Tumori dell'ano nei cani

I cani possono purtroppo soffrire di tumori localizzati intorno al loro ano: sono chiamati tumori perianali. Questi tumori possono essere benigni o cancerogeni. A cosa dovrebbero? Come distinguerli e come trattarli?

Adenoma e adenocarcinoma delle ghiandole anali del cane

A livello della regione perianale del cane, è probabile che due tipi di tumori si sviluppino essenzialmente:

  • un tumore benigno chiamato adenoma perianale,
  • un tumore maligno chiamato adenocarcinoma perianale .

Adenomi perianali

Questi tumori benigni sono anche chiamati circumanaloma. Sono formati dalle ghiandole sebacee modificate della regione perianale, chiamate anche ghiandole del canale o ghiandole epatoidi.

Gli adenomi sono di gran lunga i più comuni tumori perianali nel cane maschio non castrato e a causa del loro sviluppo sarebbero dipendenti dal testosterone . Comprendere che la crescita del tumore è stimolata dall'ormone "maschile" che è il testosterone e rallentato dagli ormoni "femminili" che sono estrogeni. Nelle femmine, questo tipo di tumore è più raro ma può tuttavia svilupparsi preferenzialmente nelle donne sterilizzate che hanno subito l'ovariectomia. La rimozione delle loro ovaie produce quindi una carenza di estrogeni che promuove lo sviluppo dell'adenoma.

L'età media di esordio di questo tumore sarebbe di 10 anni e alcune razze potrebbero essere predisposte a sviluppare questi adenomi perianali come l'inglese Cocker Spaniel, l'American Cocker Spaniel, il Beagle, il Bulldog o il Samoiedo.

Gli adenomi perianali di solito hanno un tasso di crescita lento. Sono nella forma di una massa superficiale, singola o multipla nel maschio, spesso unica nella femmina. Sono generalmente ben circoscritti.

Adenocarcinoma perianale

Sfortunatamente c'è una " versione cancerosa " dell'adenoma: è l' adenocarcinoma delle ghiandole perianali . In contrasto con l'adenoma, lo sviluppo di questo tipo di tumore non sembra essere influenzato dagli ormoni del cane, in modo che il tumore colpisca sia i maschi che le femmine.

La loro natura tuttavia sembra diversa a seconda del sesso del cane. Nel maschio, si sviluppa più spesso dalle ghiandole sebacee della regione perianale mentre nella femmina, è più frequentemente un tumore delle ghiandole sudoripare apocrine.

Di solito sono tumori molto aggressivi e hanno la caratteristica di metastatizzare molto rapidamente ai linfonodi della regione sub-lombare, della milza e dei polmoni. Di solito sono più grandi degli adenomi, con una consistenza piuttosto solida e talvolta sono ulcerati.

Possono anche portare alla comparsa di una sindrome paraneoplastica caratterizzata da un aumento del livello di calcio nel sangue (ipercalcemia).

Sebbene questo tipo di tumore possa colpire tutti i cani, ci sono alcune razze di cani geneticamente predisposti a questa condizione come il pastore tedesco o il cocker spaniel inglese.

Come riconoscere i tumori perianali del cane?

Possiamo distinguere un tumore perianale benigno da un tumore perianale canceroso alla semplice osservazione del suo aspetto? Ahimè, no. Anche per l'occhio allenato di un veterinario, è impossibile distinguere un adenoma da un adenocarcinoma senza passare attraverso un esame istopatologico .

Per fare questo, il veterinario prima punterà alcune cellule nel tumore con un ago sottile o eseguirà una biopsia per inviarle a un laboratorio per l'analisi.

Tuttavia, poiché il trattamento consiste nella rimozione del tumore, sia esso benigno o maligno, l'esame istopatologico può essere effettuato solo dai tessuti rimossi chirurgicamente dal veterinario e non è possibile effettuare la diagnosi finale. solo dopo l'operazione del cane.

Se sembra che il tumore sia canceroso o se vi sia il sospetto di cancro, il veterinario può utilizzare ulteriori test di imaging per verificare la presenza di metastasi nell'addome come parte di una valutazione di estensione. il cancro.

Tumori perianali del cane: quale trattamento e prognosi?

Trattamento e prognosi degli adenomi perianali

Il trattamento di scelta per l'adenoma perianale del cane è un trattamento chirurgico . Consiste in un'asportazione (rimozione chirurgica) del tessuto tumorale. Possono anche essere usate tecniche di crioterapia.

Nel cane maschio, questa resezione è completata dalla castrazione chirurgica. Permette di abbassare il tasso di "testosterone" che ha mantenuto lo sviluppo del tumore.

La prognosi dei cani operati di un adenoma è generalmente eccellente.

Trattamento e prognosi degli adenomi perianali

Se il tumore è operabile, il trattamento di un tumore canceroso si basa essenzialmente su un trattamento chirurgico che consiste ancora nel rimuovere ampiamente i tessuti cancerosi e, nel caso delle metastasi sui linfonodi della regione perianale, rimuovendoli. .

A seconda del caso, il trattamento chirurgico può essere completato da sessioni di radioterapia .

Attualmente sono in fase di sperimentazione studi clinici per trattamenti farmacologici per forme non operabili.

La prognosi di un cane con adenocarcinoma perianale dipende dallo stadio e dalle dimensioni del tumore al momento della gestione. Se viene rilevata la presenza di metastasi, la prognosi sarà piuttosto riservata.