Cibo tossico per il cane

Ci sono molti cibi che noi umani comunemente mangiamo ma che sono molto tossici per i nostri cani. Quindi devi bandirli dalla loro ciotola e tenerli fuori dalla portata delle mascelle di animali e ladri avidi ...

Il cioccolato

L'avvelenamento da cioccolata è molto comune nei cani ... specialmente alla fine dell'anno o durante le vacanze di Pasqua dall'ingestione accidentale di gocce di cioccolato, caramelle al cioccolato o altre caramelle, torte e biscotti che contenere.

Meno ovvio, l'intossicazione del cane da parte del cioccolato può verificarsi anche quando il cane mangia pacciame di cacao a pacciame usato per le aiuole nei giardini o ingoia i fertilizzanti "organici" che contengono cacao.

Cosa è tossico nel cacao?

Teobromina, una molecola che provoca il gusto amaro del cacao e, in misura minore, la caffeina nel cacao. Il cioccolato fondente (50-55% di cacao) contiene da 5 a 8 mg / g e il cioccolato al latte (25-35% di cacao) contiene 2 mg / g di cioccolato. Il cioccolato bianco contiene solo tracce. Provoca eccitazione nervosa, aumento della frequenza cardiaca, aumento della produzione di urina e disturbi digestivi.

Quali sono le dosi tossiche?

Ci sono 3 gradi di intossicazione acuta a seconda della dose ingerita:

  • lieve intossicazione (iperattività) può verificarsi non appena 20 mg di teobromina vengono ingeriti per kg di peso corporeo, cioè quando vengono ingeriti 40 g di cioccolato fondente con il 50-55% di cacao ingeriti da un cane da 10 kg o 100 g di cioccolato latte contenente tra il 25 e il 35% di cacao .
  • marcata intossicazione (tossicità cardiaca e convulsioni) può verificarsi dopo l'ingestione di 50 a 60 mg di teobromina per kg di peso corporeo . Questo rappresenta una quantità di cioccolato fondente di 60 g per un cane da 10 kg e una quantità di 250 g di cioccolato al latte per un cane da 10 kg .
  • Esiste un serio rischio per la vita dell'animale quando la dose di cioccolato ingerita porta tra 100 e 200 mg di teobromina, quindi da 200 g di cioccolato fondente e 500 g di cioccolato al latte per un cane da 10 kg.

Ma un avvelenamento da cioccolata si può verificare quando ogni giorno date al cioccolato piccole quantità di cioccolato (un quadratino di cioccolata quando prendete il caffè, ad esempio), inferiori alle dosi tossiche sopra menzionate. Le conseguenze sulla salute dell'animale non si manifestano immediatamente ma a lungo termine: si chiama intossicazione cronica. Le conseguenze di tale intossicazione sono di natura cardio-vascolare.

Cipolla e aglio

Le piante della famiglia Lilliaceae, cipolla e aglio sono noti per essere tossici per il cane L'intossicazione di solito avviene dopo l'ingestione da parte dell'animale di cipolla o aglio presente nei resti di piatti cotto Sono tossici cotti come crudi e la cipolla ha una tossicità superiore a quella dell'aglio. Anche le specie vegetali vicine come erba cipollina, scalogno e porro hanno una certa tossicità.

Cosa è tossico in cipolla e aglio?

Composti organosulfur contenuti in questi alimenti. Provocano una distruzione dei globuli rossi.

Quali sono le dosi tossiche?

Da 11 a 15 g di cipolla per kg di peso corporeo.

uva

L'avvelenamento può verificarsi dopo l'ingestione dell'uva, sia fresca che secca .

Cosa è tossico nell'uva?

La molecola responsabile della tossicità è sconosciuta, ma sappiamo che l'ingestione di uva ha tossicità digestiva e renale (rischio di insufficienza renale acuta)

Quali sono le dosi tossiche?

Non sono ancora ben noti, ma le dosi minime che hanno già causato l'intossicazione da uva nei cani sono:

  • 19, 6 g per kg di cane per frutta fresca,
  • 2, 8 g per kg di cane per frutta secca.

Queste dosi variano da un cane all'altro e da un vitigno all'altro.

Pasta per pizza cruda

Pane, panino o pasta per pizza che contiene lievito può causare intossicazione nei cani.

Cosa è tossico nell'impasto crudo?

L' alcol presente nell'impasto crudo, formato sotto l'azione dei lieviti che fermentano gli zuccheri della pasta in alcool e in anidride carbonica. Provoca intossicazione da alcol.

alcool

Un cane può intossicarsi ingerendo bevande alcoliche dolci come il pugno lasciato alla sua portata, la frutta in decomposizione che fermenta, la pasta di pane, la brioche o la pizza cruda ...

Cosa è tossico nell'alcol?

Alcol stesso e più specificamente etanolo . Agisce sul sistema nervoso centrale del cane e può causare acidosi e ipoglicemia.

Quali sono le dosi tossiche?

La dose di etanolo che può uccidere un cane è di 15 ml di etanolo al 40% per kg di peso corporeo.

l'avvocato

I cani possono diventare intossicati consumando la polpa di avocado o il suo cuore .

Cosa è tossico in avocado?

Persino, una molecola presente nel frutto ma anche nelle foglie dell'albero di avocado. Questa è una sostanza tossica per il cuore del cane.

Quali sono le dosi tossiche?

Non li conosciamo proprio adesso.

funghi

Come gli umani, i cani possono diventare intossicati mangiando funghi commestibili o commestibili che sono tossici quando sono crudi.

La tossicità e le dosi tossiche dipendono dal fungo coinvolto.

La patata cruda

I casi di avvelenamento del cane sono registrati in seguito all'ingestione di patate crude o delle loro bucce. La tossicità è ancora più forte se la patata è verde o germogliata.

Cosa è tossico nelle patate crude?

Molecole contenute in patate appartenenti alla famiglia degli alcaloidi . La tossicità è allo stesso tempo cardiaca, motoria, digestiva, nervosa, epatica, tra gli altri ...

Quali sono le dosi tossiche?

Sono poco conosciuti al momento.

Gengive da masticare contenenti xilitolo

Le gomme da masticare e più in generale le confezioni "senza zucchero" contenenti un dolcificante chiamato xilitolo possono causare intossicazione nei cani. L'ingestione è solitamente casuale quando un cane ruba un pacchetto di gomme da masticare o caramelle ...

Cos'è tossico?

Lo xilitolo stimola la secrezione di insulina dal pancreas e può causare ipoglicemia. È anche tossico per il fegato.

Quali sono le dosi tossiche?

Lo xilitolo può essere tossico non appena vengono ingeriti 50 mg di questo dolcificante per kg di peso corporeo.

Noci di macadamia

Le noci di macadamia sono tossiche nei cani.

Cosa è tossico nelle noci di macadamia?

Il composto tossico non è noto ma causa disturbi digestivi (vomito) nel cane.

Quali sono le dosi tossiche?

2, 2 g di noci per chilogrammo di peso corporeo possono essere sufficienti a causare debolezza nei cani. Il vomito può verificarsi dopo ingestione di 7 g / kg di noce di macadamia.

Bevande contenenti caffeina

Le bevande energetiche a base di tè, caffè, caffeina possono causare avvelenamento nei cani se ne consumano.

Cos'è tossico?

Caffeina, una molecola che appartiene alla stessa "famiglia" come la teobromina del cioccolato.

Quali sono le dosi tossiche?

Lo stesso di quelli del cioccolato teobromino.

sale

Il sale da cucina o il cloruro di sodio possono causare avvelenamento nei cani quando le dosi inghiottite sono importanti. L'intossicazione può essere fatta mangiando cibi molto salati (salumi, patatine fritte, arachidi ...) in combinazione con il fatto che il cane è stato privato di acqua .

Cos'è tossico?

Il sale stesso è anche chiamato cloruro di sodio. Provoca disturbi digestivi, disturbi generali e disturbi neurologici irreversibili.

Quali sono le dosi tossiche?

I segni di intossicazione compaiono per l'ingestione di 2-3 g di sale per kg di peso corporeo dell'animale. Una dose di sale di 4 g / kg di peso corporeo è mortale.

Cosa succede se il mio cane ha ingerito uno di questi veleni?

Se il tuo cane ha ingerito uno di questi alimenti tossici, contatta una clinica di emergenza o uno studio veterinario .

Affinché il team di assistenza sanitaria ti guidi il più possibile in caso di emergenza, prova, per quanto possibile, a fornire le seguenti informazioni:

  • La precisa natura del tossico ingerito,
  • La quantità precisa o approssimativa del tossico ingerito dal cane,
  • Il momento in cui si è verificato l'ingestione
  • se il cane ha ingerito qualcos'altro dall'ingestione del veleno,
  • se il cane ha vomitato o ha avuto diarrea dopo l'ingestione.

Non tentare mai di vomitare il cane di propria iniziativa e dargli da mangiare (e soprattutto senza latte o olio che si ritiene erroneamente vantaggioso in tali situazioni).

Se non riesci a raggiungere un centro veterinario, contatta un centro veterinario per il controllo anti-veleno, che sarà responsabile di fornirti informazioni sull'assunzione tossica. Ce ne sono 4 in Francia:

  • Il CNITV di Lione: 04.78.87.10.40 - raggiungibile 24 ore su 24 per tutto l'anno
  • Il CAPAE di Nantes: 02. 40. 68.77.40 - raggiungibile 24 ore su 24 per tutto l'anno
  • CAPAT Toulouse: 05.61.19.39.40 - raggiungibile dalle 9h alle 17h tutti i giorni lavorativi
  • Il CNITV di Alfort: 01.48.93.13. 00- raggiungibile dalle 9h alle 17h nei giorni lavorativi