bene, è necessario che il cane mantenga alcuni punti di riferimento e ne acquisisca di nuovi.

I punti di riferimento appunto, parliamone! È proprio il fatto che il tuo cane perde gradualmente alcuni di loro, il che può essere fonte di ansia per lui. Infatti, ti vede riempire scatole di cartone, cambiare i mobili del luogo, vede la sua sedia preferita partire, i suoi affari da raggruppare, ecc. In breve, tanti cambiamenti che semplicemente non capisce.

Suggerimento n. 1: salvare il tuo cane

Il mio primo consiglio sarebbe di non infliggerlo sul tuo cane perché puoi spiegarlo in tutte le lingue cosa succede, tranne se hai un decodificatore "cane", non capirà più il significato di tutto che.

Se il tuo cane mostra troppa ansia, gli consiglio che non partecipa ai tuoi preparativi.

Suggerimento n. 2: adottare un atteggiamento calmo e rassicurante

D'altra parte, se il tuo cane non adotta comportamenti potenzialmente fastidiosi o se semplicemente non hai la possibilità di isolarlo, puoi continuare i tuoi preparativi nella calma. Ciò che è importante è lasciare che il cane faccia la sua vita senza prestare troppa attenzione a lui se mostra alcuni piccoli segni di stress. In effetti, se lo guardi sistematicamente, capirà che adottando questo preciso comportamento, riesce a catturare la tua attenzione, e c'è la fine dei fagioli. D'altra parte, se lo ignori e continui a fare quello che stai facendo senza preoccuparti di lui, non finirà con una ragione. Quindi, il fatto che tu sia rilassato, calmo e sereno permetterà al tuo cane di fidarsi di te e infatti sarà rassicurato dal tuo atteggiamento.

Non dimenticare che il tuo cane sente tutte le tue emozioni e, anche se ti avvicini al D-Day, devi agire come referente e rimanere rassicurante per il tuo cane in modo che possa fidarsi delle tue condizioni e non stressarti di più. Sebbene io sappia che questo periodo può essere stressante anche per te, prova ad assumerti e ad essere in energia positiva. Non riuscendo a spaventare, il cambiamento dovrebbe essere vissuto come una nuova pagina che gira.

Suggerimento n. 3: offrire un'occupazione

Ma fai attenzione, aiuta il tuo cane a vivere questo momento nel modo migliore offrendogli un'occupazione in modo che non giri in tondo e non passi tutto il tempo osservando le tue azioni. Puoi dargli un giocattolo di occupazione con dolcetti o leggere il nostro articolo sui diversi modi per tenere occupato il tuo cane.

Suggerimento n. 4: continua a soddisfare le tue esigenze

Certo, continua a prenderti cura del tuo cagnolino. Questo consiglio può sembrare inutile perché ovvio, ma sappiamo tutti quanto tempo ed energie possono prendere una mossa. Sfortunatamente, il tuo cane è lì per niente. Non deve soffrire di questo sconvolgimento nella tua vita quotidiana perché altrimenti potrebbe sentirsi abbandonato. Quindi, portalo sempre fuori per almeno 30 minuti al giorno fuori da casa, permettigli di funzionare correttamente se è fisicamente, mentalmente o olfattivamente. È molto importante mantenere una certa routine in modo che il tuo cane possa ancora aggrapparsi ad alcuni parametri di riferimento come le tue passeggiate oi tuoi giochi insieme, ad esempio.

Inoltre, il tuo cane ha bisogno di momenti speciali con te per rafforzare la tua relazione ed essere in grado di sfogare le ansie che l'hanno animato sin dall'inizio dei tuoi preparativi.

Inoltre, tra noi, una bella passeggiata con il tuo cane, una piccola pausa per tirar fuori la testa dalle tue scatole, sicuramente non ti farà male neanche!

Suggerimento # 5: Ancora un po 'di privacy lo stesso

Come sai, il cestino del tuo cane è il suo rifugio sicuro, il posto che sa essere il suo e che può investire in qualsiasi momento, è lì che sa che può essere tranquillo e non essere disturbato Sarebbe un grave errore rimuoverlo prima della grande partenza. È molto importante che il tuo cane conservi questo segnalino, cioè il suo posto, fino all'ultimo momento .

Suggerimento 6: Anche lui ha diritto alla sua piccola visita

Se ne hai l'opportunità, non esitare a portare il tuo cane a visitare la sua nuova "casa". Così, sarà già in grado di assorbire gli odori e scoprire questo nuovo ambiente che sarà presto anche il suo.

Suggerimento n. 7: l'impressione di partire da zero

Non preoccuparti soprattutto se il tuo cane sta facendo qualcosa di stupido in tua assenza nella tua nuova casa. In effetti, è abbastanza normale, se quest'ultimo non si è completamente acclimatato al suo nuovo ambiente, sottolinea un po 'quando si ritrova da solo.

Alcuni consigli per anticipare e / o risolvere questo possibile problema:

  • Riprenditi la solita routine, soprattutto per quanto riguarda i pasti, le passeggiate o i giochi insieme.
  • Dagli un posto nel tuo salotto (cestino, valigetta per il trasporto, moquette ...).
  • Non lasciarlo a casa durante le tue assenze.
  • Offrigli occupazioni durante le tue partenze.
  • Non punire soprattutto gli errori commessi in tua assenza, rispettare la regola del "non visto, non preso".
  • Rispondi correttamente alle tue esigenze prima e dopo le assenze in quanto un cane "esausto" è un cane che dorme.

Suggerimento n. 8: aiuto naturale

Puoi anche aiutare il tuo cane a trovare un equilibrio nella gestione delle emozioni con i fiori di Bach o con l'aiuto del calmante, ad esempio. Questi prodotti naturali aiuteranno il tuo cane a gestire meglio un cambiamento. È più preventivo che curativo, infatti, non esitare a iniziare una "cura" prima del trasloco, quindi continua durante e dopo l'evento potenzialmente spaventoso per il tuo cane. Questo può aiutare, ma non tutti i cani sono necessariamente ricettivi, naturalmente.

Non esitate a informarsi con il vostro veterinario o semplicemente in farmacia.

Consiglio n ° 9: Il piccolo consiglio che permette di relativizzare

Personalmente, penso molto spesso ai senzatetto, e specialmente ai loro cani che immagini bene. Penso che i cani migliori del mondo siano in realtà i cani dei senzatetto. Questi cani hanno come unico riferimento: il loro padrone. Tutto il resto non è assolutamente importante, un cane che passa, un bambino che piange, una macchina con un clax, cambiano ogni notte per dormire: non importa! La cosa essenziale per loro è semplicemente stare con il loro padrone, il loro referente. E penso che devi tenerlo a mente: finché sei lì per il tuo cane e ti prendi cura di lui, nient'altro avrà importanza, per non parlare di dove sarà. Lui è con te.

Infine, direi che, sia per i maestri che per i loro cani, un periodo di movimento è sempre difficile perché pochi esseri viventi amano il "cambiamento". L'ignoto è qualcosa che ci spaventa, ma abbiamo un vantaggio diverso dai nostri cani, è che possiamo anticipare una situazione come quella di una mossa, possiamo prepararci fisicamente e psicologicamente soprattutto. D'altra parte, i nostri cani si trovano spesso di fronte al fatto compiuto con cui avere a che fare. In effetti, tocca a noi umani assicurarsi che questo momento sia ben vissuto dai nostri amici cani.