Il mio cane mangia le mie scarpe: come ripararlo?

Quando esci di casa, il tuo cane ha in mente solo un'idea: trovarti!

E per farlo, userà il suo primo significato, vale a dire il suo senso dell'olfatto! E cosa c'è di meglio dei tuoi vestiti, delle tue scarpe, del tuo divano o anche del telecomando per avvicinarti al tuo odore?

Infatti, i cani con Sindrome d'Ansia da Separazione o anche cani che semplicemente non (o non) sostengono di essere soli, possono trovare conforto e calmarsi sfogando la loro energia. su un oggetto che ha l'odore dei loro padroni. Non è assolutamente necessario vederlo come una forma di vendetta, ma piuttosto come un sintomo visibile di un malessere che è forse meno.

Per qualsiasi problema, è necessario porsi le seguenti due domande: perché il mio cane fa questo e come lo risolvo?

Perché il tuo cane può mangiare le tue scarpe?

Come abbiamo visto, i cani ansiosi di trovarsi da soli possono sviluppare questo tipo di comportamento indesiderabile. È quindi necessario trattare il problema alla fonte, vale a dire assicurarsi che il cane non sia più ansioso quando è solo e assimila la tua partenza a qualcosa di positivo.

Quindi, alcuni cani con un carattere forte, non hanno imparato a gestire un'emozione, che può causare danni se non è controllata ... Questa emozione è quella di frustrazione. Proprio come gli umani, la frustrazione è un'emozione che un cane deve imparare a padroneggiare. I cani che non riescono a gestire la loro frustrazione sono spesso cani a cui tutto è permesso e tutto è possibile. In questo caso, è necessario riequilibrare la relazione e porre più limiti e regole in vigore su base giornaliera. Fai attenzione, mettere le regole in atto non significa essere violenti, maliziosi o diventare tirannici nei confronti del tuo cane: al contrario! È offrirgli un ambiente sereno in modo che possa stare bene nelle sue zampe e che la tua convivenza sia la più armoniosa possibile.

Inoltre, un cane può essere distrutto in assenza dei suoi padroni perché è semplicemente annoiato. E sì, un cane ha bisogno di spendere tanto fisicamente e mentalmente ogni giorno! Quindi, prima di ogni assenza, è consigliabile camminare con il suo cane offrendogli una buona spesa in modo che sia "esausto" e che trascorra tutto il suo tempo da solo a dormire. Ricorda che la noia e la mancanza di stimolazione sono i nemici giurati del tuo cane e quindi anche il tuo! Quindi assicurati che il tuo cane abbia qualcosa a cui badare quando te ne vai! E non si tratta di lasciargli avere i giocattoli che è abituato ad avere tutto il tempo, devi creare curiosità e interesse per lui!

Infine, se il tuo cane dovesse mai distruggere le tue scarpe (o qualsiasi cosa che odori) di fronte a te, questa è una forma di attenzione . Naturalmente, in molti casi, si risponde andando rapidamente a prendere le scarpe nella bocca del cane. Bingo! Il tuo cane ha avuto quello che voleva. E anche se lo punisci molto virulentemente, si nasconderà sotto il tavolo o nel suo cestino e pensi che abbia capito: non lo è! Il tuo cane ha ottenuto ciò che voleva, così reitererà questo comportamento che gli ha permesso di attirare la tua attenzione.

Perché non punire il tuo cane?

Nel caso in cui il tuo cane distrugga le tue scarpe di fronte a te, abbiamo visto, per punire è prestare attenzione a un cane che potrebbe non chiederlo. Ma non è tutto, anche se il tuo cane "capisce" che questo comportamento provoca una punizione quando sei presente, questo non gli impedirà di ripetere questo comportamento quando hai le spalle rivolte.

Inoltre, non dimenticare mai che con i cani, devi rispettare la regola "non visto, non preso"! Infatti, il tuo cane vive nel momento, se lo punisci per un'azione fatta anche un quarto d'ora prima: sarà inutile. Il tuo cane non capirà perché è punito, quindi non sarai assolutamente coerente e solo nei suoi occhi.

Suggerimenti per applicare ogni giorno per rimuovere questo tipo di comportamento

Se il tuo cane è ansioso quando parti o se ha problemi a gestire la sua frustrazione, dobbiamo rivedere alcune regole da mettere in atto:

  • Ignora il tuo cane quando esci, non dirgli "addio" perché condiziona la tua partenza e aumenta la sua ansia.
  • Decondiziona il tuo cane ai rituali di partenza (indossa il cappotto, prendi la sua borsa, le sue chiavi, ecc.) Ripeti le azioni che fai prima di partire ... Senza davvero andartene! Ciò contribuirà a decondizionare il tuo cane e non assimilerà questi diversi gesti quando te ne andrai.
  • Quando vai a casa, se il tuo cane ti salta alla festa e sei felice di vederti, ignora anche lui, aspetta che si calmi e poi dargli la tua attenzione.
  • Ignora un cane, non guardarlo, non toccarlo, non parlargli!
  • Siate sempre in contatto con il vostro cane, se ha bisogno di attenzione, aspettate che si muova, ignoratelo e poi quando avete deciso: chiamatelo per una carezza, sessione di gioco o una corsa.
  • Cammina e passa il tuo cane tutti i giorni (specialmente prima delle assenze) in modo che i suoi bisogni siano soddisfatti.
  • Rendi positiva la tua partenza, offri al tuo cane un'occupazione, un giocattolo come Kong con dolcetti dentro, la sua razione di crocchette distribuite nel soggiorno per farti divertire mangiando, ecc.
  • Se lo prendi sul posto, accompagnalo a un comportamento che preferisci, dagli un giocattolo fornito a questo scopo, ad esempio.
  • Se il tuo cane persiste e non vuole lasciare la tua scarpa, insegnagli la nozione di rinuncia! Il tuo cane deve capire che "rinunciare è vincere"! Non dovresti semplicemente dire "no" a lui, ma fargli capire che se rinuncia a qualcosa, ottiene qualcosa di più alto valore!
  • Riduci lo spazio del tuo cane quando parti, non dargli l'accesso gratuito a tutta la casa perché tenderà ad aumentare il suo stress e quindi a spingerlo ad adottare comportamenti come "mangia le scarpe" per evacuare la sua ansia .

E infine il mio ultimo consiglio, e può essere il più logico / semplice / coerente da mettere in atto: immagazzina le cose che non vuoi che il tuo cane "distrugga", non provarlo!