La cura di base dell'asino

La cura di base dell'asino

L'asino, il cui nome scientifico è equus africanus asinus, appartiene alla famiglia dei cavalli ed è considerato un animale domestico, e sebbene sia stato usato fin dall'antichità per trasportare carichi, è attualmente utilizzato anche per la terapia equina è molto utile per i bambini con disturbi emotivi e le persone con diversi gradi di disabilità.

È un animale molto longevo con un'aspettativa di vita tra i 30 e i 40 anni, quindi la sua adozione è sinonimo di grande responsabilità. Tuttavia, ha un carattere gentile e gentile ed è in grado di stabilire legami forti con altri animali.

Se sei curioso di saperne di più sull'asino, YourPetsBestFriends ti mostra quali cure di base ha bisogno un asino .

Potrebbe anche interessarti: le differenze tra l'asino e l'asino Indice
  1. Comportamento dell'asino e socializzazione
  2. Il rifugio dell'asino
  3. L'asino e l'esercizio quotidiano
  4. L'alimentazione dell'asino
  5. Cura veterinaria dell'asino
  6. Altre cure per gli asini

Comportamento dell'asino e socializzazione

L'asino ha la reputazione di essere testardo che non corrisponde alla realtà perché è molto intelligente, amichevole e contemplativo, richiede solo pazienza e affetto per imparare alcuni comandi di base, come camminare a non o lasciarsi andare.

È molto importante nella cura di questo animale rispettare la sua alta socievolezza. Se un asino non è in compagnia di un altro animale della stessa specie, può sentirsi triste e depresso, il che avrà un impatto diretto sulla sua salute.

Si consiglia di non avere un asino, ma due, e si può scegliere tra le seguenti combinazioni:

  • 2 asini
  • 2 asini maschi sterilizzati
  • 1 femmina e 1 maschio, pensa sempre di sterilizzare il maschio

Va notato che la decisione di tenere diversi asini deve essere presa in considerazione nel tempo perché questi animali creano legami molto profondi, e se lo priverai della presenza di un partner, sarebbe anche controproducente.

Se vivi con i cani, dovresti sapere che l'asino non è particolarmente predisposto ad avere un buon rapporto con i cani, tranne nei casi in cui gli animali vengono allevati insieme nelle prime fasi della loro vita.

Comportamento dell'asino e socializzazione

Il rifugio dell'asino

Gli asini sono animali molto resistenti, ma hanno ancora una predilezione per i climi caldi, tra le altre ragioni, perché i loro capelli non sono impermeabili e la pioggia può causare un generale raffreddamento che può scatenare la polmonite e la bronchite.

Pertanto, l'asino deve avere un rifugio o fienile completamente coperto e largo abbastanza da potersi muovere durante l'inverno senza essere esposto a condizioni climatiche avverse.

Il pavimento deve essere duro e in legno coperto di paglia per fornire più calore.

Il rifugio dell'asino

L'asino e l'esercizio quotidiano

L'asino ha bisogno di esercizio quotidiano, che gli consente di mantenere il suo peso ideale, che aumenta molto facilmente in caso di eccesso di cibo.

L'asino si eserciterà da solo se si dispone di un'area di pascolo abbastanza ampia. Altrimenti, durante l'inverno, dovrai attirarlo in una zona dove può praticare, ma se il tempo è molto freddo o piovoso, devi avere un'altra area, come un capannone.

L'asino e l'esercizio quotidiano

L'alimentazione dell'asino

Il cibo dell'asino deve essere ricco di fibre e povero di zucchero, facendo sempre attenzione a non sovralimentarlo perché potresti facilmente farlo diventare obeso e quindi danneggiare la tua salute.

L'asino ha bisogno di mangiare piccole quantità di cibo, ma deve farlo frequentemente, l'opzione migliore è dargli da mangiare orzo paglia ed erba in aggiunta, ma senza che se non è la maggior parte della sua dieta.

Se sei in inverno o l'asino non ha abbastanza erba, è possibile integrare la dieta con fieno prato, evitando l'erba medica, tranne che nel caso di un asino incinta o in allattamento .

Devi evitare l'asinello mangiando cereali o cereali perché sono ricchi di amidi e zuccheri e, in ogni caso, non puoi dargli carne o pesce perché è un erbivoro.

Puoi ricompensare il tuo asino sporadicamente con le seguenti prelibatezze: carota, mela, banana (con la pelle) o foglie di menta.

È importante monitorare il tuo asino in modo che non mangi alcune piante che sarebbero tossiche, il seguente è più pericoloso: tasso, terreno, ghianda, foglia di quercia e foglia d'acero rossa.

È ovvio che l'asino deve avere sempre acqua pulita e fresca, e in inverno, è necessario monitorare regolarmente che non si congeli.

L'alimentazione dell'asino

Cura veterinaria dell'asino

È importante che l'asino venga esaminato periodicamente da un veterinario perché, anche se è un animale forte e resistente, ha bisogno di quanto segue:

  • Deve essere vaccinato annualmente contro il tetano, l'influenza e il raffreddore. A seconda della zona geografica, potrebbe essere necessario somministrare altri vaccini.
  • Le feci dell'asino dovrebbero essere periodicamente analizzate per i parassiti intestinali.
  • Il veterinario esamina periodicamente i denti dell'asino per escludere qualsiasi alterazione della crescita.

Prima di adottare un asino, devi prima informarti sui professionisti che possono fornirti il ​​loro aiuto necessario in caso di cure veterinarie.

Cura veterinaria dell'asino

Altre cure per gli asini

Per mantenere un asino in perfetta salute e concentrarsi sul proprio benessere, è necessario tenere presente le seguenti considerazioni:

  • È necessario mantenere l'area per il cibo nello stato sanitario corretto.
  • La stalla degli asini dovrebbe essere pulita ogni giorno o ogni altro giorno.
  • Ogni 8 settimane devi adornare gli zoccoli dell'asino mentre continuano a crescere.
  • L'asino non ama l'acqua quindi per una buona igiene quotidiana devi spazzolarlo.

Oltre a questa cura, ricorda che un asino ha bisogno di affetto e gentilezza.

Altre cure per gli asini

Se desideri leggere altri articoli simili a Donkey Basic Care, ti consigliamo di visitare la sezione Assistenza di base.