Il mio cane ha un orecchio gonfio

Il tuo cane ha la bandiera dell'orecchio gonfio? E se fosse un otemone.

Cos'è esattamente? Come e perché è formato? Come risolverlo convenzionalmente o con soluzioni naturali? E se non è un elettrone, cos'altro può essere?

E se fosse un otemome?

Se il tuo cane ha gonfiore di una parte o di tutta la cuffia auricolare, è probabile che abbia un otematoma. In realtà, questo non è altro che un ematoma del padiglione auricolare, vale a dire un accumulo di siero e sangue tra i due lati del padiglione auricolare.

Un otematoma si sviluppa più spesso sul lato concavo del padiglione auricolare, cioè all'interno dell'orecchio, sebbene entrambi i lati possano essere interessati. Di aspetto improvviso, la dimensione e la forma dell'otematoma possono variare, ma può essere riconosciuta dal suo aspetto regolare e circoscritto e dalla sua consistenza morbida e dalla palpazione dolorosa. Gonfiore deforma e pesa il tetto dell'orecchio, che può piegare l'orecchio nei cani con orecchie erette e / o causare la curvatura della testa verso l'orecchio colpito.

Questa condizione è spesso benigna ma è molto dolorosa per l'animale, può crescere e diventare complicata da una rottura o un'infezione. Giustifica una consultazione con il tuo veterinario soprattutto perché spesso è secondario rispetto ad un altro problema di salute ...

Cause di otatemoma nei cani

L'accumulo di sangue all'orecchio dell'orecchio è causato dalla rottura di numerosi piccoli vasi sanguigni causata da movimenti brutali della testa o da traumi violenti e ripetuti nelle orecchie.

Questi traumi possono essere causati da uno shock accidentale, ma possono anche essere autoinflitti dal cane quando si gratta le orecchie o scuote la testa molto forte. Così spesso, la formazione di un otematoma è solo la conseguenza di un orecchio, una rogna dell'orecchio, un'infezione micotica, un'allergia ... che causa intenso prurito e dolore nel cane ... è necessario trattare questi affetti per alleviare il cane in modo duraturo ed evitare che l'elettrone diventi troppo voluminoso.

Gli otematomi si sviluppano anche più facilmente in alcuni cani anziani che soffrono di fragilità dei capillari dell'orecchio.

Sapere

Tutti i cani possono sviluppare gli otemomi, ma i cani con le orecchie "sbattute" sulla testa dell'animale sono naturalmente più a rischio.

Come trattare un otematoma?

Trattare un otatemoma in modo convenzionale

A seconda della gravità dell'otematoma, il veterinario può decidere di istituire:

  • Trattamento medico consistente nella somministrazione di farmaci anti-infiammatori solo se l'otematoma non è troppo voluminoso. Questo tipo di otematoma può essere riassorbito da solo e il fibrosato lascia una piccola deformazione dell'orecchio del cane per tutta la vita. Questo riassorbimento è possibile solo quando l'otematoma non è stato formato da una malattia che ha causato al cane di graffiare o scuotere le orecchie. Se questa condizione non viene trattata, il cane continuerà a infliggere un trauma all'orecchio dove l'otematoma è già localizzato e l'otematoma continuerà a crescere inesorabilmente. A seconda delle condizioni che lo causano, il veterinario può integrare il trattamento medico con antibiotici o antiparassitari per trattare la causa sottostante dell'otematoma e quindi prevenirne l'aggravamento.
  • Una procedura chirurgica che consiste nel drenaggio dell'otematoma mediante puntura di sedazione o un'incisione chirurgica che richiede un'anestesia generale. Anche con la chirurgia, l'aspetto estetico dell'orecchio può rimanere alterato. A seconda della tecnica di intervento scelta dal veterinario, l'assistenza post-operatoria può essere più o meno restrittiva. In ogni caso, sarà necessario indossare un collare per diverse settimane.

Una recidiva dell'otematoma dopo il trattamento dovrebbe far sospettare una patologia emorragica nel cane. Sarà quindi necessario consultare nuovamente il veterinario affinché possa esplorare questa traccia.

Tratta un ematoma in modo naturale

Se l'otatemoma è considerato benigno dal tuo veterinario, è possibile aiutare il suo riassorbimento massaggiando delicatamente l'orecchio gonfio con 1-2 gocce di puro olio essenziale di elicriso italiano. Questa pianta mediterranea è infatti nota (e riconosciuta!) Ad avere proprietà antiematoma, anticoagulante, antinfiammatorio e analgesico.

Il trattamento locale può anche essere completato con la somministrazione orale di 1 ml di idrolato di elicriso italiano per 5 kg di peso corporeo 3 volte al giorno fino a quando i sintomi migliorano.

Attenzione, l'uso dell'elicriso italiano è controindicato nelle donne in gravidanza e in allattamento, nei cuccioli e nei cani epilettici.

Altre possibili cause di gonfiore dell'orecchio nei cani

L'otematoma non è l'unica causa di grasso localizzato sull'orecchio di un cane. La presenza di un gonfiore può essere dovuta ad altre condizioni quali:

  • una cisti,
  • granuloma infiammatorio sottocutaneo,
  • una puntura d'insetto,
  • un ascesso,
  • un tumore,
  • ...

Se il nodulo sull'orecchio del tuo cane persiste oltre le 24 ore, è assolutamente necessario consultare il veterinario.