Cisti nei cani

Le cisti possono svilupparsi sulla pelle del cane o su alcuni di questi organi. Come riconoscere una cisti e cosa fare se ne sospetti una nel tuo cane?

Cos'è una cisti nei cani?

Una cisti è una piccola cavità rivestita con un epitelio (capisci, un tappeto di cellule) e piena di secrezioni o un liquido diverso dal pus . La cisti non è di origine tumorale .

Possono essere direttamente visibili quando crescono sopra o sotto la pelle del cane dove formano una palla più grande o più piccola. Possono anche svilupparsi su un organo interno ed essere visibili solo attraverso esami di imaging.

Cisti della pelle nei cani

Le cisti che possono svilupparsi sulla pelle del cane sono le cisti sebacee, chiamate anche cisti follicolari . A seconda della loro natura, parliamo anche di cisti infundibolare o cisti di inclusione epidermica. Solitamente sono isolati ma a volte possono essere multipli. Appaiono più spesso nei cani di mezza età o anziani e solitamente si trovano sul dorso e alle estremità.

Questo tipo di cisti assume la forma di un gonfiore ben definito all'interno della pelle, di una consistenza generalmente ferma e fluttuante con una superficie liscia. Può rompere e quindi diffondere il suo contenuto che appare grasso e pastoso, grigiastro o marrone-giallastro.

La rottura di una cisti può causare una reazione infiammatoria piuttosto spettacolare ma raramente grave se ben trattata.

Altre cisti del cane

Le cisti possono anche svilupparsi altrove rispetto alla pelle del cane. Quindi, nel cane possiamo incontrare:

  • cisti renali

La formazione di cisti all'interno dei reni è responsabile di una malattia chiamata malattia del rene policistico che progredisce irrimediabilmente all'insufficienza renale cronica. Piuttosto raro nei cani, è di origine genetica e tocca preferenzialmente razze canine come il Beagle, il Cairn Terrier e il Bull Terrier. In caso di malattia del rene policistico, altre cisti possono svilupparsi sul fegato e sul pancreas.

  • cisti ossee

Raramente, le cisti ossee si possono sviluppare nei cani giovani, specialmente nella regione metafisaria delle ossa lunghe. Possono causare zoppia e fratture patologiche.

  • cisti prostatiche

Le cisti localizzate sulla prostata del cane possono essere responsabili di iperprostatismo, cioè un aumento del volume dell'organo che causa sintomi come la perdita di sangue nel corpo. urina, costipazione cronica o anche dolorosi movimenti intestinali. In caso di rottura della cisti, il rischio è la peritonite.

  • cisti ovariche

Le cisti ovariche possono svilupparsi sulle ovaie e causare calore prolungato, infertilità o addirittura piometra.

  • cisti dell'iride o del corpo ciliare

Queste sono cisti che si sviluppano all'interno dell'occhio del cane. Sono di origine congenita o si sviluppano a seguito di infiammazione, degenerazione o trauma.

  • cisti sulle palpebre
  • ...

Questa lista non è ovviamente esaustiva.

Il mio cane ha una cisti sulla pelle: cosa fare?

Se il tuo cane ha un nodulo sulla pelle, l'unica cosa da fare è andare e farlo esaminare da un veterinario . È infatti impossibile fare la diagnosi di una dimensione o di una massa cutanea all'unica osservazione del suo aspetto. Ciò è tanto più vero in quanto una cisti può essere facilmente confusa con malattie molto più gravi del cane, come un tumore cutaneo del cancro o un corpo estraneo che si è infiltrato sotto la pelle e che è stato infettato.

Per fare una diagnosi con certezza, il veterinario può ricorrere all'aspirazione dell'ago e / o alla biopsia della taglia.

Se si scopre che la dimensione è una cisti comune, il veterinario può scegliere di lasciarlo in posizione se non interferisce con l'animale o se è sicuro lacrima, o eseguire una rimozione chirurgica della cisti.