Il collo d'arresto per cani

Ah, soffocate i collari, li fanno inchiostrare!

E per una buona ragione, molte persone usano ancora collari strangolatore per insegnare al proprio cane a camminare al guinzaglio quando gli altri si rifiutano categoricamente di sentirlo, sostenendo metodi più positivi basati sul rafforzamento del buon comportamento e non sull'evitamento. dalla paura del cattivo comportamento adottato dal cane.

Cos'è un collare di strozzatura e come dovrebbe essere usato?

Esistono diversi modelli di collari a strozzo, ci sono quelli in acciaio (i più comuni, chiamati anche collane "a catena"), in pelle ma anche colletti semi che sono dotati di uno stop e che non strangolare il cane completamente (ma un po 'comunque, lascia che si dica!).

Qual è il metodo per l'utilizzo di un collare d'arresto?

Il sistema del collare d'arresto è quindi basato, come indica il nome, sulla costrizione nel collo del cane non appena si avverte una tensione al guinzaglio (e quindi nel colletto). Il collare a strozzo viene quindi utilizzato per rendere sgradevole la presa del cane e quindi si suppone che lo faccia camminare con il piede ... O almeno per non averlo tirato al guinzaglio. Questa è chiamata associazione o condizionamento negativo . "Adotto un comportamento X, ottengo una reazione Y. La reazione Y non mi soddisfa, quindi fermerò il comportamento X in modo da non rivivere la reazione Y" (per riassumere).

Gli educatori cinofili che usano il collare strangolatore procedono nel modo seguente: non appena il cane supera il suo padrone (e non è più "ai piedi") o quando si trova alla fine del guinzaglio, una campana viene quindi data. Questa campana è il leggero strangolamento causato da un colpo al guinzaglio.

Il problema con questa tecnica è che non è assolutamente adatto per l'apprendimento di un buon comportamento e soprattutto per l'apprendimento precoce. In effetti, questa tecnica può essere abbastanza adatta per la riabilitazione, tuttavia per l'educazione iniziale ci sono molti altri metodi meno brutali e più rispettosi dell'animale.

Per fare l'esempio del comportamento X e della reazione Y, direi che è meglio far capire al cane che il suo comportamento X (tirando il guinzaglio) genera il fatto che non ottiene ciò che desiderio (cioè avanzare), mentre il comportamento Z (camminare su un guinzaglio rilassato) genera qualcosa che il cane desidera (avanzare). E questo metodo è abbastanza fattibile con un colletto piatto, un'imbracatura e persino un collare a strozzo bloccato se lo si desidera, ma per una volta, non servirà a nulla.

Non dimenticare mai che sarà sempre più efficace, equo e coerente valutare e rafforzare il buon comportamento del tuo cane piuttosto che punire e punire i cattivi. Lavoriamo sempre meglio quando giochiamo sulla cooperazione piuttosto che sulla paura e sull'evitamento.

Dico "lavora meglio" e non necessariamente "più veloce" perché nell'istruzione, andare in fretta è inutile ed è sempre piuttosto controproducente. Spiego, se vuoi andare veloce, in effetti utilizzerai uno strumento brutale e un metodo radicale che gioca sulla paura del tuo cane e quindi sulla sua capacità di capire che deve evitare questo o quel comportamento. Potresti aver vinto un giorno o due di lavoro (e comunque, va fatto bene), ma avrai perso la fiducia del tuo animale e avresti fatto un cane che fugge e non apprezzerà "imparare". Se invece avessi lavorato per rinforzare il buon comportamento, avresti vinto bene un cane nelle sue zampe con il desiderio di imparare e di ottenere soddisfazione.

In generale, non sono necessariamente contro il collare dello starter, ma sono contro l'uso di questo strumento senza chiedere informazioni e leggere le istruzioni precedenti. Ma questo è il problema, i collari a strozzo sono venduti al maggior numero come soluzioni miracolose, veloci e di ultima istanza, ma senza alcun aiuto per sapere come usarlo ...

Quindi i maestri disperati ottengono questo strumento pensando che sarà sufficiente per se stesso ma non sapendo che il collare d'arresto, se usato in modo improprio, può diventare pericoloso per il cane.

Il collare dello starter può, se usato in modo improprio:

  • traumatizzare il cane, renderlo pauroso, specialmente rispetto al suo padrone,
  • ferire il collo, le vertebre, la trachea e la laringe,
  • creare un'associazione negativa tra lo strangolamento e l'ambiente del cane al momento della campana se non viene data "al momento giusto".

Le derive che vediamo ogni giorno:

  • Il collare a strozzo viene lasciato in modo permanente intorno al collo del cane e il cane può rimanere intrappolato in un arto o altro e rimanere incastrato. Non posso proibirti di usare un collare di soffocare (anche se sarà presto vietato nelle competizioni e nelle mostre ... Comunque ...) ma posso solo consigliarti di usarlo solo durante gli esercizi che lavorano la marcia non lascia. Non come una collana da passeggio e ancora meno come una collana ogni giorno.

  • Il collare dello starter non è nella giusta direzione e non si allenta, anche dopo la famosa "campana", il che significa che il cane sta strangolando tutto il tempo. E sì, il collare dello starter è in un senso molto specifico. Sentiti libero di guardare tutorial sull'argomento per essere sicuro di non metterlo a testa in giù.

  • Il maestro adotta gesti troppo secchi, che causano lesioni a lungo termine al cane. I famosi anelli a campana sono realizzati in momenti specifici e in modo preciso anche. Non si tratta di strangolare il cane troppo a lungo o troppo forte.

  • Il maestro che verrà a radere il collo del suo cane per un maggiore impatto durante lo strangolamento (o durante la scarica se si tratta di un collare elettrico o quando si strangolano le punte del colletto). Questo è pazzo e inaccettabile!

Personalmente e professionalmente, non uso più alcuna collana strangolatore perché ho semplicemente trovato altre tecniche altrettanto efficaci e più rispettose dell'animale con cui lavoro.