I 15 errori quando si allena un cane

I 15 errori quando si allena un cane

Guarda le lenzuola di Cani

Vestire un cane sembra facile quando vedi un allenatore esperto ed esperto. Tuttavia, non tutti i formatori hanno le stesse capacità ed esperienza, e gli errori nell'addestramento cinofilo sono più comuni di quanto si possa pensare.

Se intendi diventare un allenatore o inizierai ad addestrare il tuo cane da solo, potrebbe essere utile conoscere gli errori che si verificano più frequentemente durante l'addestramento di un cane.

In questo articolo di YourPetsBestFriends, spiegheremo quali sono i 15 errori più comuni durante l'addestramento di un cane . Leggi di più.

Potresti anche essere interessato a: Prendersi cura di un cane in estate Index
  1. Usa un addestramento tradizionale per cani
  2. Rinforzo troppo debole
  3. Cattivo tempismo
  4. punizioni
  5. Comportamento contro natura
  6. coerenza
  7. Sessioni di allenamento molto lunghe o molto brevi
  8. Scegli erroneamente le condizioni per ogni sessione
  9. Non generalizzare il comportamento
  10. Non eliminare i premi fisici
  11. Ripeti gli ordini
  12. Non allenarti abbastanza
  13. Usa stili misti
  14. Non continuare ad allenarti
  15. Anticipa le intenzioni del tuo cane

1. Utilizzare un addestramento tradizionale per cani

Questo errore è molto comune nelle persone che seguono rigorosamente lo stile tradizionale del dressage. È un livello di educazione in cui dominano il rafforzamento e la punizione negativi per sopprimere il comportamento indesiderato.

Tuttavia, questo metodo può portare a risposte canine imprevedibili, specialmente in quelli con gravi problemi comportamentali. Inoltre, non elimina necessariamente il comportamento che stavi cercando di cambiare.

L'addestramento canino tradizionale è presente nella maggior parte delle pagine dedicate all'addestramento cinofilo e alla pratica del cane. Ecco perché, su Planet Animal, ci sforziamo di cambiare questo approccio utilizzando il rinforzo positivo in tutti i nostri articoli.

1. Utilizzare un addestramento tradizionale per cani

2. Rinforzo troppo debole

Il rinforzo positivo ricompensa il cane quando fa un ordine o un atteggiamento che ti piace. Il rafforzamento del comportamento può essere fatto attraverso il cibo, le carezze e le parole gentili, e aiuta l'animale a ricordare più facilmente e migliorare il rapporto con te.

Il tasso di rinforzo deve essere alto quando impara . Ciò garantisce che rimangano motivati ​​e che ti permetta di fare diversi ripetizioni in un breve periodo di tempo. Molti allenatori danno pochissimi "premi" al cibo o giocano pochissimo con i loro cani, quindi perdono interesse per l'allenamento e si concentrano sul cibo o sui giocattoli. In alcuni casi, questi cani sono frustrati e sviluppano comportamenti ossessivi nei confronti del cibo o dei giocattoli. Preparati deliziosi biscotti per cani seguendo il consiglio di Planet Animal.

2. Rinforzo troppo debole

3. Tempi sbagliati

Il tempismo è la sincronia tra comportamento e rinforzo (cibo, giocattoli, ecc.). Cattivo tempo significa che si presenta la ricompensa prima o dopo il comportamento desiderato, in modo che il cane non associ il comportamento alla "ricompensa".

La maggior parte dei formatori ha un cattivo tempismo all'inizio, ma migliora con l'esperienza. Se l'allenamento del tuo cane non progredisce, controlla che i tuoi tempi siano buoni. Puoi chiedere ad un amico di frequentare la formazione e valutare i tuoi tempi.

3. Tempi sbagliati

4. Punizioni

Anche se ci sono metodi basati sul rinforzo e la punizione negativi, generalmente permettono solo di inibire questo comportamento del cane e lui risponderà solo per paura . Questo tipo di allenamento può portare a problemi di aggressività o, in alcuni casi, a inibire completamente le risposte dell'animale. Ecco perché è meglio ridurre al minimo l'uso delle pene.

4. Punizioni

5. Comportamento contro natura

Quando alleni un cane, devi considerare il suo comportamento naturale. Non tutti i cani hanno gli stessi comportamenti istintivi e non hanno tutti la stessa abilità per funzioni diverse (anche se possono essere addestrati a comportarsi bene ed essere buoni compagni).

Ad esempio, è praticamente impossibile insegnare a un beagle di non seguire le tracce. Per un cane che non può essere motivato con il cibo, sarà necessario usare giochi o altri rinforzi, mentre con un cane timido, ci vorrà più pazienza che con un cane estroverso. Questo comportamento non è sempre correlato alla razza, è anche influenzato dalla personalità dell'animale o dall'intelligenza mentale.

5. Comportamento contro natura

6. Consistenza

Per addestrare un cane, devi essere coerente . Se gli proibisci di stare sul letto un giorno e il giorno dopo gli permetti di smettere di piangere, disorienterai solo il cane.

Essere incoerenti nella sua istruzione o nella vita di tutti i giorni farà sì che il cane sviluppi comportamenti inappropriati o prenda un ruolo nella casa che non gli appartiene. Tra tutti i membri della famiglia, devi stabilire le stesse regole che tutti onoreranno e rispettano.

6. Consistenza

7. Sessioni di allenamento molto lunghe o molto brevi

È facile entusiasmarsi per l'addestramento del cane e fare sessioni molto lunghe di 10 minuti o più. Queste sessioni infastidiscono e affaticano il cane, demotivandolo e rendendo difficile l'apprendimento. È anche facile cadere nell'altro estremo e pensare che bastano due ripetizioni. Entrambi gli estremi sono cattivi e influenzano il dressage.

Ricorda che le sessioni di addestramento del cane dovrebbero essere brevi, ma consentire più ripetizioni. Ad esempio, è meglio dividere tre sessioni da 5 minuti nell'arco della giornata come una singola sessione di 15 minuti. Scopri come avere una sessione di addestramento del cane e alcuni suggerimenti extra per farlo correttamente.

7. Sessioni di allenamento molto lunghe o molto brevi

8. Seleziona erroneamente le condizioni per ogni sessione

I formatori inesperti non vedono spesso le distrazioni che esistono durante l'allenamento e non capiscono perché i loro cani impiegano così tanto tempo per imparare. Devi scegliere il luogo di allenamento in modo che non ci siano distrazioni a livello del tuo cane.

Ciò significa che all'inizio non deve esserci nulla che possa attirare l'attenzione del cane. Anche altre persone che parlano con te possono essere fonte di distrazione. Man mano che la formazione procede, è possibile includere distrazioni, ma sempre scegliendo le condizioni in cui si eseguirà la sessione.

8. Seleziona erroneamente le condizioni per ogni sessione

9. Non generalizzare il comportamento

Affinché il tuo cane risponda in diverse circostanze, devi generalizzare i tuoi comportamenti in diversi luoghi e situazioni . Devi farlo gradualmente, ma è necessario. Se non lo fai, il tuo cane risponderà solo in determinate circostanze e luoghi. La ripetizione del comportamento o dell'ordine in ambienti diversi e in momenti diversi è la chiave per comprendere e fare la cosa giusta.

9. Non generalizzare il comportamento

10. Non eliminare i premi fisici

Mentre il tuo cane impara e onora il suo allenamento, devi eliminare l'uso del cibo con cui rinforzi ogni comportamento. A poco a poco, devi usare altri rinforzi nelle situazioni di tutti i giorni. Altrimenti, il tuo cane aspetterà sempre che tu abbia del cibo in mano per rispondere ai tuoi ordini. Questo vale anche per i giocattoli.

Naturalmente, durante le sessioni di manutenzione, è possibile riutilizzare il cibo per migliorare determinati comportamenti, ma il cibo non dovrebbe essere una condizione per il cane di rispondere in situazioni quotidiane. Anche congratulazioni come "Molto bene! ", Carezze e talvolta nessun rinforzo. Certo, quando l'ha assimilato bene .

10. Non eliminare i premi fisici

11. Ripeti gli ordini

Tutti i formatori con poca esperienza ripetono gli ordini prima eccessivamente. Quindi, se il cane non va a letto, ripete "sdraiato, sdraiato, sdraiato ..." come se permettesse al cane di ascoltare. Questo è normale, ma non dovrebbe diventare un'abitudine, perché altrimenti l'ordine diventa privo di significato per il cane.

12. Non allenarti abbastanza

Questo è molto comune tra coloro che vogliono addestrare i loro cani stessi. Iniziano bene, ma gradualmente mettono da parte l'allenamento fino a quando il cane viene addestrato solo occasionalmente. Allo stesso modo in cui non puoi imparare a suonare il piano allenandoti solo una volta al mese, il tuo cane non sarà mai ben allenato se non lo alleni frequentemente.

12. Non allenarti abbastanza

13. Usa stili misti

È anche molto comune prendere in prestito tecniche di dressage da ogni parte. Invece di aiutare, finisce per essere controproducente perché disturba te e il cane. Prendi un singolo riferimento affidabile e seguilo . Se usi un manuale di addestramento per cani, continua con le sue tecniche. Se stai prendendo lezioni con un allenatore professionista, non cambiare per le tecniche che hai visto in TV.

13. Usa stili misti

14. Non continuare l'allenamento

Una volta completato un corso di addestramento, il tuo cane si comporterà bene in determinate situazioni. Tuttavia, se non continui a praticare con lui, dimenticherà gradualmente le buone abitudini e le sostituirà con nuove (o vecchie) cattive abitudini.

Il dressage non è qualcosa che termina in pochi mesi. Questo è qualcosa che deve continuare per tutta la vita del cane, ma diventa più facile perché le buone abitudini diventano più forti nel cane.

14. Non continuare l'allenamento

15. Anticipa le intenzioni del tuo cane

Non avviare una sessione di allenamento senza pianificarla. Non aspettare che il tuo cane si abitui a tirare il guinzaglio per fermare questa cattiva abitudine.

Nel complesso, pianifica ciò che pensi possa accadere e pianifica l'educazione del tuo cane . Se aspetti che le cose accadano, non avrai la possibilità di rispondere adeguatamente. Devi istruirti adeguatamente su tutte le fasi della vita del tuo cane per ottenere una buona educazione.

15. Anticipa le intenzioni del tuo cane

Se desideri leggere altri articoli come The 15 errori durante l'allenamento, ti consigliamo di visitare la sezione Formazione di base.