Addestramento del cane pastore

I cani da pastore sono i più grandi alleati degli allevatori, siano essi allevamenti ovini, bovini o altri allevamenti che richiedono il trasferimento di una truppa.

Se sono ben addestrati, i cani da pastore permettono un incredibile guadagno di tempo perché i loro padroni si muovano, radunino e dirigano le loro truppe.

Nonostante l'istinto altamente sviluppato di alcuni cani, in particolare cani appositamente selezionati per la loro iniziativa, raccolta, ecc. è molto importante controllare il cane e quindi insegnargli a non ascoltare solo il suo istinto ma anche il suo padrone.

In effetti, il controllo del cane anticipa e previene i potenziali rischi, specialmente quando si tratta di mandrie di bovini, ad esempio: uno zoccolo o il carico di una mucca possono ferire gravemente un cane. Al contrario, controlleremo per evitare ad esempio che un cane che non può vincere cerchi di creare movimento pizzicando / mordendo gli animali per muoversi.

Inoltre, avere un cane da lavoro al tuo fianco, quando scegli il cane in questione per la sua vera "utilità" (sia per il gregge, la caccia o la slitta) può creare un legame molto speciale tra il padrone e il suo cane. Lavorare insieme può aggiungere un enorme valore aggiunto nella relazione perché nasce una vera complicità!

L'importanza di scegliere il cucciolo

Per ottenere un cane da pastore, la scelta del cucciolo è molto importante ! Tre criteri principali entrano in gioco.

Criterio 1: genetica

Certo, sarà importante scegliere un cane da allevamento che discenda da una buona linea di lavoro. Se i genitori del cucciolo erano cani molto buoni, allora hai tutte le possibilità dalla tua parte. Tuttavia, a volte ci sono delle eccezioni ... Il mio cane ad esempio: Border Collie discendeva da una linea di lavoro di altissima qualità, eppure a lui interessava molto poco la cosa all'inizio (c Per questo motivo l'ho adottato perché il suo allevatore non lo voleva più).

Inoltre, prendiamo l'esempio del Border Collie: è una delle pochissime razze per le quali lo standard è confermato solo dal lavoro e non dalla bellezza. Infatti, se il tuo cucciolo è già iscritto al LOF (Live French Origins) quando lo adotti (attenti alle truffe, chiedi tutti i documenti giustificativi), significa che i suoi genitori hanno confermato le loro capacità lavorative al gregge.

Nella riproduzione, + e + non necessariamente +, questo non è sempre vero, ma risulta che contribuisce notevolmente ad avere un cucciolo +++! Quindi, se vuoi adottare un cane da mandria, e farlo lavorare regolarmente su un vero stormo con le puntate professionali, scopri le abilità dei genitori e dei loro rispettivi lignaggi.

Criterio 2: il personaggio

Un buon cane da mandria è un cane che sa essere rispettato, anche una grande mandria di mucche che ha 40 volte il suo peso. In effetti, sarà davvero necessario scegliere il cucciolo dei rifiuti più spericolati e coraggiosi.

Quando scegli un cucciolo "lambda" in una cucciolata, consiglieremo sempre alle persone di prendere il cucciolo che si nasconde, o quello che viene da loro perché chi ha nascosto avrà un temperamento troppo spaventoso e colui che viene verso di loro avrà certamente un temperamento molto forte.

Ma quando scegli un cane da lavoro, non devi aver paura di nulla ed essere al tuo fianco a tutti i costi. Deve essere in grado di affrontare situazioni difficili e non deluderti. Può sembrare un po 'agitato, ma un cane da lavoro non è un animale di pezza o un cagnolino: è un vero compagno di lavoro in cui il maestro deve avere totale fiducia.

Quindi, in questo tipo di contesto, sceglieremo di più il cucciolo che ci viene spontaneamente perché sarà, certamente, il cane che avrà il carattere più assertivo del suo scopo perché, nonostante la sua giovane età, non esita per andare dall'ignoto (voi) e se si lascia, inoltre, manipolare, papouiller ecc. : jackpot!

Criterio 3: sviluppo

Quindi, lo sviluppo sarà molto importante. Inoltre, per tutti i cuccioli lo sviluppo è importante perché consente di definire in un certo modo il futuro e le reazioni future del cane come adulto di fronte a questa o quella situazione.

Ad esempio, un cucciolo che è stato separato troppo presto da sua madre non avrà beneficiato dell'apprendimento materno essenziale per il futuro equilibrio del cane, come l'inibizione del morso, l'esplorazione delle stelle, ecc. Queste conoscenze permettono ai cuccioli di raggiungere da un lato, sapere come controllarsi, soprattutto attraverso la forza della loro mascella, e dall'altro, imparare a scoprire un nuovo ambiente in serene condizioni di sicurezza.

Se questi apprendimenti non sono iniziati nelle prime 3 o 4 settimane del cucciolo, avranno difficoltà a calmarsi, difficoltà a gestire i nuovi ambienti / oggetti / persone che lo circondano o semplicemente difficoltà a vivere serenamente.

Inoltre, la socializzazione sarà molto importante durante questo periodo di sviluppo. Il cane ha paura naturale e istintiva di ciò che non sa, deve aver vissuto un massimo di esperienze positive in vari contesti. La cosa migliore è conoscerlo al massimo con le situazioni in cui sarà portato a vivere nella sua vita adulta. E questo lavoro deve essere avviato all'interno dell'allevamento, dal primo mese del cucciolo . La scelta dell'allevamento sarà decisiva.

Chiaramente, capirai: un buon sviluppo è essenziale ! Che si tratti di un cane "lambda" o di un cane da lavoro. Ma il requisito sarà più presente per un cane che lavora perché uno avrà bisogno di avere un buon equilibrio per poter contare su di lui e collaborare serenamente con lui.

Tuttavia, un semplice "buon sviluppo" non basterà a far diventare un cane da branco un buon cane. Un vero lavoro e un vero apprendimento saranno messi in atto, e questo per diverse settimane / mesi, anche anni, perché il cane impara per tutta la vita.

L'educazione del cane da pastore

All'inizio, è molto importante insegnare al cucciolo i comandi di base per riuscire a controllarlo già senza necessariamente che ci siano stimoli circostanti o lavori particolari da fare. Pertanto, il cucciolo non verrà necessariamente introdotto direttamente nel gregge.

Inoltre, se vai troppo in fretta nell'apprendimento, verranno fatti degli errori e potresti "disgustare" il tuo cane dal lavoro, perderebbe la sua motivazione e il desiderio di lavorare. E sappi che è molto più facile insegnare qualcosa a un cane che "disimparare" lui a reimparare.

Un altro punto molto importante, l'educazione di un cane da pastore deve essere ferma ma non troppo rigorosa, perché ciò che si cerca in un buon cane è la sua capacità di prendere iniziative! Pertanto, il maestro dovrà insegnare agli ordini di base del suo cane da pastore, compreso lo "stop" per riuscire a controllare il suo cane, ma lo lascerà parlare anche se sarà in grado di fermarlo se necessario.

Apprendimento di ordini specifici per la gestione della mandria

Una volta acquisiti gli ordini di base (quando parlo di ordini di base, questi sono quelli che impareremmo a qualsiasi cucciolo: seduto, sdraiato, non in movimento, promemoria, ecc.), Quindi puoi andare a ordini specifici per la gestione della mandria.

Per fare questo, è meglio partecipare ai corsi di pastorizia con allevatori esperti che possono guidarti passo dopo passo. In effetti, l'addestramento della gestione della mandria sia per il cane che per il suo maestro non improvvisa. Devi essere paziente ed essere in totale connessione con il tuo cane. Alcuni allevatori preferiranno anche uno strumento di lavoro che richiede meno sforzo come un quad, ad esempio perché non è dato a tutti di essere in grado di addestrare un cane da pastore.

Ma lasciatemi descrivere la mia piccola esperienza di guida di una mandria con il mio Border Collie. Ho semplicemente partecipato a corsi di pastorizia (su pecore). Per prima cosa abbiamo lavorato senza contatto diretto con il gregge. Chiaramente, alcune pecore furono messe in un cerchio chiuso e H (il mio Border Collie) e io eravamo fuori.

Questo primo esercizio è molto importante perché ci permette di vedere, in maniera sicura, il comportamento del cane rispetto alla mandria e, soprattutto, ci insegna a metterci. Perché sì, il posizionamento è molto importante: il padrone e il suo cane devono essere sempre uno di fronte all'altro, questo è chiamato la posizione "12H - 6H".

Questo è particolarmente difficile da spiegare per iscritto, ma chiaramente, dobbiamo permettere al cane di girare il cerchio senza mai passare dietro di noi. Fondamentalmente: deve solo fare semicerchi. E questo ci permette di insegnargli le direzioni destra e sinistra.

Equipaggiato con un bastone da pastore, o semplicemente con un bastone, non appena H è venuto da me, ho bloccato la strada dandogli la direzione da prendere. Se è venuto alla mia destra (si è girato a sinistra), l'ho fermato e ho detto "giusto".

Poi gradualmente possiamo lavorare il cane in una mandria in semi libertà (in un campo recintato), e poi chiedergli esercizi più complessi come andare a prendere il gregge, separarlo in due gruppi, allevare la mandria in un allevamento eccetera Perché sì, all'inizio, il lavoro è semplicemente quello di insegnare al cane a tenere insieme il branco (ci assicureremo anche di avere un branco calmo e abituato alla presenza di un cane) e quindi di lavorare più esercizi tecnici che sarà impossibile dettagliare per iscritto qui: il meglio è vederlo direttamente! Perché ogni cane è diverso e quindi anche ogni modo di lavorare sarà diverso.

Per concludere, sia per motivi professionali o semplicemente per compiacere il cane da pastore che hai adottato, ti consiglio caldamente di partecipare ai corsi di addestramento della mandria più o meno regolarmente in base ai tuoi desideri e bisogni, e soprattutto per arricchirti con l'esperienza di altri allevatori.

Personalmente andando a visitare un allevatore gallese in Alta Savoia ho avuto il clic. Voleva testare il mio cane di 2 anni che non aveva quasi mai lavorato (dal momento che non aveva "dichiarato il gregge", cioè non aveva gli istinti di guida naturali ) e lo ha reso un cane straordinario. Che cosa poi mi ha fatto desiderare di partecipare a stage. Sfortunatamente, la mancanza di una formazione regolare significa che le poche volte che partecipiamo ai corsi di formazione ora, l'invidia e la motivazione sono così forti e presenti nel mio cane che ha difficoltà a controllare se stesso ea canalizzare la sua energia, che io non posso criticarlo! Ma è un'attività che mi ha permesso di conoscere meglio il mio cane e creare una nuova complicità!

E se non hai greggi o greggi vicino a te, prova il Treibball! È un "piede gigantesco" per un cane che sembra (quasi) come un pastore, tranne che è più come guidare grandi palle.

In ogni caso, scoprire, i cani devono essere offerti attività che rispondono ai loro istinti naturali.