Mutuo per gli animali: ci sono malattie escluse nel contratto?

È molto importante essere sicuri di avere un buon compagno a quattro zampe in caso di malattia o incidente.

Fai attenzione, tuttavia, perché alcune malattie sono escluse dal contratto. L'elenco delle esclusioni dovrebbe quindi essere considerato molto seriamente prima di stipulare una polizza di assicurazione sanitaria per gli animali.

Supporto variabile

L'assicurazione dell'animale domestico consente di essere rimborsati con cure veterinarie, parzialmente o totalmente secondo la formula scelta. Le consultazioni veterinarie e i vari atti sono sempre più costosi, pesano relativamente pesanti nel bilancio dei proprietari di animali domestici. Piuttosto che trascurare la salute del suo fedele compagno per ragioni finanziarie, la soluzione più saggia è quindi optare per l'assicurazione sanitaria degli animali.

Le compagnie di assicurazione animali propongono diverse formule in modo che ogni maestro possa trovare quello che si rivela più adatto alle esigenze del suo fedele compagno. La differenza tra le offerte di assicurazione è valutata da un lato in base all'importo del contributo e, dall'altro, al tasso di rimborso. Questo è - secondo il contratto - tra il 50 e il 100% . Dipende dal tasso di garanzia scelto dal comandante. Tuttavia, per non prendere una decisione che potrebbe essere dannosa per l'animale, è essenziale conoscere le malattie che non sono coperte da alcuni assicuratori. Alcune patologie sono - come vedremo - escluse dal contratto.

Malattie genetiche ed ereditarie non supportate da mutue animali

Non meno di seicento malattie congenite e / o ereditarie colpiscono le specie canine. Il gatto non fa eccezione alla regola. La maggior parte delle mutuelle animali li esclude dai loro diversi contratti. Ciò significa che l'animale non può beneficiare di una protezione ottimale. Fortunatamente, negli ultimi anni c'è stata un'evoluzione nel campo dell'assicurazione degli animali. In modo che stiamo iniziando a trovare formule che supportano tutte e trecento le malattie che sono congenite e / o ereditarie che colpiscono il gatto e molte delle patologie che colpiscono il cane.

Tra le poche esclusioni generalmente comuni a tutte le mutue per la salute del cane, troviamo displasia dell'anca, ectopia testicolare, lussazione delle rotule. Anche la sindrome brachicefalo e il coinvolgimento della cartilagine della spalla sono esclusi dal contratto.

Leggi il contratto prima di sottoscrivere un animale sanitario reciproco

Non è sempre facile navigare tra malattie genetiche, malattie ereditarie e malattie congenite.

Le malattie congenite sono quelle che raggiungono già l'animale prima della nascita. È nato con patologia. Questo è chiamato genetico quando è dovuto ad un'anomalia cromosomica. Potrebbe essere stato trasmesso dai genitori dell'animale. In questo caso, è una malattia ereditaria. Ma non tutte le malattie genetiche sono ereditarie. Ad esempio, molte razze di cani sono più particolarmente colpite dalla displasia dell'anca. Questa è una malattia ereditaria.

In poche parole, gli assicuratori classificano le malattie escluse dal contratto come " malattie congenite e / o ereditarie ". In caso di dubbio, si raccomanda vivamente di leggere attentamente il contratto prima di sottoscrivere un cane di assicurazione sanitaria, gatto, NAC. Può anche essere utile informarsi direttamente con l'azienda quando il loro animale ha una malattia genetica e / o ereditaria.

Infine, va notato che un problema di salute che deriva da un incidente o una malattia prima della firma del contratto non sarà coperto dalla compagnia di assicurazione dell'animale domestico.

Assicurati il ​​tuo animale domestico il prima possibile

Assumere la guida è la migliore soluzione per non spendere una fortuna per le cure veterinarie. Per proteggere la salute del suo fedele compagno, è molto importante che il padrone assicuri il suo animale quando è ancora giovane. Inoltre, le compagnie assicurative stabiliscono un limite di età oltre il quale l'abbonamento non è più possibile, vale a dire tra 5 e 8 anni per un cane in base alla sua razza. Un cane può essere assicurato dai 2 ai 3 mesi come stabilito dalle compagnie di assicurazione animali. Aspetta che l'animale abbia un problema di salute per assicurarti che sia un errore. Meglio anticipare.

Attenzione, la data di sottoscrizione non significa necessariamente data di validità del contratto . Affinché l'animale sia coperto dall'assicurazione, è necessario attendere fino alla fine del periodo di attesa. Se alcune aziende applicano un periodo di attesa molto breve - dell'ordine di 7 giorni - la maggior parte degli assicuratori imposta periodi di attesa più lunghi, sia per l'incidente (fino a 30 giorni) sia per la malattia. (tra 30 e 60 giorni). Una condizione che si verifica prima che il contratto abbia effetto non è coperta dalla mutua assicurazione sanitaria.

Assicurati che il tuo cane mantenga meglio la sua salute

Sebbene il rischio di malattie e incidenti aumenti con l'età, un cane molto giovane può presentare un problema di salute. È quindi essenziale assicurare il tuo animale domestico il prima possibile. Questo è un approccio volontario che consente al master di essere rimborsato per le spese veterinarie sempre più alte. Ben assicurato, il cane può trarre beneficio da un regolare controllo veterinario e può essere rapidamente curato se si ammala o se viene accidentalmente colpito. Questo limita i rischi di aggravamento. Sarebbe un peccato non fare tutto il possibile per preservare la salute del suo fedele compagno, semplicemente perché le spese relative alle tasse veterinarie sono troppo importanti. Amare il tuo cane è prendersi cura di lui in tutte le circostanze. Ci sono molti contratti di mutuelles per cani a ottimi prezzi e tuttavia offrono rimborsi ottimali. Infine, si noti che l'importo del premio dell'assicurazione per gli animali domestici è maggiore per un cane più vecchio che per un cane giovane.

Una buona cura veterinaria, una dieta bilanciata e perfettamente adattata all'età dell'animale, l'esercizio fisico quotidiano e l'amore sono essenziali affinché l'animale rimanga in forma il più a lungo possibile.