Il contratto di assicurazione del cane

Le tasse veterinarie sono un costo significativo quando il cane ha problemi di salute.

Al fine di ridurre queste spese, si consiglia di stipulare un contratto di assicurazione del cane. L'assicurazione sulla salute del cane è facoltativa. Tuttavia, è obbligatorio stipulare un'assicurazione di responsabilità civile se possiedi un cane pericoloso.

Cos'è l'assicurazione per cani?

L'assicurazione per cani si basa sullo stesso principio di un'assicurazione complementare stipulata con una mutua. Permette di essere rimborsato in tutto o in parte per le spese mediche sostenute. Sempre più compagnie assicurative hanno introdotto contratti di assicurazione cani. Formule diverse sono offerte ai proprietari di animali domestici. A seconda delle garanzie scelte, l'abbonato viene rimborsato fino al 50 al 100% dei costi effettivi . Una franchigia può essere applicata ed essere detratta dal rimborso delle spese mediche sostenute. A volte un massimale di rimborso annuale viene fissato da alcuni assicuratori. È spesso tra 1.000 e 2.000 € a seconda del contratto. Un periodo di attesa è generalmente imposto prima della data effettiva delle garanzie. Varia in base al contratto e agli atti medici. Questo periodo di attesa è nella stragrande maggioranza dei casi da 30 a 60 giorni per una malattia e solo 48 ore in caso di incidente.

Contratto di assicurazione cani: garanzie

La polizza di assicurazione sanitaria per cani copre gli incidenti e le malattie . L'assistenza riguarda le cure veterinarie, come le consultazioni, i vaccini. Inoltre, tiene conto dei costi di analisi farmaceutica, radiologica, di laboratorio e di qualsiasi intervento chirurgico. Alcuni contratti possono includere anche le spese relative a una visita di prevenzione e quelle relative a un atto di eutanasia.

Come in qualsiasi contratto di assicurazione, ci sono esclusioni stipulate nelle condizioni generali. È quindi importante essere ben informati su questo punto prima di iscriversi . I limiti di età minima e massima possono essere imposti al momento della sottoscrizione. Il proprietario del cane deve informarsi preventivamente per scegliere il contratto più adatto al suo compagno a quattro zampe, sia esso un cucciolo o un cane più vecchio. Alcune razze canine sono più fragili di altre o più particolarmente soggette a determinate patologie. Questo è ad esempio il caso del bovaro bernese che può sviluppare displasia dell'anca che richiede un follow-up medico. Per quanto riguarda il cane da caccia, oltre ad essere un grande sportivo, è molto esposto alle malattie trasmesse dagli attacchi di animali e cinghiali.

Perché scegliere un contratto mutuo per cani?

I cani non sono immuni dalla malattia e possono anche essere vittime di un incidente. Questo è il motivo per cui è consigliabile optare per una salute reciproca. Alcune spese possono raggiungere o superare diverse centinaia di euro. Non è raro pagare 50 € per la consultazione con un veterinario, fino a 150 € per un veterinario comportamentale. Molte procedure mediche, chirurgiche possono essere 300, 400, 1 000 € o più nel caso di un ricovero in ospedale di diversi giorni, ad esempio. In queste condizioni, un'assicurazione sanitaria per cani è utile perché consente di affrontare tutte queste spese spesso impreviste.

Stipulando un contratto di assicurazione per il suo cane, il proprietario dell'animale viene rimborsato per l'ammontare degli atti medici fino all'importo del contratto.

Il costo di un'assicurazione sanitaria per cani

A seconda della formula scelta, l'importo del contributo e il livello di rimborso variano. A partire da 6 € al mese e per cane, è possibile optare per una formula base. Questo è ovviamente il più economico ma non copre tutte le spese sostenute. Affinché il tuo cane possa beneficiare di una maggiore protezione, deve essere fornito un contributo compreso tra 10 e 20 € al mese e per animale. Se vuoi offrire al tuo cane la massima protezione e essere meglio rimborsato, è meglio optare per una formula completa il cui range di prezzo è solitamente tra 30 e 60 € al mese. Sconti sono talvolta concessi ai proprietari di diversi cani che sottoscrivono un contratto di assicurazione del cane per ciascuno dei loro compagni. Va notato che alcuni assicuratori offrono da uno a tre mesi di contributi assicurativi a determinate condizioni. Tutto quello che devi fare è contattare le varie compagnie assicurative per scoprire come.

Come scegliere e sottoscrivere un mutuo per cane?

Prima di stipulare un'assicurazione sanitaria per cani, è consigliabile utilizzare un comparatore di assicurazioni. Questo strumento ti consente di beneficiare delle migliori garanzie ad un prezzo competitivo. Confrontando le diverse offerte online, l'abbonato può scegliere l'assicuratore, la formula e il livello di rimborso che gli si addice meglio. Preventivi gratuiti e non vincolanti possono essere richiesti per confrontare meglio senza dover uscire di casa. Un foglio informativo e un questionario sulla salute degli animali sono generalmente richiesti dal professionista in modo che possa preparare un preventivo. Una volta che l'offerta è accettata dal cliente, firma un contratto di assicurazione con la società che ha scelto. Il contratto viene rinnovato ogni anno con tacito rinnovo, a meno che l'abbonato non lo annulli prima della scadenza annuale.

E la responsabilità civile in tutto questo?

La normativa francese impone a tutti i proprietari di un cane pericoloso - categorie 1 e 2 - di stipulare una polizza assicurativa di responsabilità civile (CR). Questo tipo di assicurazione per cani copre il danno causato dall'animale. Pochi assicuratori offrono questo tipo di contratto. Si raccomanda quindi vivamente di rivolgersi a una compagnia assicurativa specializzata in grado di fornire un cane di 1a o 2a categoria. Questi animali sono stati divisi in due gruppi per circa venti anni, con ogni gruppo che ha i propri obblighi rispetto all'assicurazione RC. È possibile optare per un'estensione di garanzia sul contratto di casa a più rischi se si possiede una categoria di cane 2. Tuttavia, l'assicuratore non è tenuto ad accettare di coprire l'animale. Naturalmente, come in ogni assicurazione, le tariffe dipendono dalle garanzie scelte e dalla razza del cane.