Parigi: la sua auto viene rimossa dalla sterlina con il suo cane dentro

Era meno di uno per Lulu, il cane antiquario di 87 anni di Roger, a finire nella sterlina ... rinchiuso nella macchina del suo padrone.

Lunedì 24 aprile 2017. Gli agenti di sorveglianza della città di Parigi infuriano in rue Poteau nel diciottesimo distretto della capitale. Sono in procinto di rapire auto parcheggiate male. Tra queste auto destinate alla sterlina, quella di Roger, 87 anni, che nel frattempo faceva shopping al negozio Monoprix all'angolo.

La storia potrebbe fermarsi lì se Roger non fosse uscito, bloccato nel suo veicolo, un bene prezioso ...

Uscendo dal negozio, Roger quasi svenne: gli agenti della sterlina si stavano preparando a prendere la macchina con dentro, Lulu, il suo cagnolino marrone e nero ! Mentre la macchina dell'ottuagenario è già appesa alla gru della sterlina, l'uomo si precipita dagli agenti della città di Parigi per cercare di negoziare la liberazione del suo cane.

Ma gli agenti della città di Parigi sono intransigenti. Per recuperare immediatamente il suo cane e la sua auto, Roger deve pagare la somma di 150 € per "restituzione del veicolo". Roger paga la multa per trovare Lulu che sta festeggiando, ovviamente lungi dall'essere traumatizzata dalla sua disavventura.

Rapimento autorizzato dalla legge

Se non fosse stato in grado di recuperare il suo cane sul posto, Roger "avrebbe fatto una denuncia per il rapimento di un cane", secondo le sue dichiarazioni al parigino . Un reclamo che sarebbe rimasto senza effetto perché il sequestro di un veicolo con un cane all'interno è del tutto legale.

Questa storia che finisce bene ci ricorda che in nessun caso un cane deve essere bloccato in un veicolo. Nella stagione calda, rischia il colpo di calore e in qualsiasi momento, può essere rubato o ... rimosso dalla sterlina.