Sintomi di ansia nei gatti

Sintomi di ansia nei gatti

Guarda le carte gatto

I gatti hanno un comportamento unico e speciale. Spesso è un animale molto territoriale che socializza generalmente bene con altri membri della sua specie. Oltre al suo comportamento naturale, per comprendere il comportamento patologico, bisogna prima capire come agiscono nel loro stato normale e quindi definire l'ansia come tale.

Tuttavia, in alcuni casi, vengono rilevati comportamenti erroneamente interpretati come ansia, un problema medico che può essere pericoloso per il felino e molto noioso per i proprietari. Su Planet Animal, spiegheremo quali sono i sintomi dell'ansia nei gatti e come aiutarli a migliorare.

Se pensi che il tuo gatto soffra dei primi sintomi di ansia nei gatti, non esitare a consultare un veterinario che può guidarti a scoprire le cause che potrebbero causarlo.

Potrebbe anche interessarti: Perché il mio ratto perde i capelli - Cause e indice di trattamento
  1. Cos'è l'ansia?
  2. Sintomi di ansia nei gatti
  3. Trattamenti da esplorare per combattere l'ansia

Cos'è l'ansia?

Ci sono due concetti molto importanti nella definizione di ansia:

  1. L'ansia è una malattia legata all'adattamento. Questo non è altro che un aggravamento patologico dello stato di allerta necessario per adattarsi a un nuovo ambiente.
  2. L'ansia gli impedisce di controllarsi.

Detto questo, possiamo definire l'ansia come uno stato di sofferenza senza una causa specifica, a differenza della paura o della paura che è diretta a un particolare oggetto o persona. Per capirlo, non c'è esempio migliore della paura del tuono a differenza dell'ansia durante una tempesta o prima di essa.

Le cause dell'ansia nei gatti sono sempre associate prima alla loro ecologia e poi ad altre cose viventi senza distinzione di specie. Per finire con le definizioni, diremo che in medicina veterinaria ci basiamo sulla definizione data da Pageat:

" L'ansia è uno stato di reazione in cui aumenta la probabilità di ottenere reazioni emotive simili alla paura in risposta a un cambiamento nell'ambiente interno o esterno. Vi è quindi una disorganizzazione dell'autocontrollo e una perdita di capacità di adattamento a qualsiasi cambiamento nell'ambiente. "

Sintomi di ansia nei gatti

Per rilevare i sintomi, pensa a 2 gruppi:

  • sintomi fisici o biologici
  • sintomi mentali

I sintomi fisici includono tachicardia (aumento della frequenza cardiaca) o tachipnea (aumento della respirazione) con respiro sibilante. Spesso questo accade durante la visita veterinaria, ma questo è raro nei gatti, mentre è più comune nei cani. Inoltre, si possono verificare feci molli o diarrea, pupille dilatate e sudore sui cuscinetti del piede (visto più avanti quando si cammina).

Quando parliamo di sintomi mentali, possiamo facilmente mescolarli o confonderli con comportamenti che ritieni normali nel tuo gatto. Una nutrizione molto bassa è comune nei casi di ansia cronica (come il sovraffollamento in spazi ristretti), così come la mancanza di pulizia, tipica dei gatti domestici.

Un altro sintomo più comune nei cani che nei gatti è l'eccessiva leccatura delle zampe senza parassiti o problemi della pelle. Disturbi del sonno con ipervigilanza dovuta all'arrivo di un nuovo arto, cicatrici nei gatti che non lo hanno fatto prima o in eccesso e comportamento molto aggressivo senza cause apparenti e quotidiane sono alcuni dei sintomi che puoi incontrare i tuoi animali domestici.

Sintomi di ansia nei gatti

Trattamenti da esplorare per combattere l'ansia

Come sempre su Planet Animal, in presenza di questi sintomi o di qualsiasi altro sintomo che attiri la tua attenzione, ti consigliamo di consultare il tuo veterinario per realizzare una diagnosi differenziale e scartare l'ansia con una percentuale maggiore rispetto alla tua intuizione.

Si raccomanda vivamente di usare giocattoli intelligenti, specialmente quelli che diffondono il cibo, in modo che il gatto distolga la sua ansia con attività che promuovano la loro intelligenza e lo facciano sentire utile. Massaggi e carezze sono anche un ottimo modo per aiutarla a liberare la tensione nel suo corpo.

D'altra parte, in questi casi, le terapie con fiori di Bach e l'omeopatia sono ampiamente raccomandate. Sessioni di Reiki ( metodo giapponese di mettere o ricollegare "energia universale" e "forza vitale" per risvegliare un processo di guarigione.) Per gli animali può anche essere utile specialmente nelle case dove vivono molti animali e dove la convivenza è spesso difficile.

Trattamenti da esplorare per combattere l'ansia

Questo articolo è semplicemente informativo, su YourPetsBestFriends non abbiamo la competenza per prescrivere trattamenti veterinari o effettuare alcuna diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale al veterinario se mostra segni di una condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli come The Symptoms of Anxiety in Cats, ti consigliamo di visitare la sezione Problemi mentali.