Puntatore inglese

The English Pointer è un cane dall'aspetto molto muscoloso e dall'aspetto molto elegante. Gentile quanto intelligente, il Pointer inglese sarà il compagno perfetto, non solo cacciatori ma anche famiglie dinamiche che saranno in grado di offrirgli esercizi adatti alle sue esigenze di spesa e ai suoi istinti naturali.

La sua carta d'identità

Nomi : pointer inglese, pointer inglese.

Gruppo: Gruppo 7: cani di arresto. - Sezione 2.1 : British and Irish Dogs Point. Con prova di lavoro.

Altezza al garrese : tra 63 e 69 cm per i maschi e tra 61 e 66 cm per le femmine .

Peso : tra 25 e 34 kg per i maschi e tra 20 e 30 kg per le femmine .

Colore : Il puntatore inglese ha generalmente un abito bicolore (bianco e marrone, bianco e limone, bianco e nero), tuttavia gli abiti monocolore o tricolore sono ammessi secondo lo standard della razza.

Capelli : i capelli del Pointer inglese sono corti e sottili. È difficile da toccare ma rimane liscio e lucido.

Cura dei capelli : il puntatore inglese ha i capelli corti, la sua manutenzione non sarà difficile. Tuttavia, sarà necessario un lavaggio quotidiano per mantenere l'aspetto brillante del suo vestito.

Corpo : ben proporzionato. Emana un'impressione di forza e potenza. Il corpo è elastico e atletico.

Testa : il puntatore inglese ha un teschio di media larghezza, la sua fermata è ben marcata. Per alcuni vestiti (tra cui l'abito bianco e il limone), il tartufo è più leggero rispetto ad altri colori di abiti.

Occhi : gli occhi del puntatore inglese sono di colore nocciola o marrone.

Orecchie : le orecchie del puntatore inglese sono legate alte e le loro estremità sono leggermente spuntate. Stanno bene e di medie dimensioni.

Coda : la coda del puntatore inglese è di medie dimensioni, indossata a livello del dorso e non curva.

Aspettativa di vita : circa 13 anni.

Bisogno di spese : importante.

Nota: il puntatore inglese, essendo un cane da caccia, un cane da lavoro inizialmente, avrà bisogno di molto allenamento ed esercizio (fisico o mentale) per riempire la sua grande energia.

Possibili attività : caccia, tracking, ob-rhythm, agility, cani-cross, cani-vtt, lunghe passeggiate, ecc.

Abitazione dell'appartamento : possibile.

Nota: tutti i cani (o quasi) possono vivere e adattarsi alla vita di un appartamento solo se le loro esigenze di spesa sono soddisfatte correttamente.

Un Pointer inglese non si accontenterà di alcune passeggiate nel quartiere, così come non sarà in grado di accontentarsi di semplici gite in giardino.

In città o in casa, il Puntatore dovrà essere stimolato quotidianamente, fisicamente, mentalmente e soprattutto in modo olfattivo per diventare e rimanere un cane equilibrato.

Infine, non importa dove vivi, la cosa più importante per il Pointer inglese sarà quella di vivere insieme a maestri dinamici e sempre benevoli nella loro capacità di soddisfare le grandi esigenze di spesa di questa razza.

Compatibilità con i bambini : possibile.

Nota: il pointer inglese è un cane molto morbido ma anche un grande giocatore che può essere abbastanza compatibile con la presenza di bambini in casa.

Tuttavia, sarà necessario educare, non solo il cane, ma anche i bambini in modo che la convivenza avvenga nel modo migliore, nell'armonia e nel rispetto di ciascuno. Pertanto, le regole di vita a casa dovrebbero essere implementate e soprattutto rispettate da tutti.

Costo dell'acquisizione : occorrerà in media 800 € per adottare un pointer inglese nell'allevamento.

Budget mensile : occorreranno circa quaranta euro al mese per soddisfare le esigenze del puntatore inglese, offrendo al contempo una dieta di qualità.

Coabitazione con altri animali : possibile.

Nota: sarà anche possibile che il pointer inglese coesista con altri animali, purché una socializzazione di qualità sia stata proposta sin dalla tenera età.

Fai attenzione, tuttavia, al suo istinto di caccia, che, se non controllato, può facilmente diventare un vincolo quotidiano.

Robustezza : il puntatore inglese è un cane piuttosto robusto, ma che ha alcune predisposizioni a determinate malattie.

La sua storia

Originario della Gran Bretagna, il Pointer inglese è il risultato di incroci tra il francese Pointer e l'inglese Foxhound. Il puntatore inglese è particolarmente utilizzato per la caccia grazie alla sua grande capacità di "puntare" (come indica il nome) il gioco segnando uno stop e tenendo alzato il muso. Il CFI riconosce ufficialmente la razza nel 1963.

Il suo personaggio

The English Pointer è un eccellente cane da lavoro ma anche una compagnia molto piacevole ogni giorno, sarà molto legato al suo maestro e al suo gruppo sociale in generale. Molto equilibrato, è un cane che avrà comunque bisogno di essere sufficientemente speso mentalmente, fisicamente e olfattivamente per stare bene nelle sue gambe e soprattutto per integrarsi bene nel suo gruppo sociale.

La sua educazione

The English Pointer è un cane piuttosto facile da educare, purché offra buoni esercizi in modo coerente, semplicemente, con fermezza ma dolcezza alla volta.

I suoi possibili problemi di salute

Alcune patologie "ricorrenti" sono già state osservate nel pointer inglese come entropions (anomalia palpebrale), displasia dell'anca, sordità o cataratta.

Credito fotografico: da GFDL 1.2, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=743666