Spighette, queste piante pericolose per i cani

Le spighette sono solo piccole orecchie di erba selvatica. Diffuse dalla tarda primavera fino agli ultimi mesi estivi, possono rimanere incastrate nella pelle o negli orifizi naturali del cane e causare danni molto gravi migrando all'interno del corpo ...

Cos'è una spighetta?

Una spighetta è il nome comune dato al fiore di tutte le piante che appartengono alla famiglia delle erbe . È un piccolo picco, simile a una spiga di grano che può essere trovata ovunque crescano le erbe selvatiche: in un campo di erba alta o in qualsiasi area dove la vegetazione non viene regolarmente tagliata.

Molto schematicamente, questo frammento di pianta consiste in un asse della pianta relativamente duro, il "rachillet" e i barbillon.

Spighette pericolose per i cani

Perché le spighette sono pericolose per il cane?

La pericolosità delle spighette è dovuta al fatto che sono in grado di aggrapparsi ai nostri vestiti ma anche alla pelliccia dei nostri animali. Chiamato anche - giustamente - il "viaggiatore", la spighetta ha infatti la facoltà di perforare la pelle grazie al suo rachillet molto duro e di avanzare attraverso il corpo sempre nella stessa direzione con l'aiuto di i suoi barbigli, causando grandi danni al passaggio.

Per convincere te stesso, basta posizionare una spighetta nella manica di un maglione lavorato a maglia al polso, rivolto verso l'alto. Dopo alcuni minuti del tuo tempo, troverai la spighetta che è migrata nei tuoi vestiti alle tue spalle! Sfortunatamente, una spighetta può anche fare questo viaggio "dentro il tuo cane" se tuttavia è piantato nella sua pelle o se è introdotto da uno dei suoi orifizi naturali.

Se le spighette rimangono pericolose tutto l'anno, questi pezzi di piante sono tanto più formidabili durante la "bella stagione" che si estende dalla tarda primavera agli ultimi mesi estivi di giugno a luglio perché diventano molto secchi e duro e staccare più facilmente dal loro gambo. Il rischio è che si aggrappino al mantello del tuo cane durante una delle sue passeggiate e che entrino:

  • le sue orecchie,
  • i suoi occhi,
  • il suo naso,
  • la sua faringe,
  • gli spazi tra le dita,
  • nelle sue borse anali,
  • nel suo tratto genitale
  • o ovunque sotto la sua pelle.

Una volta dentro, le spighette possono persino "vagare" abbastanza lontano dal punto di ingresso nel corpo del tuo cane causando perforazioni di organi e gravi infezioni.

Il mio cane ha una spighetta

Il mio cane ha una spighetta nell'orecchio

Fai attenzione se il cane scuote la testa dopo una passeggiata nell'erba alta o mostra segni di dolore: una spighetta può essersi depositata nel suo orecchio. Certamente, i cani con i capelli lunghi e le orecchie cadenti sono i più a rischio.

Si consiglia di consultare il veterinario prima che la spighetta penetri più profondamente, buca il timpano facendo un orecchio medio o causando un'infezione dell'orecchio .

Nella stragrande maggioranza dei casi, il veterinario riesce a rimuovere il corpo estraneo dall'orecchio utilizzando una pinza introdotta nel cono di un otoscopio. Tuttavia, il cane non è sempre facile da fare, specialmente se la spighetta provoca dolore. Al fine di evitare la sofferenza e il movimento, il veterinario può ricorrere a sedazione lieve o anestesia breve. Una volta che la spighetta viene rimossa, il veterinario può prescrivere gocce per le orecchie per alcuni giorni per calmare l'infiammazione e prevenire l'insorgenza di un'infezione.

Il mio cane ha una spighetta nel naso

La spighetta può anche intrufolarsi nel naso del tuo cane. Questa situazione, molto dolorosa, si manifesta con starnuti violenti, che si verificano molto brutalmente dopo una passeggiata in una zona a rischio, e raschiamenti del naso. Anche la narice dove è stata piantata la spighetta può avere un leggero sanguinamento.

La spighetta può ancora essere vista sporgere dalla narice, ma non è sempre così. Non tentare di rimuoverlo da solo, in quanto potrebbe rompere la spighetta e continuare la sua corsa folle verso la cavità nasale del tuo cane, la faringe o i polmoni.

Nel naso, una spighetta può essere rimossa solo dal veterinario e, nella stragrande maggioranza dei casi, questo ritiro sarà in anestesia generale intubando l'animale con un tubo endotracheale. Se la spighetta è rimasta piantata nel naso, il veterinario può quindi rimuoverlo usando una pinza e un otoscopio o un rinoscopio. Se, d'altra parte, la spighetta è affondata più in profondità, il veterinario dovrà eseguire un'estrazione più delicata mediante endoscopia.

Il mio cane ha una spighetta negli occhi

L'occhio è anche un orifizio in cui anche la spighetta può scivolare. Può causare la perdita del corpo del tuo animale se non viene curato molto rapidamente.

Molto brutalmente, se una spighetta è nei suoi occhi, il tuo cane presenterà un occhio chiuso e un flusso nell'occhio colpito che può infettarsi rapidamente. Naturalmente, l'animale mostrerà segni di dolore che lo faranno strofinare l'occhio, a volte fare ancora più male.

A livello dell'occhio del cane, le spighette si fermano spesso dietro la terza palpebra. Il rischio è che la pianta si sfreghi sulla cornea e l'ulcera, o addirittura la perfori.

Il veterinario rimuove una spighetta dall'occhio, di solito usando l'anestesia locale. L'anestesia può comunque essere generale se l'animale non è molto cooperativo. Al fine di curare le lesioni corneali indotte dalla presenza della chioma, il veterinario può prescrivere un unguento oftalmico contenente antibiotici e l'uso del collare per alcuni giorni per evitare che il cane si ferisca ulteriormente strofinando l'occhio .

Il mio cane con una spighetta nella faringe

La bocca è un altro ingresso per la spighetta nei cani! La pianta può quindi piantare o atterrare nella faringe dell'animale. Il cane dà l'impressione di soffocare e provare a vomitare, fino al punto di ottenerlo a volte.

Il rischio se la spighetta rimane bloccata è che penetra nella mucosa e causa un ascesso. Il cane può sviluppare febbre e gonfiore doloroso alla gola e al collo che gli impediscono di deglutire il cibo. Dalla faringe, anche la spighetta può talvolta migrare verso il polmone. Il cane avrà quindi la tosse e la presenza del corpo estraneo nei polmoni può essere complicata da polmonite o pneumotorace (perforazione del polmone).

Se il tuo cane ha piantato una chioma nella faringe, il veterinario può rimuoverlo eseguendo l'anestesia generale. La rimozione della pianta sarà di solito seguita dalla somministrazione di antibiotici per alcuni giorni.

Il mio cane con una spighetta sotto la pelle

Quando scivolano sotto la pelle del cane, le spighette provocano ascessi purulenti e dolorosi che alla fine si sciolgono rilasciando pus.

Più spesso, il punto di ingresso è tra le dita, dove la pelle è più sottile. Progredisce poi sotto la pelle formando una sorta di brufoli rossi chiamati fistole, molto dolorosi che il cane lecca costantemente.

Le borse anali sono un altro punto d'ingresso tradizionale per le spighette. Queste pieghe della pelle situate su entrambi i lati dell'ano del cane possono quindi essere tappate e abdicate. Il cane sentirà dolori acuti qui, proverà a leccare o slittare.

Una volta sotto la pelle, ricorda che le spighette sono ancora in grado di "vagare" abbastanza lontano dal loro punto di ingresso nel corpo del tuo cane provocando perforazioni d'organo e gravi infezioni nel loro percorso .

Il mio cane con una spighetta nel tratto genitale

Le spighette possono anche entrare attraverso le aperture della vulva e del pene del cane . Possono quindi migrare nell'utero o nell'addome del cane, causando gravi infezioni.

In ogni caso, è necessario consultare un veterinario per rimuovere il corpo estraneo ed evitare complicazioni. Se la spighetta è già entrata profondamente nei tessuti, il veterinario dovrà quindi operare il cane in anestesia generale.

Come evitare le spighette?

Sono necessarie alcune misure preventive per ridurre al minimo i rischi associati alle spighette:

  • evitare le zone rischiose con il tuo cane il più possibile, non lasciarlo giocare in un campo di erba alta e secca,
  • ispezionalo sotto tutte le cuciture quando torni dalla tua passeggiata e rimuovi eventuali spighette che possono essere presenti nella sua pelliccia,
  • se ne hai uno, mantieni il tuo giardino e falciatelo il più regolarmente possibile,
  • Porta regolarmente i cani a pelo lungo al groomer per ridurre il rischio che una spighetta si attacchi ai suoi capelli. Se la natura dei suoi capelli lo consente, puoi anche falciare il tuo cane all'arrivo del giorno.