Morubri di cane

A che serve un dewormer?

Conosciuto anche come agenti antiparassitari interni, i dewormer sono usati per prevenire o prevenire i parassiti interni del cane . Questi parassiti interni nei cani sono vermi piatti o rotondi, così come i protozoi che vivono all'interno del corpo dell'animale. Rischiano non solo di mettere seriamente in pericolo la salute del cane ma anche i bambini, gli anziani e gli immunocompromessi che vivono a contatto con esso, a loro volta parassitizzandoli.

Cos'è un vermifugo?

Un cane vermifugo è un farmaco veterinario efficace contro una o più famiglie di parassiti interni del cane e disponibile in diverse forme.

Il dewormer, un farmaco efficace contro i vari parassiti interni del cane

I parassiti interni (o endoparassiti) sono vermi o protozoi che possono infettare diversi organi nei cani. Questi parassiti sono divisi in 3 famiglie:

  • nematodi o nematodi che parassitano l'intestino (caso di Toxocaris leonina, Trichuris vulpis ...), i vasi sanguigni e il cuore (caso di Dirofilaria immitis ), i polmoni (caso di Angiostrongylus vasorum ) così come la pelle del cane (caso di Dirofalaria repens ),
  • cestodi o vermi piatti che sono tutti parassiti dell'intestino del cane. Si tratta di Diphylidium caninum, Taenia pisiformis, Taenia taeniaeformis, Echinococcus multilocularis o addirittura Echinococcus granulosus,
  • protozoi, parassiti unicellulari che parassitano le cellule dei cani. Parliamo di parassiti intracellulari. Questi sono ad esempio i parassiti responsabili della giardiosi nei cani o della piroplasmosi, una malattia molto grave per i cani.

A seconda delle molecole attive che contiene, un dewormer può essere efficace su una o più famiglie di parassiti interni del cane e su alcuni parassiti all'interno di queste famiglie. L'elenco di questi parassiti contro cui un vermifugo è efficace definisce il suo spettro di attività .

Dewormer, un farmaco disponibile in molte forme

Trattamenti antiparassitari interni sono disponibili in:

  • Pipette spot-on. Sono usati depositando gocce di prodotto sulla pelle del cane (e non sui suoi capelli!), Solitamente al livello del collo. Per essere efficaci sui parassiti interni del cane, questi prodotti oltre ad avere un'azione superficiale su alcuni parassiti esterni come le pulci, hanno un'azione sistemica. In altre parole, significa che l'ingrediente attivo passa attraverso la pelle del cane per diffondersi nel suo intero corpo attraverso il flusso sanguigno.
  • compresse,
  • di sospensione, soluzione orale o sciroppo o pasta da ingerire con il cane usando una siringa dosatrice.

La scelta di una forma o di un'altra dipende dalla tua preferenza per una presentazione, dalla facilità di somministrazione del prodotto al cane, dal suo prezzo di vendita ...

Come funziona un dewmeter?

I Dewormer hanno, a seconda della molecola attiva che contengono, diverse modalità di azione sui parassiti interni .

Ma, qualunque sia la loro forma o modalità di azione, sono prodotti che non hanno alcuna rimanenza. Sono efficaci solo quando vengono somministrati al cane uccidendo i parassiti interni che lo infestano al tempo T. Inoltre, i dewormers non sono efficaci sulle loro uova presenti nell'ambiente esterno che possono reinfestare il cane. cane. È per queste ragioni che è consigliabile rinnovare regolarmente la sverminazione del cane.

Dove comprare i dewormers per cani?

Come medicinali, i dewormer beneficiano pertanto di un'autorizzazione all'immissione in commercio (MA) e possono essere venduti solo in uno studio veterinario o in farmacia . Alcuni dewormers sono distribuiti solo su prescrizione veterinaria, mentre altri sono esenti dalla prescrizione.

Questi prodotti per il controllo dei parassiti possono anche essere rimborsati se hai stipulato un piano di assicurazione sanitaria per cani adattato.

Come svanire il suo cane?

Rispondi alla domanda "come sverminare il suo cane? "In realtà è 1) scegliere un verme adattato al suo cane e 2) per definire la frequenza di somministrazione di questo dewormer.

Come scegliere un dewormer?

Per scegliere un vermiforme adatto al cane, è obbligatorio fare riferimento al suo veterinario . Allo stesso tempo, il professionista della salute si baserà su:

  • la corrispondenza tra lo spettro di attività del dewormer (contro il quale i parassiti sono efficaci) e i rischi parassitari per il cane .

Questo rischio parassitario viene valutato in base a diversi parametri come la dieta, lo stile di vita, la regione o il luogo di vita del cane, la sua tendenza a mangiare qualsiasi cosa e ogni cosa nella camminata, perché se si esercita a caccia o no.

Ad esempio, un cane che mangia frattaglie o carne cruda come parte di una dieta BARF sarà più suscettibile all'infestazione da E. granulosus e Taenia hydatigena rispetto a un cane la cui dieta di base è crocchetta.

Allo stesso modo, un cane i cui padroni risiedono o rimangono nel Sud della Francia saranno più esposti a dirofilarie ( Dirofilaria immitis ) tra gli altri mentre un cane che vive o va in una regione settentrionale o La Francia orientale sarà più esposta a E.multilocularis .

  • sui criteri specifici del tuo cane come età, peso, razza, stato di salute e possibile stato gestazionale o dell'allattamento al seno. Questi criteri consentiranno al veterinario di definire il dosaggio del vermifugo ma anche di escludere possibili controindicazioni.

Lo sapevi?

Alcuni dewormer sono controindicati nelle razze canine che presentano una mutazione nel gene MDR1. Questa mutazione è osservata su una dozzina di razze tra cui Colley e Australian Shepherds. In questi animali, l'assorbimento del farmaco è più importante e può essere responsabile di un avvelenamento da farmaci il cui esito può essere fatale.

  • sulla presenza di altre specie animali nella tua casa . Alcuni vermifughi applicabili alle pipette spot-on sono effetti tossici - persino fatali - per gatti e furetti che condividono lo stesso tetto del cane trattato e devono quindi, se necessario, essere evitati.

Quanto spesso svieni il tuo cane?

Il tasso ideale di sverminare un cane dipende dal suo rischio parassitario e dalla "velocità" con cui i parassiti esposti al cane si riproducono. Tuttavia, esistono comunque raccomandazioni di frequenza di sverminazione "standard" che forniscono semplici linee guida per i proprietari di cani.

I calendari che svaniscono dipendono dall'età del cane, dallo stato fisiologico, dallo stile di vita e dall'area della vita o del soggiorno del cane.

Frequenza di cuccioli vermiformi

I cuccioli possono essere infestati da parassiti interni prima che nascano (questa è la loro madre, portatori di parassiti che li trasmettono attraverso la placenta) o infestati dopo la loro nascita dall'ambiente o dal contatto con cani adulti parassitizzati . E 'importante avvilire i cuccioli in modo vermiglio perché non hanno un sistema immunitario maturo e quindi rischiano di ammalarsi più gravemente se vengono parassitati da vermi intestinali.

Pertanto, si consiglia di disinfettare i cuccioli dall'età di 2 settimane ogni 15 giorni fino all'età di 2, 5 mesi (cioè 2 settimane dopo lo svezzamento) e poi sverminarli una volta al mese fino a i loro 6 mesi .

Chiedi al tuo veterinario un consiglio sulla scelta del dewormer in quanto vi sono molte controindicazioni per i giovani animali. Molti farmaci hanno un peso e un'età minima necessari per poter essere somministrati a un animale giovane.

Frequenza di cani adulti vermifughi

I cani adulti infestano per contatto con l'ambiente esterno che ospita le uova dei parassiti interni. Il rischio di infestazione aumenta soprattutto perché il cane è in contatto con questo ambiente esterno. In altre parole, più "si spegne" e più il suo rischio parassitario è importante, più la frequenza di sverminazione sarà importante. Questo è particolarmente vero per i cani da caccia, i cani che trascorrono i loro giorni o le loro notti in giardino ...

Fuori da aree a rischio, un animale che esce spesso dovrà essere sverminato ogni 3 mesi, mentre un cane più sedentario può essere sverminato solo una volta ogni 6 mesi.

Per un cane che vive in una zona a rischio :

  • di infestazione da verme ( Dirofilaria immitis ), la frequenza di sverminazione del cane deve essere aumentata a 1 volta al mese durante il periodo di rischio, da maggio a ottobre. Le regioni francesi a rischio sono le regioni meridionali, in particolare le regioni del Mediterraneo, la Corsica e la Guyana, la Riunione, la Martinica e la Guadalupa. In caso di soggiorno in una di queste aree, è necessario sverminare il cane 1 mese prima della partenza, una volta al mese per la durata del soggiorno e 1 mese dopo il ritorno. Naturalmente, il dewormer da scegliere dovrebbe avere un'azione contro il verme Dirofilaria immitis.
  • Verme di Echinococcus granulosus, responsabile della formazione di cisti negli organi interni, il vermifugo deve essere rinnovato ogni 6 settimane. Le regioni a rischio contano in Francia, nelle regioni meridionali della Francia. Sono esposti anche i cani da pastore a contatto con le pecore.
  • Il verme Echinococcus multilocularis, responsabile di echinococcosi, vermifugo deve essere rinnovato ogni 4 settimane. Le regioni a rischio sono quelle della Francia settentrionale e orientale.

Infine, i cani con pulci o pidocchi sono più suscettibili di infestazione con Dipylidium caninum, un flatworm trasmesso da pulci o pidocchi. In questi cani, degenererà il cane ogni 2 o 3 settimane, in parallelo con il trattamento delle pulci o dei pidocchi, fino a quando non sarà eliminato.

Frequenza di parassiti in stato di gravidanza svenimento

Le femmine incinte possono trasmettere i loro parassiti interni ai loro piccoli per via transplacentare o dopo la nascita, succhiandole. Al fine di preservare la salute della madre e dei giovani, è necessario sverminare il cane 15 giorni prima di un allevamento programmato, 15 giorni prima del parto e 15 giorni dopo .

Chiedi al tuo veterinario per un dewormer che non è controindicato nei cani in gravidanza. Altrimenti, il farmaco usato potrebbe essere tossico per il feto.

Esistono efficaci dewormer naturali?

Sfortunatamente, secondo Pierre May, un veterinario specializzato in fitoterapia nel suo libro Guida pratica alla fito-aromaterapia per animali domestici, l'efficacia delle piante di sverminazione sarebbe alquanto deludente a questo riguardo. Tuttavia, il professionista raccomanda che l'uso di dewormer convenzionali sia limitato al minimo e che le alternative naturali dovrebbero essere utilizzate il più possibile.

Invece di voler eliminare tutti i parassiti a tutti i costi con un'arma chimica assoluta, raccomanda invece di porsi le seguenti domande: "Perché il mio cane si lascia invadere in questo modo? Perché il corpo del mio cane non riesce a difendersi? ". Spesso, la risposta a questa domanda si trova in una debolezza del sistema immunitario del cane, a sua volta condizionata da una flora intestinale relativamente povera dell'animale. Una delle chiavi per arricchire questa flora intestinale e allo stesso tempo rafforzare la capacità dell'animale di difendersi dai parassiti è quindi nutrirla con una dieta casalinga "naturale" nell'ideale (nota editoriale: o qualsiasi almeno con una dieta di qualità).

L'immunità del cane può anche essere potenziata da un intero arsenale di piante medicinali, dall'uso di prodotti delle api o dall'integrazione con prebiotici e / o probiotici.