Allergie nei cani

Come gli umani, anche i cani possono soffrire di allergie. Le allergie colpiscono sempre più animali e sembrano essere in costante aumento nei nostri boli di pelo. Come appaiono le allergie nei cani? E come affrontarlo?

Un'allergia, cos'è?

Allergia è il termine usato per descrivere tutte le manifestazioni di ipersensibilità. In caso di allergia, il sistema immunitario innesca una reazione anormale e sproporzionata rispetto alla presenza di una sostanza normalmente non pericolosa per il corpo è chiamato un allergene.

Questa reazione è all'origine dei sintomi clinici che, nel cane, assumono spesso la forma di disturbi cutanei.

Il cane è quindi distinto in esseri umani in cui le allergie si manifestano principalmente da disturbi respiratori.

Ci sono diverse forme di allergie nei cani dettagliate in questo articolo:

  • dermatite atopica,
  • allergie alimentari,
  • allergia ai morsi delle pulci,
  • allergia da contatto,
  • angioedema.

Dermatite atopica dei cani

La dermatite atopica, chiamata anche cane atopico, è una condizione della pelle del cane che provoca prurito cronico.

Le sue cause

L'atopia risulterebbe da una predisposizione genetica del cane che sarebbe all'origine:

  • un'interruzione della risposta delle cellule T, un tipo di globuli bianchi che segnalerebbe la produzione di più immunoglobuline di tipo E, anticorpi noti per essere coinvolti in reazioni di ipersensibilità,
  • un difetto nella barriera cutanea che consentirebbe un'eccessiva penetrazione degli allergeni attraverso la via cutanea.

Gli allergeni coinvolti sono molto vari e sono presenti in tutto l'ambiente. Può essere acari, detriti della pelle, polline, muffa, detriti vegetali tra gli altri ...

L'atopia potrebbe anche essere promossa e / o innescata da agenti infettivi o dermatite da allergia alle pulci.

I suoi segni

Il sintomo più caratteristico è la comparsa di prurito : il cane lecca, graffia, strofina o stuzzica all'inizio i piedi, il viso poi il prurito può estendersi a tutto il corpo. Come risultato di graffi, sulla pelle possono comparire lesioni o altri segni di pelle come croste, un ispessimento della pelle che sembra una "pelle di elefante", una perdita di capelli, eritema (pelle rossa), un odore rancido molto sgradevole della pelle ...

A volte, l'atopia si manifesta solo con l'otite. La condizione può anche essere accompagnata da starnuti e congiuntiviti.

Il suo trattamento

Il più efficace sarebbe naturalmente quello di evitare gli allergeni ma è impossibile metterli in pratica perché questi allergeni sono presenti ovunque nell'ambiente!

Pertanto, il trattamento della dermatite atopica è piuttosto complesso e può combinare diverse soluzioni:

  • desensibilizzazione, che è anche chiamata immunoterapia .

Questo metodo mira a iniettare le sostanze a cui l'animale è allergico (che deve quindi essere preventivamente identificato) in quantità crescenti per diversi mesi per ridurre la risposta del corpo del cane agli allergeni a cui è sensibile .

  • corticoterapia .

Basato sulla somministrazione di farmaci a base di corticosteroidi ai cani, questo tipo di trattamento affronta i sintomi dell'allergia alleviando il prurito ma non risolve la causa. Non può essere somministrato al cane a lungo termine perché ha molti effetti collaterali.

  • antistaminici .

Questi farmaci che riducono le reazioni allergiche non sono molto efficaci nei cani e possono essere la causa di fastidiosi effetti collaterali. Nel 10-40% dei cani, possono comunque aiutare a controllare l'atopia e ridurre le dosi di farmaci corticosteroidi.

  • complementazione degli acidi grassi essenziali.

Gli acidi grassi essenziali sono grassi che svolgono un ruolo importante nel modulare le risposte infiammatorie. Quando un cane soffre di dermatite atopica, può migliorare la condizione della pelle del cane e ridurre le dosi di antistaminici e corticosteroidi. Può essere dato al suo cane sotto forma di capsule di olio di pesce.

  • farmaci immunomodulatori, volti a limitare le reazioni del sistema immunitario e quindi a ridurre i sintomi della manifestazione allergica.
  • assistenza locale.

L'applicazione dell'assistenza locale sotto forma di unguenti, lozioni, creme, spray o anche shampoo mirano a ridurre i rischi di infezione che sono spesso associati alla dermatite atopica, a ridurre la sensazione di prurito ea ripristinare la barriera cutanea reidratandola. .

Quando gli allergeni responsabili dell'atopia sono acari della polvere, si può anche provare a limitare la loro quantità nell'ambiente limitando la presenza di tessuti nell'ambiente del cane, aspirando e applicando regolarmente gli acaricidi.

Allergie alimentari

Le allergie alimentari sono dermatiti allergiche causate dal cibo che il cane ingerisce.

Le sue cause

Nei problemi di allergia alimentare, gli allergeni in questione sono più spesso proteine ​​o additivi presenti nella dieta del cane. Pertanto, molti alimenti e ingredienti possono causare allergie: carne di pollo, manzo, latticini, uova, cereali, ecc.

I suoi segni

Nei cani, un'allergia alimentare è più spesso manifestata da problemi della pelle . Più raramente, il cane allergico può anche soffrire di problemi gastrointestinali o respiratori .

Classicamente, un'allergia alimentare si manifesta con sensazioni di prurito che inducono il cane a graffiare, leccare o mordere ... un comportamento che è spesso la causa di lesioni secondarie tra: croste, perdita di capelli, aspetto di pelle grassa e un cattivo odore della pelle (seborrea) o anche infezioni della pelle chiamate piodermite ...

Il prurito può a volte essere localizzato all'interno del condotto uditivo o nell'area anale.

Il suo trattamento

Nell'allergia alimentare, l'unico trattamento efficace è la dieta predatoria . Questo consiste nell'offrire ai cani allergici pasti privi di allergeni responsabili della sua ipersensibilità. Sfortunatamente, al momento non esiste un esame del sangue efficace per identificare con certezza la natura degli allergeni a cui un cane è sensibile. Per identificarli, è spesso necessario "sintonizzarsi" un momento testando, con l'aiuto di un veterinario, diversi tipi di pasti per un tempo sufficiente a vedere i sintomi della pelle svanire o scomparire.

In attesa di trovare la modalità di alimentazione che allevierà in modo duraturo il cane, il prurito può essere alleviato temporaneamente da farmaci a base di steroidi o immunomodulatori.

Allergia ai morsi delle pulci

Nei cani, non è raro che le punture delle pulci causino dermatite allergica. È anche la prima causa di prurito nei nostri animali domestici.

Le sue cause

La dermatite allergica da pulci è correlata a una reazione di ipersensibilità a vari allergeni contenuti nella saliva delle pulci che quest'ultimo inocula con il cane quando esegue su di esso il suo pasto di sangue.

I suoi segni

Il sintomo principale di questa allergia è la comparsa di prurito localizzato nelle aree lombari del cane, luoghi in cui le pulci amano vivere.

Il suo trattamento

Il trattamento della dermatite allergica da pulce comporta la rimozione degli insetti che paralizzano il cane e che possono infestarli nel loro ambiente .

Da leggere anche: il nostro file completo sulla lotta contro le pulci del cane.

Il prurito e l'infiammazione possono essere alleviati in parallelo da trattamenti con corticosteroidi a dosi anti-infiammatorie.

Contattare le allergie

Le allergie da contatto sono reazioni infiammatorie della pelle che derivano dal contatto diretto con una sostanza nell'ambiente .

Le sue cause

Qualsiasi sostanza che può passare attraverso la pelle e stimolare il sistema immunitario del cane è potenzialmente allergizzante. Ma le sostanze più frequentemente implicate nella dermatite da contatto nei cani sono i metalli (e in particolare il nichel), la plastica, la gomma, il cemento, i prodotti per la pulizia e alcune piante e medicine .

I suoi segni

In caso di allergia da contatto, la comparsa di lesioni infiammatorie della pelle in cui il cane è stato a diretto contatto con l'allergene : la pancia o la parte inferiore delle gambe se l'allergene è presente il pavimento o il suo letto, il collo se l'allergene è presente sul collo, i condotti uditivi se il cane è allergico alle gocce infuse nelle orecchie, la punta del muso se l'allergene è nel materiale dalla sua ciotola ...

Il suo trattamento

Eliminando l'allergene dall'ambiente del cane, è possibile sopprimere la dermatite da contatto. Prima di poterlo fare, dobbiamo ovviamente riuscire a identificare l'allergene responsabile della dermatite. La diagnosi può talvolta comportare l'esecuzione di test di patch da parte di un veterinario.

Le conseguenze della dermatite possono essere trattate con idratanti topici o addirittura con antinfiammatori prescritti dal veterinario.

l'angioedema

L'angioedema è un tipo di orticaria che può avere cause allergiche nei cani.

Le sue cause

L'angioedema può derivare da fattori genetici, fattori fisici (freddo / caldo, raggi UV ...), infezioni, una malattia sistemica del cane ma anche una reazione allergica a un farmaco, un alimento, una pianta o anche il morso o il morso di un insetto o di un cibo .

I suoi segni

L'angioedema si manifesta con la comparsa di un gonfiore molto grande della faccia dell'animale e con sintomi più generali e gravi come angioedema e shock anafilattico . Se l'edema raggiunge la gola dell'animale, può causare un'ostruzione delle vie respiratorie del cane che non è in grado di respirare. È quindi un'urgenza assoluta che dovrebbe farti guidare il cane il più presto possibile alla clinica veterinaria più vicina.

Il suo trattamento

Il trattamento di emergenza si basa sulla somministrazione di antistaminico, adrenalina e possibilmente di glucocorticoidi.

Successivamente, il veterinario può impegnarsi a cercare l'allergene in questione al fine di desensibilizzare l'animale per evitare la recidiva.