Cura di dare i cuccioli

Hai cuccioli ma sfortunatamente, la loro mamma non è più lì per prendersi cura di loro o rifiutare i suoi cuccioli. È quindi necessario sostituire la mamma di cane per garantire la sopravvivenza dei neonati. Oltre all'alimentazione artificiale dei cuccioli, è necessaria altra cura in modo che possano sopravvivere e crescere in assenza della madre.

Un ambiente controllato

Quando la mamma cane si prende cura dei suoi cuccioli, sono spesso sepolti contro il cappotto della madre per riscaldarsi. In sua assenza, sarà necessario assicurarsi che i cuccioli non si raffreddino installando una lampada termica a infrarossi. Idealmente, la temperatura dovrebbe essere di circa 32 ° C durante la prima settimana di vita, 27 ° C dalla 2 ° alla 4 ° settimana, 24 ° C durante la 5 ° settimana per diminuire infine a 21 ° C .

Se la temperatura è elevata, anche l'umidità, ovvero l'umidità dell'aria ambiente, è importante. Bisogna assicurarsi che l'aria dell'ambiente in cui si evolvono i cuccioli non sia troppo secca posizionando ad esempio una spugna bagnata non lontana da quelle piccole.

Aiuto per i bisogni

I piccoli cani appena nati non sono "equipaggiati anatomicamente" per defecare e urinare da soli. In natura, il cane li assiste leccando il perineo (area tra l'ano e il sesso) per stimolare l'eliminazione degli escrementi, che poi ingoia per mantenere il posto in cui dormire dei propri bambini. Senza questo, i piccoli, incapaci di eliminare i loro escrementi, morirebbero.

È quindi fondamentale, dopo ogni bottiglia, riprodurre l'azione della madre sfregando la zona perineale in modo abbastanza vigoroso con un panno umido per provocare l'eliminazione degli escrementi.

Gioca il ruolo di educatore

I cuccioli trascorrono la maggior parte del loro tempo dormendo quando non pretendono di nutrirsi. Il loro sonno è molto importante perché è durante il secondo che i piccoli crescono. Infatti, l'ormone della crescita è secreto durante le fasi del sonno REM.

Ma quando i cuccioli sono svegli, la mamma canina stimola i suoi piccoli a risvegliarli al massimo. Questa stimolazione consente di stabilire connessioni neuronali nel cervello dei cuccioli e di sviluppare la loro intelligenza e il loro sistema nervoso.

Gioca lo stesso ruolo della madre quando i cuccioli si svegliano. Gestirli, girarli delicatamente, giocare un po 'con loro . Non svegliarli intenzionalmente ma cerca di mantenere il loro tempo di sonno al minimo.

Più tardi, quando i cuccioli hanno più di un mese di età, se hai un cane adulto equilibrato e in buona salute a casa, non esitare a mettere i più piccoli in contatto con lui. Egli "insegnerà" loro ciò che è permesso da ciò che non lo è. In caso contrario, spetterà a te svolgere il ruolo di educatore ponendo limiti molto chiari e molto fermi ai piccoli: non mordicchiare le dita nemmeno durante le fasi di gioco, non indulgere nell'interno, ecc. Più l'addestramento del cane inizia, più efficace sarà!

L'arrivo del cane, le risposte alle tue domande:

  • Proteggi il tuo habitat prima dell'arrivo
  • Proteggi il tuo giardino
  • L'arrivo del cucciolo
  • La prima notte con il tuo cucciolo
  • Definire e sviluppare la zona notte
  • Seleziona un cucciolo in una cucciolata
  • Scegli un guinzaglio per il tuo cane
  • Collari per cani
  • Imbracature per cani
  • Le medaglie per il cane
  • Accessori per prendersi cura del proprio cane
  • Che budget ti aspetti da un cane?
  • Gabbie da trasporto per cani
  • Nutrire un cucciolo con una bottiglia
  • Lo svezzamento del cucciolo
  • Insegna al cucciolo a non mordere