La storia del gatto fortunato - Maneki Neko

La storia del gatto fortunato - Maneki Neko

Guarda le carte gatto

Siamo sicuri di aver già visto il Maneki Neko, tradotto letteralmente significa il gatto fortunato, non abbiamo bisogno di andare in Asia (Giappone o Cina) per vederlo, possiamo vedere in molti negozi orientali francese. Di solito sono posizionati sulla cassa dell'Asia locale. Ma non è visto solo negli stabilimenti asiatici, ma può essere trovato come decorazione in un numero incalcolabile di case.

In questo articolo di YourPetsBestFriends, riveleremo ulteriori informazioni sulla storia del gatto fortunato - Maneki Neko che devi conoscere per capire meglio il suo significato e lo scopo di possederne uno. La sua zampa continua a muoversi grazie a una forza demoniaca o è equipaggiata con batterie? Perché è d'oro?

Continua a leggere il nostro articolo La storia del gatto fortunato - Maneki Neko perché lo annunciamo dall'introduzione, il gatto fortunato Maneki Neko sta per darti tutti i suoi segreti.

Potrebbe anche interessarti: la storia di Koko, il gorilla che parla dell'Indice
  1. È di origine cinese o giapponese?
  2. Il simbolismo di Maneki Neko
  3. Fatti curiosi

È di origine cinese o giapponese?

Iniziamo questo articolo con una controversia, anzi, la sua origine è contestata dalle due tradizioni, una lotta tra la tradizione cinese e quella giapponese sull'origine della sua creazione. Tuttavia, abbiamo realizzato la nostra piccola dose di ricerca e sebbene i cinesi possano giustificare che il gatto porti fortuna dalla loro cultura ancestrale e dalla loro tradizione eterna, sfortunatamente il vero gatto fortunato è il giapponese. In realtà, il suo nome Maneki Neko significa in giapponese " gatto fortunato " o " gatto che attira ", se fosse cinese sarebbe conosciuto come Zhaocai Mao.

Generalmente è associato con la cultura cinese e più in particolare con un proverbio cinese tradizionale: " Quando un gatto si strofina la testa fino alle orecchie significa che pioverà ".

Due racconti popolari giapponesi che spiegano l'origine di Maneki Neko

L'origine di Maneki Neko è raccontata in due racconti popolari giapponesi che raccontano la storia delle origini di Maneki Neko:

  • Nel primo di questi due racconti, ci viene raccontata la storia di un uomo benestante che fu sorpreso da una forte tempesta, in preda al panico e in cerca di riparo, trovò rifugio sotto un albero che gli stava proprio accanto. un tempio. Fu in quel momento che all'entrata del tempio apparve quello che gli sembrava un gatto che faceva un segno con la sua piccola zampa, invitandolo a entrare nel tempio. Seguendo il consiglio di questa apparizione, si rifugiò nel tempio, correndo verso il tempio sotto la pioggia scrosciante, sentì un rumore sconvolgente dal suo vecchio rifugio, si voltò e vide che il fulmine aveva colpito tutti i suoi alimenta l'albero millenario, strappando il legno che era stato fortificato per anni. L'uomo interpretò che il gatto gli aveva salvato la vita, dedicò tutta la sua fortuna e la sua vita alla prosperità di quel tempio. Quando la vita abbandonò il gatto che gli aveva salvato la vita, ordinò che fosse costruita una statua in suo onore, che diventerà Maneki Neko col passare del tempo.
  • L'altra storia sull'origine è leggermente più sinistra. Facciamo un passo nella danza delle parole raccontando l'incredibile storia di Maneki Neko. C'era una volta, c'era una geisha che aveva un gatto che amava più di ogni altra cosa al mondo . Un giorno mentre stava per indossare il suo kimono più bello, il tesoro della sua vita fu gettato fuori tutti gli artigli e attaccato il tessuto. Il padrone di casa credeva che il gatto avesse perso la testa, che fosse posseduto da forze demoniache perché attaccò la giovane geisha, con un gesto fulmineo, afferrò la sua katana e preciso tagliò la testa del gatto La testa cadde su un serpente che si stava preparando ad attaccare la geisha, che salvò la vita della giovane donna. Quest'ultimo non fu in grado di trovare conforto per la morte del suo gatto, il suo salvatore, uno dei suoi clienti era addolorato di vederla e gli offrì una statua del gatto per consolarla.

Ecco le due storie giapponesi che spiegano La storia del gatto fortunato - Maneki Neko.

È di origine cinese o giapponese?

Il simbolismo di Maneki Neko

Al giorno d'oggi, le piccole statue di Maneki Neko sono usate dagli orientali come dagli occidentali per attirare la fortuna e la fortuna, oltre che nei cuori come nel cuore delle compagnie. È possibile che tu conosca diversi tipi di gatti fortunati, a seconda della gamba che hanno sollevato, il significato cambierà:

  • Per attrarre fortuna e ricchezza, il Maneki Neko deve avere la gamba di sollevamento giusta .
  • Per attirare molte visite e ospiti, il Maneki Neko deve avere la gamba sinistra sollevata.
  • In rare occasioni li vedrai con entrambe le gambe sollevate, quindi è che il Maneki Neko è qui per portare protezione in questo posto.

Anche il colore di Maneki Neko assume una grande simbologia, anche se siamo abituati a vederli in oro o bianco, esistono in molti più colori:

  • Quelli di colori dorati o argentati sono quelli usati per cercare di portare fortuna ad una compagnia.
  • Il gatto fortunato di colore bianco con dettagli arancio e nero è l'originale e il tradizionale, quello che è disponibile per portare fortuna ai viaggiatori. Inoltre, porta anche cose buone per chi lo possiede.
  • Il rosso cerca di attirare l'amore e di scacciare gli spiriti maligni.
  • Il verde consente ai tuoi cari di essere sani.
  • Il giallo Maneki Neko consente alla tua economia personale di stare bene.
  • Colui che ti aiuterà a soddisfare tutti i tuoi desideri è blu.
  • Il nero è uno scudo contro la sfortuna.
  • La rosa ti permetterà di trovare la persona ideale per te.

Da quello che abbiamo appena visto, sembra che tutti noi abbiamo interesse ad armarci con una legione di gatti fortunati in modo da poter godere di tutti i benefici e le protezioni che offrono.

Oltre ai colori che abbiamo appena menzionato, i gatti fortunati possono avere oggetti o accessori e, a seconda di cosa indossano, il significato può variare leggermente . Per esempio, se li vedi con una mazza d'oro nell'artiglio, è una mazzetta per i soldi, e quando la scuote con la sua zampa è per attirare denaro. Con un Koban (valuta fortunata giapponese) attira ancora più fortuna. Se morde una carpa, è per attirare ancora più abbondanza e buona fortuna.

Il simbolismo di Maneki Neko

Fatti curiosi

Non è raro che in Cina o in Giappone i gatti vagano liberamente per le strade e nei negozi, è un animale molto popolare, forse a causa di Maneki Neko? Se i gatti di plastica o di metallo hanno potere, di cosa è capace un gatto di carne e ossa?

C'è una credenza più diffusa in Oriente, che è quella di credere che i gatti siano in grado di vedere certe cose che noi esseri umani non saremmo neanche in grado di immaginare. E questo è uno dei motivi per cui molte persone hanno un gatto, credono fermamente di essere in grado di vedere e deviare gli spiriti maligni, illustriamo questa idea con la seguente leggenda:

"Si dice che un giorno un diavolo è entrato nella casa di una persona per prendere la sua anima con lui. Ma questa persona aveva un gatto che ha visto il diavolo, il gatto ha chiesto naturalmente le intenzioni del diavolo. Quando il demone gli spiegò che era venuto a raccogliere l'anima dell'umano che viveva nella sua casa, il gatto è un giocatore, decise che avrebbe lasciato passare il demone se avesse potuto contare tutti i peli Il demone raccolse la sfida e cominciò pazientemente a contare quando rimaneva solo un piccolo ciuffo di capelli, la coda del gatto spasmodico tremava e il demone perdeva il conto. di nuovo armati di pazienza e ricominciarono a contare ancora, lo stesso scenario fu ripetuto ... Dopo diversi tentativi, il demone abbandonò e lasciò la casa, la storia non ci dice se il gatto voleva salvare l'anima o no del suo padrone ma il risultato rimane lo stesso. "

Per concludere questo articolo La storia del gatto è in bocca al lupo - Maneki Neko devi ricordare che il gesto della gamba di Maneki Neko non dice addio, al contrario, ti invita a tornare a casa e ti accoglie.

Fatti curiosi

Se questo articolo su La storia del gatto porta felicità - Maneki Neko ti ha fatto piacere, lasciaci consigliare questi pochi articoli:

  • Qual è il nome del dio gatto egiziano
  • I 10 gatti più strani al mondo

Se desideri leggere più articoli simili a The Lucky Cat Story - Maneki Neko, ti consigliamo di visitare la sezione Curiosità del mondo animale.