Il mio cane non obbedisce: cosa fare?

Il tuo cane non ti ascolta, hai l'impressione che ti guardi e che non succeda nulla, che tu faccia qualcosa, che niente sia animato da lui?

E vediamo perché il tuo cane non ti ascolta.

Diversi modi di comunicare

Nonostante il fatto che, sì, dietro i suoi occhi e tra le sue orecchie, il tuo cane abbia davvero un cervello, sappia che ovviamente non abbiamo gli stessi modi di comunicare e assimilare le cose.

Certamente, ci sono alcune somiglianze come l'apprendimento tramite condizionamento, imitazione, immersione o abitudine, ma la grande differenza tra l'umano e il cane è la lingua. Sì, avrai notato: il cane non parla la nostra lingua ... e viceversa.

So che è ovvio, ma a volte è necessario ricordarlo anche se vedo (e soprattutto quando ascolto) che i maestri agiscono con il loro cane come farebbe con un bambino: "No my loulou, non farlo, sai che la mamma non è d'accordo con questo tipo di comportamento. Signore e signori, sappiate che questa frase potrebbe essere equiparata a "Ho mangiato un panino questa mattina" per il vostro cane. Questa comunicazione, che è nostra, non è adattata.

A volte basta fare un bel colpo e interrogare te stesso. Devi sempre chiederti: perché il mio cane non mi ascolta? Come posso ascoltarlo? Come far cambiare le cose?

Comunica con il tuo cane nel modo giusto

Quando un cane non ti ascolta, è soprattutto perché non lo chiedi nel modo giusto. Dì a te stesso che il tuo cane, se non ben educato, ha semplicemente difficoltà a capirti . Ovviamente siamo in un vero problema di comprensione, nella maggior parte dei casi, tra l'uomo e il cane. Il mio consiglio: rivedere il tuo atteggiamento, il tuo vocabolario, l'intonazione della tua voce, i tuoi gesti, ecc.

Molte persone mi appellano per educare il loro cane. Beh no, non è il mio ruolo, non è il mio lavoro. La mia missione è aiutare gli insegnanti a educare i loro cani e non farlo per loro. Dico spesso che la maggior parte del mio lavoro è cambiare le abitudini del padrone e non il suo cane, perché spesso è molto correlato.

Ad esempio, se vuoi chiedere al tuo cane qualcosa, che si tratti di un ordine di base (seduto, sdraiato, non in movimento, vieni) o di un ordine più complicato (ad esempio l'ordine remoto), non c'è bisogno di urlargli al più presto la prima indicazione . Il tuo cane non è sordo (eccetto problemi medici ovviamente), ti ascolta molto bene e le tue "grida" sono solo un'educazione allo stress, più croccante e disgustosa. Questo non è esattamente quello che stiamo cercando, tendiamo ad ascoltare per cooperazione e non per paura. In effetti, favorisci gli ordini a bassa voce e nulla ti impedisce, se il tuo cane resiste un po ', di alzare leggermente il tono.

Mantieni e rafforza la tua relazione

Hai rivisto il tuo atteggiamento, pensi di farlo nel modo migliore con il tuo cane? Eppure niente funziona, lui continua a non ascoltarti. Cominci a perdere la pazienza e diventi sempre meno vicino a lui. Errore! Lo so, è più facile dire / scrivere che fare. Ma ti raccomando di soddisfare le esigenze del tuo cagnolino per creare una relazione tra te. È importante e non devi lasciarti andare o arrenderti! Vai, per aiutarti, ti do alcuni consigli per soddisfare le esigenze del tuo cane:

  • camminare ogni giorno per almeno trenta minuti.
  • Gioca con il tuo cane regolarmente, fai attività con lui.
  • Permetti al tuo cane di incontrare i suoi coetanei regolarmente.
  • Offri al tuo cane tanti momenti fisici come spese mentali.

Una cosa importante che penso sia importante sottolineare: l'educazione deve essere sempre positiva e adattata all'età e alle caratteristiche del tuo cane. Certamente fidati del tuo cane, lui può imparare un sacco di cose, ma non andare troppo veloce. Non disgustare il tuo cane con l'educazione. Enfatizza il rafforzamento di ciò che il tuo cane sta facendo bene piuttosto che approvare ciò che non fa come desideri. Se l'esercizio è troppo difficile, non insistere troppo, facilitarlo e terminare la sessione con successo. Dici che se una tecnica, un metodo, un modo di fare le cose non funziona, deve essere cambiato.

Siate sempre coerenti, usate la stessa parola e lo stesso gesto per ogni azione, che consentirà una migliore comprensione da parte del vostro cane. E soprattutto: ricompensa il tuo cane quando adotta il comportamento desiderato. Il tuo cane ha bisogno di equiparare la sua azione con qualcosa di positivo se vuoi che lo riproduca in futuro. Sì, un cane andrà sempre a ciò che è bello per lui. Nessun cane è masochista, non andrà a ciò che è spiacevole per lui.

Rimani coerente

Se senti che stai iniziando a perdere la pazienza, ad arrabbiarti, il mio consiglio è: smetti tutto e riprova più tardi con un atteggiamento più calmo, sicuro di te stesso e sempre, sempre, sempre con coerenza.

Mi spiego su questo punto : coerenza! Se proibisci al tuo cane di saltarti addosso quando è sporco, ma lo accarezza quando lo festeggi a casa: non è coerente per il tuo cane e lui non capirà il sottigliezza "Sono sporco = non salto // sono pulito = posso saltare". No! Il cane è un animale intelligente ma non a questo punto. Scusi.

Un altro esempio : il tuo cane è andato un po 'lontano e vuoi ricordargli che non tornerà. Lo insegui per catturarlo? Beh, non è la tecnica giusta, si invia un messaggio di chiamata di gioco al cane facendo così, che non è coerente con lo scopo originale.

Proprio come quando chiami il tuo cane per tornare indietro e sei molto turbato, e bene dici che il tuo cane avrà la scelta tra continuare ad annusare i grandi odori che ha trovato o che sta tornando da te mentre sapevi che sarà sgridato: la scelta è fatta velocemente, non è vero? Ecco il mio consiglio: lascia che il tuo cane ritorni dopo 10 minuti, 1 ora o 2 giorni di chiamata: congratulati con lui, sii ricco di ricompense.

Perché non dimenticare : il cane è un animale che vive il momento presente, se lo rimproveri quando torna, capirà che non è corretto tornare e che non è giusto andarsene . Vedi la sfumatura? È importante integrarsi.

In breve, devi sempre conoscere il tuo cane per educarlo. Una convivenza armoniosa tra uomo e cane implica necessariamente una comprensione di questo animale, del suo sistema di apprendimento e funzionamento.

Cosa deve essere ricordato da tutto questo

Il tuo cane non ti ascolta? In primo luogo, adottare l'atteggiamento giusto, utilizzare le parole giuste, l'intonazione giusta e il giusto tempismo per quanto riguarda i premi. Cammina, spendilo fisicamente e mentalmente, gioca con esso, chiaramente: rafforza la tua relazione con il tuo cane.

L'educazione è una domanda eterna, non entrare in una spirale di fallimento. Trova il giusto metodo educativo per te e il tuo cane. Se una tecnica non funziona: cambia, adatta.