Lupus nei cani

Il lupus è una malattia autoimmune che può colpire il cane. Cos'è il lupus? Quali sono le diverse forme di lupus? Come viene trattato?

Cos'è il lupus?

Lupus è ciò che viene chiamato una malattia autoimmune . In altre parole, è una malattia che deriva da una disfunzione del sistema immunitario che "anormalmente" attacca i tessuti o i costituenti del proprio corpo.

Nel cane, ci sono diverse forme di lupus a seconda che colpisca solo la pelle dell'animale (lupus cutaneo) o anche molti dei suoi organi interni (lupus sistemico).

Lupus eritematoso sistemico: cause, sintomi e trattamento

Cause del lupus eritematoso sistemico

Il lupus eritematoso sistemico è una malattia rara nei cani causata dalla produzione di anticorpi contro determinate proteine ​​presenti nel nucleo delle proprie cellule. Questi anticorpi possono causare lesioni su vari organi interni e sulla pelle del cane.

Non è chiaro cosa "spinga" gli anticorpi a erroneamente andare contro i costituenti appropriati dell'organismo del cane ma, al momento, sospettiamo tuttavia diversi fattori che contribuiscono come fattori ambientali (incluso l'ultravioletto ), ormonale, infettivo e medicato. Anche le predisposizioni genetiche sono menzionate in modo che alcune razze di cani come Colley, Shetland, Poodle o Beagle sembrano essere più colpite dalla malattia.

Come è il lupus eritematoso sistemico?

I sintomi sono generali e associati a danni alla pelle nel 50-60% dei casi. Altamente variabile da un cane all'altro e in base agli organi interessati, i segni di lupus eritematoso sistemico possono includere:

  • febbre,
  • anoressia e forte abbattimento,
  • insufficienza renale, che può includere la necessità di bere e urinare di più,
  • artrite che si manifesta con dolori articolari,
  • debolezza muscolare,
  • disturbi neurologici,
  • disturbi cardiovascolari,
  • anomalie ematologiche (diminuzione del numero di piastrine, anemia ...),
  • splenomegalia (aumento del volume della milza) o linfoadenopatia (aumento della dimensione dei linfonodi),
  • lesioni dermatologiche spesso ulcerate e croccanti . Possono essere generalizzati o localizzati, il più delle volte a livello di aree del corpo esposte alla radiazione solare. Possiamo anche osservare l' alopecia, cioè un'anormale perdita di pelo nelle regioni cutanee e mucose (costolette, tartufo in alto ...).

I sintomi del lupus eritematoso sistemico possono apparire bruscamente o più gradualmente con "riacutizzazioni". Più spesso, compaiono in cani di mezza età.

Diagnosi del lupus eritematoso sistemico?

Al momento, non esiste una revisione che possa diagnosticare definitivamente il lupus eritematoso sistemico. Tuttavia, il veterinario è solitamente in grado di formulare la sua diagnosi sulla base delle informazioni fornite dal master, dell'esame clinico del cane e del risultato di numerosi test aggiuntivi, compreso un esame sierologico che rivela la presenza di anticorpi nucleari nel cane. alto numero

Quale trattamento per il lupus eritematoso sistemico?

Il trattamento del lupus eritematoso sistemico si basa principalmente sulla somministrazione di farmaci corticosteroidi a dosi immunosoppressive. Questo trattamento può eventualmente essere integrato dalla somministrazione di altre molecole immunosoppressive.

In caso di dolori articolari, il veterinario può anche aggiungere un trattamento sintomatico per lenire il dolore.

La prognosi di questa condizione è spesso riservata a causa del coinvolgimento di vari organi ed effetti collaterali legati alla terapia con corticosteroidi per i quali il veterinario dovrà cercare la dose minima più efficace per minimizzare questi effetti collaterali.

Lupus eritematoso del cane: cause, sintomi e trattamento

Cause del lupus eritematoso discoide

Il lupus eritematoso nei cani è una forma speciale di lupus che colpisce solo la pelle del cane.

Le sue cause non sono ancora chiaramente comprese, ma sappiamo che il Pastore Tedesco, il Collie, l'Husky, il Pointer e il Breton Spaniel sono predisposti.

Come è il lupus eritematoso discoide?

Il lupus eritematoso discoide si manifesta con perdita di capelli (alopecia), arrossamento (eritema) e croste sullo smusso (area sopra il tartufo), sulle labbra, intorno agli occhi e sulle orecchie delle orecchie .

Le lesioni sono più spesso presenti sul tartufo che possono quindi presentare erosioni, scolorimento, un ispessimento della sua superficie e una perdita dei suoi piccoli solchi che si vedono di solito sulla sua superficie. Altre aree del corpo possono, tuttavia, avere lesioni.

Diagnosi di lupus eritematoso discoide

La diagnosi di lupus eritematoso è piuttosto delicata. Si basa su un esame clinico, su un esame istopatologico e possibilmente su un test terapeutico con l'uso di antibiotici.

Trattamento del lupus eritematoso discoide

Il trattamento medico del lupus eritematoso discoidale può essere basato su:

  • l'applicazione di unguenti contenenti corticosteroidi,
  • la somministrazione di antibiotici e / o farmaci corticosteroidi per via generale per un breve periodo,
  • Integrazione nutrizionale con vitamina E e acidi grassi essenziali.

Qualunque sia il trattamento, è sempre richiesto uno sfratto solare perché i raggi del sole possono essere la causa delle lesioni.

Altre forme di lupus

Lupus cutaneo esfoliativo

Il lupus cutaneo esfoliativo è una forma particolare di lupus che colpisce il puntatore tedesco . In passato era chiamato dermatosi lupoide del puntatore tedesco.

La malattia si verifica negli animali di età compresa tra 6 mesi e 3 anni e si manifesta con la comparsa di uno stato chero-seborroico (produzione di cheratina o sebo anormale e può provocare forfora, pelle untuoso ...) e lesioni croccanti prima sul viso e sulle orecchie che sono poi generalizzate.

Lupus della pelle vescicolare

Precedentemente noto come dermatosi ulcerosa di collagene e Shetland, il lupus della pelle vescicolare è una condizione che colpisce specificamente queste razze. È caratterizzato dalla comparsa di lesioni erose e ulcerate che si sviluppano in modo irregolare e sinuoso, prima sul ventre e sotto le ascelle. Le lesioni possono quindi raggiungere lo smusso, le labbra, l'occhio, le orecchie, l'interno della bocca e gli elettrodi.