La citazione di assicurazione del cane: a cosa serve?

Ci sono un numero impressionante di pacchetti assicurativi per i cani. Questo è un vero mal di testa per il maestro quando decide di assicurare il suo fedele compagno.

Per evitare di scegliere un contratto in fretta, è meglio chiedere diverse citazioni di assicurazione cane per studiarli in pace. Sono essenziali per confrontare le offerte. Forniscono informazioni essenziali per prendere una decisione informata.

Citazione dell'assicurazione per cani: un aiuto alla decisione

Quando si decide di assicurare il proprio cane con un animale sanitario reciproco, l'ideale è quello di essere in grado di confrontare le offerte tra diverse offerte offerte da una compagnia assicurativa o da diversi concorrenti. Per questo, il consumatore ha tre soluzioni:

  • Richiesta di preventivo via telefono, posta o e-mail,
  • La richiesta di preventivo su appuntamento,
  • Richiesta di quotazione tramite un comparatore assicurativo.

Se ha poco tempo o non può muoversi, ha tutto l'interesse a optare per la soluzione più veloce, ovvero il comparatore. Questo strumento è affidabile. Ti consente di affinare la ricerca in base a criteri ben definiti. Una volta specificate le informazioni necessarie, riceve immediatamente diverse proposte. Queste citazioni hanno lo scopo di consentire al proprietario di un cane di confrontare le tariffe applicate, le garanzie offerte, le esclusioni. Una stima è quindi un aiuto decisionale che tiene conto di elementi personalizzati.

Confronta le offerte di mutuo cane con criteri precisi

Per ottenere una o più citazioni di assicurazione cane, è necessario innanzitutto specificare determinate informazioni. Questo è ad esempio:

  • La razza del suo cane,
  • L'età dell'animale,
  • Il suo sesso,
  • La sua data di nascita.

Di solito è necessario indicare anche la modalità di identificazione del cane, vale a dire se è tatuato o se sta trasportando un transponder (microchip). Quindi il maestro deve fare alcuni dettagli su di lui più in particolare come il suo nome, la sua data di nascita, le sue coordinate. Solo pochi secondi dopo aver convalidato la sua richiesta, può consultare le varie specifiche che corrispondono a tutti questi elementi. Ma ha ancora la possibilità di specificare:

  • La categoria di protezione che vuole per il suo cane: moderato, intermedio, massimo,
  • Il tasso di copertura espresso in percentuale rispetto alla malattia e all'incidente: maggiore è il tasso, maggiore è il contributo e il budget per i costi veterinari.

Il massimale annuale, deducibile (o nessuna deduzione), l'assistenza in garanzia sono altre informazioni fornite da un preventivo.

Il comparatore di assicurazioni per cani consente persino al padrone di confrontare diverse offerte controllando solo quelle che lo interessano in modo particolare.

Sapere come confrontare le citazioni di assicurazione per i cani

Richiedere diverse citazioni è buono, ma non è abbastanza: devi ancora sapere come confrontarle. Per fare questo, è fondamentale studiare sotto una lente di ingrandimento tutte le garanzie offerte per ogni formula. Quelli che devono essere almeno inclusi in un contratto di assicurazione sanitaria per cani sono:

  • Spese mediche (consulenza, assistenza, farmacia),
  • Costi chirurgici (spese di ospedalizzazione, costi relativi a una procedura chirurgica, esami pre e post operatori),
  • Costi di diagnosi (analisi, test di laboratorio, radiologia, ecografia),
  • Tasse di sterilizzazione,
  • Tasse di immunizzazione

Altri costi sono a volte coperti almeno parzialmente da una certa salute reciproca per i cani in caso di ospedalizzazione del proprietario dell'animale, ad esempio. La cura del cane può essere curata per un importo massimo predefinito, spesso dell'ordine di diverse centinaia di euro.

Il periodo di attesa, le quote di abbonamento, il limite di età sono punti cruciali da considerare quando si confrontano le offerte. Franchising e massimali sono probabilmente raddoppiati da alcuni assicuratori quando il cane invecchia mentre altri professionisti non cambiano.

Infine, è un criterio importante quando si sceglie un preventivo di assicurazione per il proprio cane: la buona reputazione della compagnia di assicurazioni. Ciò è direttamente correlato alla qualità dell'ascolto da parte di consulenti altamente professionali, alla rapidità del rimborso delle cure veterinarie, al mantenimento di garanzie per tutta la vita dell'animale o al fatto di essere etichettati da lo standard ISO 9001.

Scegliere un'assicurazione sanitaria per cani: il giusto equilibrio

Abbiamo visto in precedenza che il prezzo non è certamente l'unico criterio di selezione . In effetti, con le stesse garanzie, alcune compagnie di assicurazione per animali domestici applicano tariffe molto più basse rispetto ai loro concorrenti. Un cane può essere coperto molto bene in cambio di una tassa molto ragionevole. L'ideale è trovare il giusto equilibrio tra le garanzie che coprono l'animale in base alle sue esigenze e la capacità finanziaria del suo padrone.

A titolo indicativo, è possibile trovare un contratto di assicurazione per cani per venti euro al mese, senza deduzione, e che può essere rimborsato fino al 70% dei costi effettivi (fino a € 1.000 per a), medico, chirurgico, diagnostico.

Gli sconti promozionali sono concessi di volta in volta al momento della sottoscrizione del contratto di assicurazione del cane, come ad esempio il rimborso di un mese di contribuzione. Può essere una piccola economia, ma non dovrebbe essere l'unico elemento decisivo. La portata delle garanzie rimane una priorità.

In ogni caso è sempre necessario prendere in considerazione lo stato di salute del proprio animale prima di optare per un preventivo di assicurazione del cane piuttosto che per un altro. Se hai un cane fragile, è meglio optare per una formula integrale e una copertura ottimale. Anche se il contributo è maggiore nella maggior parte di questi casi, i risparmi fatti dal master sulle tasse veterinarie possono essere estremamente importanti.

Al più piccolo dubbio, è possibile chiedere al vostro veterinario che tipo di preventivo di assicurazione è meglio orientarsi. Questo professionista della salute ha familiarità con il suo paziente a quattro zampe e con le sue fragilità di salute.

Infine, non dobbiamo perdere di vista il fatto che, qualunque sia la quota di assicurazione del cane per la quale optiamo, si consiglia vivamente di assicurare il vostro cane il più presto possibile. L'età minima stabilita dalle aziende è di 2 o 3 mesi. Il periodo di attesa deve essere sempre preso in considerazione perché l'animale sarà coperto solo alla fine di questo periodo.