L'uistitì come un animale domestico

L'uistitì come un animale domestico

Secondo noi, l' uistitì come animale domestico non è un'idea molto sensata. Nella maggior parte dei casi, sono animali cacciati furtivamente e illegalmente. Inoltre, molte delle 42 specie elencate sono attualmente in pericolo di estinzione. Il loro possesso è punibile dalla legge in alcuni paesi e solo alcune specie isolate sono conservate in luoghi che possono garantire la loro origine legale e non selvaggia.

Tuttavia, se si adotta un marmoset elevato da un allevatore approvato, la complessità sociale di queste specie e il loro livello di aggressività sono tali che, nonostante le loro dimensioni, non è consigliabile adottare un marmoset come animale domestico se il focus del futuro l'adozione non ha circostanze ambientali molto specifiche.

Continua a leggere questo articolo da YourPetsBestFriends e scopri il temperamento e il carattere di Marmoset come un animale domestico :

Potresti anche essere interessato a: I diversi tipi di indice degli uistitì
  1. La struttura sociale degli uistitì
  2. L'aggressività degli uistitì
  3. Un animale domestico "esclusivo"
  4. Il traffico di uistitì
  5. L'adozione di uistitì

La struttura sociale degli uistitì

Gli uistitì vivono in gruppi più o meno grandi, ma non concepiscono la vita da soli. È comune nelle uistitì che c'è una femmina dominante che è l'unica del gruppo a riprodursi, lasciando le altre femmine e anche i maschi a prendersi cura dei giovani. Inoltre, in alcune specie di uistitì, la femmina dominante si accoppia con diversi maschi ed emette feromoni che inibiscono l'ovulazione di altre femmine nel gruppo.

  • Marmoset Cammello ( vedi immagine ), Mico humeralifer è un esempio di un gruppo di 5-15 individui controllati da un partner dominante. Sono molto numerosi in Brasile.

La struttura sociale degli uistitì

L'aggressività degli uistitì

Tra gli uistitì domestici, i casi di aggressione sono comuni nel diventare adulti.

La ragione principale è che sono soli, e nessun altro individuo li accompagna. Ma la soluzione non è così semplice e non è sufficiente adottare un secondo individuo che fornisce compagnia al marmoset solitario. Molte specie sono territoriali e non accettano copie che non fanno parte del loro gruppo familiare.

  • Il tamarino dai mantelli dorati (vedi immagine) , saguinus tripartitus, è un esempio di una specie che sta lottando sul confine tra la minaccia e la minima preoccupazione per l'integrità della specie. La cattura e la distruzione illegali del loro habitat si nascondono cupamente su questo stupendo marmoset, che proviene dalla giungla amazzonica dell'Ecuador e del Perù. Vive in gruppi da sei a nove membri.

L'aggressività degli uistitì

Un animale domestico "esclusivo"

Gli uistitì che provengono da allevamenti legali hanno uno stato mentale intermedio. Da un lato, possiedono il peso genetico ancestrale inciso per decine di migliaia di anni nei loro geni. D'altra parte, non hanno imparato dai loro genitori ad avere un "comportamento corretto" per dirlo in quel modo. Ciò causa insicurezza, incapacità di interagire con quelli della propria specie e profondo disorientamento.

Anche gli allevatori umani non hanno troppo tempo per favorire il comportamento delle loro copie, perché devono essere adottate prima di 2 mesi, altrimenti gli uistitì avranno ben poche possibilità di essere docili e addestrati dagli adottanti.

Gli uistitì di allevamento sono spesso animali molto gelosi che non possono resistere alla concorrenza di altri animali e persino ai neonati da casa. Alcuni uistitì sono stati aggressivi nei confronti dei bambini. È più raro per cani e gatti perché si difendono e sono più forti e più forti degli uistitì. Ma questa circostanza provoca un risentimento nel marmoset che canalizza contro i suoi allevatori attraverso graffi, morsi e defezioni ai quattro angoli della casa se è libero. Se sono adottati in età molto giovane, è possibile insegnare loro a fare i compiti in un posto particolare, ma in determinate circostanze possono deliberatamente disobbedire. Perché dovrebbero farlo?

  • L' uistitì di Geoffroy (vedi foto), Callithrix geoffroyi, è la specie più comune come animale domestico.

Un animale domestico "esclusivo"

Il traffico di uistitì

Ci sono molti casi di traffico illegale di uistitì . Questo commercio esecrabile significa che molte delle 42 specie di queste scimmie sono attualmente minacciate.

Prima ancora di prendere in considerazione l' adozione di un marmoset, è necessario conoscere la legislazione attuale in merito all'argomento che ti interessa. Ci possono essere pesanti multe se la legge viene violata, anche involontariamente e per ignoranza delle leggi che proteggono le specie animali.

  • L' uistitì spazzolata di nero (vedi foto) , Callithrix penicillata, nota anche come pestilotto del pene, è un esempio di una specie protetta dalla legge brasiliana sui crimini ambientali, con una condanna a carcere per i bracconieri.

Il traffico di uistitì

L'adozione di uistitì

Dovresti sapere che per adottare uno o più uistitì, la loro provenienza deve essere legale e accreditata dai documenti pertinenti.

Il controllo veterinario dovrebbe essere eseguito solo da uno specialista di scimmie. Le scimmie, oltre a soffrire di malattie che possono danneggiarle, sono anche portatrici di gravi malattie che possono trasmettere agli esseri umani. Il veterinario definisce la dieta del marmoset.

Avranno anche bisogno di una stanza con aria condizionata solo per loro. Tronchi, corde, piante, mangiatoie e abbeveratoi puliti saranno necessari qui. Gli uistitì sono animali molto attivi e, se sono confinati in spazi ristretti, possono sviluppare l'osteoartrosi a causa della mancanza di esercizio fisico, stress e ansia.

L'igiene quotidiana e scrupolosa dovrebbe essere rispettata. In natura, alcune specie di uistitì defecano alle loro estremità per migliorare l'adesione. Ciò compensa l'umidità della giungla e la profusione di acqua, che è molto difficile ricreare a casa.

Tuttavia, non bisogna trascurare che l'uistitì non è un animale che non dovrebbe in nessun caso vivere in una casa: lontano da membri del suo genere, che incoraggia il traffico di specie e viene condannato alla vita in cattività .

L'adozione di uistitì

Forse potresti essere interessato a ...

  • Come sopravvivere a un attacco di orso
  • I diversi tipi di uistitì
  • I diversi tipi di gorilla

Se desideri saperne di più su Marmoset come animale domestico, ti consigliamo di dare un'occhiata a ciò che devi sapere.