Il mio cane abbaia alle persone per strada: cosa fare?

Le tue passeggiate sono diventate una fonte di ansia e stress per te perché il tuo cane non smette di abbaiare quando incontri persone per la strada?

Quindi ti suggerisco di vedere insieme l'atteggiamento da adottare per gestire il problema e in particolare i suggerimenti per limitare e in definitiva eliminare questo cattivo comportamento.

Osserva cosa fa scattare il cane che abbaia

Prima è necessario osservare ciò che scatena l'abbaiare del tuo cane. E sì, lo sai ora: per risolvere un problema, è necessario conoscere la causa altrimenti tutti i tuoi tentativi di risolvere il problema non saranno né efficaci né adeguati.

Devi prima osservare l'atteggiamento del tuo cane, cercare di ricordare le situazioni che scatenano il suo abbaiare.

  • È quando qualcuno vede qualcuno in lontananza o quando qualcuno ti passa molto vicino (quando incontri qualcuno su un marciapiede, ad esempio)?
  • È piuttosto quando incontri persone "atipiche"? Ad esempio, con una canna, una sedia a rotelle, un passeggino, un cappello o un berretto?
  • Si tratta sempre di uomini o donne, forse di bambini? Hai identificato un particolare genere a cui reagisce il tuo cane?
  • È quando ci sono molte persone, come un piccolo gruppo di persone raccolte?
  • È quando incontri una persona che grida, corre, va in bicicletta o ride forte?

Tante domande da porre per identificare la causa e soprattutto per risolvere il problema in modo produttivo, efficace e adeguato.

Perché il tuo cane abbaia?

Quando il tuo cane abbaia, è nella maggior parte dei casi perché ha paura di qualcosa e usa la sua prima forza intimidatoria, cioè l'abbaiare, per mantenere il più lontano possibile l'oggetto del suo la paura. Lo so, può sembrare molto paradossale, ma il tuo cane non può scappare perché è legato al guinzaglio, può solo provare l'attacco per difendersi da quello che considera un pericolo.

Questa paura può venire da una mancanza di socializzazione. Infatti, se tra i suoi due mesi (l'età in cui probabilmente lo hai adottato) e i suoi tre / quattro mesi, non ha vissuto abbastanza situazioni stimolanti e si è evoluto in un ambiente molto povero in termini di stimolazione, è perfettamente normale che non si senta a suo agio in città. In effetti, un cane avrà paura di ciò che non sa . Se il tuo cane ha meno di un anno, puoi riprendere gradualmente questo comportamento abituandolo al suo nuovo ambiente, preciseremo questo punto più avanti. D'altra parte, se il tuo cane è già adulto e adotta sempre questo comportamento, non è ovviamente impossibile risolverlo, ma sarà necessario armarti di pazienza perché è probabile che sia più lungo.

Il tuo cane potrebbe anche abbaiare per proteggere il suo gruppo sociale, cioè te in questo caso. In questo caso, è necessario lavorare sul distacco tra il tuo cane e te e soprattutto rafforzare la tua iniziativa nella tua relazione quotidiana con il tuo cane. Non esitate a chiamare un professionista per aiutarvi in ​​questo processo.

Perché il tuo cane abbaia sistematicamente?

Bene, solo perché funziona! Una persona su cui un cane abbaia non arriverà con entusiasmo ed entusiasmo per accarezzarlo ... o altrimenti è che questa persona non capisce molto bene la lingua del cane.

Inoltre, un po 'a parte: se ti capita e qualcuno insiste per accarezzare ancora il tuo cane, non esitare a far sentire la tua voce per fermare la persona che vuole contattare a tutti i costi con il tuo cane. Parlo consapevolmente, a volte devi davvero spaventare le persone per capire che non è assolutamente una buona idea. Da un lato, può causare un morso e d'altra parte il tuo cane sarà in uno stato emotivo catastrofico e, alla fine, vorrà alla fine mordere tutte le persone che attraversa perché avrà capito che il semplice abbaiare non è abbastanza più per spaventare le persone.

E sì, costringendo un cane a "superare" le sue paure, non lo serviamo e spesso peggioriamo la situazione perché il cane passerà poi allo stadio superiore della deterrenza!

Torniamo alle nostre pecore, finalmente ... Al nostro cane che abbaia!

Come puoi vedere, un cane che abbaia e spaventa via l'oggetto della sua paura capisce che questo comportamento funziona e quindi, poiché ottiene quello che vuole, ripeterà questo atteggiamento piuttosto efficace dal suo punto di vista.

Sai, questo movimento di rinculo, anche urlare che le persone hanno quando un cane abbaia contro di loro (è vero che può essere sorprendente!) E il tuo cane ottiene quello che vuole quando osserva questo atteggiamento di fronte a lui. In effetti, evita di innescare questo tipo di situazione, spetta a te trovare luoghi in cui puoi controllare i possibili incontri del tuo cane e soprattutto anticiparlo distogliendolo da ciò che considera persone pericolose.

Quale atteggiamento dovresti adottare?

Spesso, di riflesso nella maggior parte del tempo, si tende a sgridare il suo cane, a chiedergli di calmarsi e di provare, spesso invano, a farlo tornare in uno stato detto "normale". Ma sfortunatamente è già troppo tardi, il tuo cane è in uno stato tale che per lui non conta nulla, oltre a fuggire. È per questo motivo che insisto sulla nozione di anticipazione !

Inoltre, i tuoi nervi possono legittimare il suo, ricorda, i cani sono vere spugne alle emozioni. Se il tuo cane abbaia è un pericolo, e se si sente arrabbiato, stressato o infastidito, confermerà per lui che la situazione è potenzialmente pericolosa.

D'altra parte, se sei sdraiato, calmo e rilassato, già, è un primo passo verso un miglioramento della situazione. Sii rilassato in modo da non stressare ulteriormente il tuo cane. Dì a te stesso che la tua emozione è il punto di partenza e che anche il tuo cane fa affidamento su di te.

Nota, inoltre, che per te e il tuo cane essere rilassati, è necessario che lo si lasci tra di voi. Infatti, se c'è una tensione sistematica al guinzaglio, il tuo cane sarà assolutamente a disagio e la tensione del guinzaglio influenzerà il suo stato emotivo . Quindi, non esitare a leggere il nostro articolo che ti dà tutti i consigli per una buona passeggiata al guinzaglio.

L'importanza di creare una connessione tra il tuo cane e te

In città, c'è molto stimolo per il tuo cane: odori, rumori, una folla possibile, ecc. In effetti, non esitare a proporre passeggiate più tranquille e trattenute al tuo cane. Perché non prendere la macchina e andare nella foresta o in campagna in modo che il cane possa rilassarsi e allenarsi in modo sereno?

E quando cammini in città, devi essere più interessante degli stimoli circostanti, devi creare una connessione tra te e il tuo cane.

Per fare questo, devi fargli desiderare di guardarti e ascoltarti, e per questo, niente di meglio che insegnargli piccoli esercizi educativi con le ricompense chiave per rafforzare e congratularsi con il suo successo.

Ad esempio, puoi insegnare al tuo cane a camminare al guinzaglio, ne abbiamo parlato un po 'più in alto, ma anche le posizioni di attesa (seduto, sdraiato, non in movimento), o indicazioni come "croce" o "marciapiede" .

Per quanto riguarda le posizioni di attesa, puoi insegnarle attraverso i giochi, sarà molto più efficace in termini di apprendimento e soprattutto molto più divertente!

Rafforzalo, permetti al tuo cane di avere più fiducia in lui e in te. Perché in lui? Bene perché avrà la soddisfazione di fare bene e sarà in un processo di proporre cose che generano una ricompensa (caramelle o giocattoli per esempio).

Inoltre, le sue interazioni con te non saranno limitate a sanzioni o rimproveri ma più alle congratulazioni e al gioco controllato.

Ma attenzione, per far funzionare questo è necessario offrire questi piccoli esercizi in zone piuttosto "tranquille" della città, non è insegnargli questo nel mezzo del mercato, ad esempio. Sentiti libero di visitare piccole strade poco usate o grandi parchi municipali, per esempio.

Vedrai che offrendoti stimoli mentali e sessioni di gioco durante le tue passeggiate, il tuo cane sarà molto più concentrato su di te, si fiderà di te di più e godrà del viaggio più sereno e piacevole.

Quale metodo adottare?

Il metodo più efficace e meno violento o brutale per il tuo cane è l' assuefazione . In definitiva, il tuo cane deve associare le persone che incontra con qualcosa di neutro, persino positivo. Per fare questo: niente di meglio del cibo!

L'obiettivo qui non è quello di regalare un trattamento ogni volta che il tuo cane incontra qualcuno, non avrebbe alcun valore educativo e, in ogni caso, il tuo cane sarebbe sicuramente in uno stato emotivo troppo forte per accettare il cibo. che tu gli proponerai.

Cosa fare è lavorare a distanza in un primo momento!

  • Trova un gruppo di persone o anche una singola persona che rimane statica.
  • Allontanati il ​​più possibile da questa persona mentre tieni in visuale. Spetta a te determinare la distanza osservando l'atteggiamento del tuo cane.
  • Inizia a giocare con il tuo cane, dagli dei dolcetti, insegnagli nuovi trucchi e così via. Chiaramente, rendi questo momento piacevole per il tuo cane.
  • Se vedi che il tuo cane è ancora attaccato alla persona o alle persone in questione, non esitare a fare un passo indietro.
  • Quindi, migliore è il comportamento del tuo cane, più lui è concentrato su di te, più inizia a dimenticare le persone in lontananza, più ti avvicini a loro.

Attenzione !! Questo deve essere fatto molto gradualmente, se vai troppo veloce, rischi di rovinare tutto il lavoro e gli sforzi forniti a monte. Inoltre, offri al tuo cane sessioni brevi e ripetute regolarmente nel tempo.

In sintesi

  • Osserva l'attitudine del tuo cane per determinare l'elemento che innesca il suo abbaiare.
  • Evita le situazioni che sono troppo stressanti per lui in un primo momento, andare molto progressista.
  • Dagli delle vere passeggiate dove non dovrà preoccuparsi delle persone intorno, nella foresta o in campagna, tu, come lui, sarai molto più rilassato e godrai il viaggio in modo corretto.
  • Rafforza la tua relazione, costruisci fiducia in modo che anche il tuo cane possa fidarsi di te.
  • Insegnagli gli esercizi attraverso il gioco rafforzando positivamente il buon comportamento.
  • Lavora sul tuo atteggiamento e impara a gestire le tue emozioni per trasmettere buone onde al tuo cagnolino.