Affezioni delle ghiandole anali nei cani

Le ghiandole anali del cane, due piccole borse poste su entrambi i lati dell'ano, possono essere la sede di condizioni fastidiose, dolorose o anche pericolose per l'animale. Quali sono questi affetti? Come riconoscerli e soprattutto come trattarli?

Le ghiandole anali del cane, sede di diversi affetti

Le ghiandole anali, chiamate anche sacche anali, consistono in una piega della pelle a livello del muscolo dell'ano. Ogni borsa si apre ai bordi laterali dell'ano da due piccoli fori situati alle 4 e alle 8 dall'uscita del retto. Queste ghiandole contengono una secrezione normalmente marrone o giallo-arancio con un odore pungente molto sgradevole che viene utilizzato per la comunicazione olfattiva con altri cani.

localizzazione delle ghiandole anali

Succede purtroppo che queste ghiandole anali siano la sede di diversi affetti : impaction (o ostruzione), infiammazione, infezione, ascesso o fistola.

La causa esatta di questi problemi non è ancora nota, ma alcuni fattori potrebbero spiegare l'insorgere di tali malattie come secrezioni troppo spesse, un canale di secrezione troppo stretto o un indebolimento del tono del muscolo anale.

Altre condizioni come i tumori possono raggiungere le ghiandole anali.

Impaction delle ghiandole anali del cane

Le impiazioni derivano da un accumulo di secrezioni nelle ghiandole anali che il cane non è in grado di drenare naturalmente durante la defecazione. Ciò si traduce in una sensazione di disagio per il cane che cercherà di alleviare strofinando i suoi quarti posteriori sul terreno : è il famoso "segno della slitta" . Il cane può anche provare a leccare o mordere la zona perineale, i fianchi o l'area lombosacrale. Potrebbe anche avere difficoltà a sedersi oa defecare .

Può succedere, con ripetute leccate e raschiature, che la dermatite piotraumatica si sviluppi in aree di autolesionismo.

Infezioni delle ghiandole anali dei cani

Anche le ghiandole anali del cane possono essere infettate. Questa infezione è molto dolorosa per il cane: si manifesta negli stessi sintomi che si presentano in caso di impattazione in aggiunta a una possibile scarica sanguinante attraverso il canale della ghiandola anale.

Gli ascessi e le fistole delle ghiandole anali del cane

Un'infezione delle ghiandole anali può trasformarsi in un ascesso della ghiandola anale, molto doloroso per il cane. Ci sarà gonfiore sul lato del sacco anale interessato, febbre e una riduzione dell'animale.

Questi ascessi possono rompersi e formare una fistola, vale a dire una piccola ferita alla destra o alla sinistra dell'ano e da cui scorre un fluido sanguinante.

Tumori delle ghiandole anali

I tumori delle ghiandole anali sono caratterizzati dall'apparizione di una massa nella regione attorno all'ano. Due tipi di tumori possono svilupparsi principalmente nelle ghiandole anali: adenomi, tumori benigni e adenocarcinomi delle ghiandole anali, tumori cancerosi.

Cosa fare se si sospetta una condizione della ghiandola anale nel cane?

Se il tuo cane si strofina il sedere sul pavimento, lo lecca o mostra segni di dolore o disagio, la prima cosa da fare è assicurarsi che il tuo cane sia stato sverminato di recente. Questa è probabilmente la prima cosa che il veterinario controllerà se porti il ​​tuo cane per la consultazione. Di conseguenza, la presenza di vermi intestinali può causare sintomi simili a una condizione di sacche anali.

Se questo non è il tuo caso, aggiorna la sverminazione del tuo animale domestico.

Se, nonostante questo, i sintomi persistono, consulta il tuo veterinario in modo che possa esaminare le ghiandole anali del tuo cane.

Quale trattamento in caso di semplice ostruzione o infiammazione delle ghiandole?

Se il veterinario scopre che le ghiandole anali sono intasate, procederà al loro svuotamento. Puoi farlo anche a casa seguendo i passaggi del nostro articolo "eliminare le ghiandole anali del tuo cane".

Oltre a questo svuotamento, è possibile aiutare naturalmente a decongestionare le ghiandole anali del tuo cane con l'aiuto di medicinali a base di ippocastano ( Aesculus hippocastanum L. ).

In caso di infiammazione associata, il veterinario può prescrivere un unguento antibiotico e / o un antinfiammatorio.

Quale trattamento in caso di infezione delle ghiandole anali?

Se le ghiandole si infettano, il veterinario prescriverà un trattamento antibiotico generale dopo lo svuotamento delle sacche anali. Questo trattamento sistemico può essere accompagnato da instillazione locale di antibiotici e corticosteroidi direttamente nelle ghiandole.

Quale trattamento in caso di ascessi delle ghiandole anali?

In caso di ascesso, la palpazione o lo svuotamento delle ghiandole da parte del veterinario è così doloroso per il cane da richiedere la sedazione o l'anestesia generale dell'animale . Il veterinario può, se necessario, alleviare l'animale incidendo la regione perianale per liberare un ascesso che non ha ancora perforato. Il trattamento medico si baserà quindi sulla somministrazione di farmaci analgesici per combattere il dolore e gli antibiotici per far scomparire l'infezione.

Se le impazienze sono ricorrenti, il bisogno di svuotamento diventa troppo frequente e / o le ghiandole si infettano ripetutamente, il veterinario può anche prendere in considerazione la rimozione chirurgica delle ghiandole.

Quale trattamento per il tumore canceroso delle ghiandole anali?

Nei casi di tumore canceroso delle ghiandole anali, il trattamento può essere chirurgico, radioterapico e / o chemioterapico, ma la prognosi dei cani con questo tumore aggressivo è generalmente scarsa.