Perché il bradipo è così lento?

Perché il bradipo è così lento?

I bradipi sono animali che vivono in un ambiente tropicale e sono folivori, cioè si nutrono esclusivamente di foglie. Ci sono attualmente due tipi, bradipi con due dita e bradipi tridattili, ma in passato c'erano più di 50 specie diverse, ora estinte.

Nonostante le somiglianze fisiche con i primati, non sono correlati. D'altra parte, sono legati ai formichieri e più distanti agli armadilli. Devono il loro nome alla loro velocità e al modo in cui si muovono.

Continua a leggere per scoprire perché il pigro è così lento :

Potrebbe anche interessarti: perché il mio cane lupo è aggressivo? indice
  1. Perché i pigri sono così lenti?
  2. Metabolismo e dieta pigra
  3. Fatti insoliti sui pigri

Perché i pigri sono così lenti?

Se questi animali sono così lenti, è perché è un modo per passare inosservati . Evitano i predatori naturali come aquile e giaguari, che potrebbero facilmente trovarli senza questa tecnica. Se fossero solo un po 'lenti, sarebbero facili prede per rilevare e cacciare, mentre la loro estrema lentezza permetteva loro di essere quasi impossibili da rilevare.

Ad esempio, le aquile cacciano e devastano popolazioni di scimmie, il che non è il caso dei bradipi. Possono permettersi di usare questa tecnica perché si nutrono di una risorsa che si trova ovunque, o più specificamente su tutti gli alberi: le foglie. Se, al contrario, dovevano muoversi per raggiungere il loro cibo, non si muovevano tanto lentamente quanto loro.

Inoltre, questa dieta a foglia è uno dei motivi per cui questi animali sono così lenti. Le foglie forniscono pochi nutrienti ed energia, quindi non possono spendere troppe energie nutrendosi esclusivamente di foglie.

Perché i pigri sono così lenti?

Metabolismo e dieta pigra

Come abbiamo accennato, il bradipo basa la sua alimentazione sulle foglie, che lo costringe ad avere un metabolismo molto lento . Il suo stomaco è diviso in diversi compartimenti, dove i microrganismi simbionti fermentano il cibo e sfruttano al meglio la cellulosa fogliare. Questi scomparti separano e facilitano l'assorbimento del cibo.

Il cibo pigro è ricco di fibre e componenti tossici prodotti dalle piante per proteggersi dagli animali. Tutto ciò può rendere il cibo difficile da digerire, motivo per cui la digestione può richiedere fino a un mese per questi animali.

I pigri scendono dagli alberi ogni 5-7 giorni per defecare. Arrivato a terra, scava una buca dove lascia cadere i suoi escrementi, quindi si scaglia. Spargendo il loro seme, ricompensano quindi il cibo consumato e portano nutrienti all'albero.

Metabolismo e dieta pigra

Fatti insoliti sui pigri

Il comportamento pigro nasconde molti fatti insoliti legati al suo lento metabolismo:

  • I pigri praticano le loro attività nei momenti più caldi della giornata, e in caso di maltempo adottano una posizione che li tiene al caldo.
  • Il pigro dorme sottosopra, appeso tra gli alberi fino a 18 ore al giorno. Può rimanere nello stesso albero per anni, a condizione che trovi del cibo lì.
  • È molto goffo a terra e ha molti problemi a muoversi, deve praticamente trascinarsi per andare da un posto all'altro.
  • Paradossalmente, e contrariamente a quanto molti potrebbero pensare, il pigro è un buon nuotatore: può essere veloce e persino attraversare fiumi.
  • I pigri hanno anche un'altra tecnica inarrestabile per passare inosservati. A volte è coperto con alghe verdi sui suoi capelli, che gli permettono di essere confuso nella vegetazione. Questo è un caso unico negli animali vertebrati. Questi animali si sono evoluti per adattarsi al loro ambiente e avere migliori possibilità di sopravvivenza.
Fatti insoliti sui pigri

Se vuoi leggere altri articoli come Perché il pigro è così lento?, ti consigliamo di consultare la sezione Curiosità del mondo animale.