Il cane di Pavlov in psicologia - Esperienza dettagliata

Il cane di Pavlov in psicologia - Esperienza dettagliata Immagine: https://cortecs.org/

Guarda le lenzuola di Cani

I nostri progressi scientifici non escono come il cappello magico del mago del coniglio e non appaiono nel modo di questa moneta che era dietro l'orecchio, richiedono ricerca e lavoro rigoroso. Tutti hanno già sentito parlare del cane di Pavlov, ma cosa è esattamente? Un cane famoso, ma perché, ma cosa? Il cane di Pavlov è il nome di un esperimento condotto da Ivan Pavlov che ha portato a quello che viene chiamato condizionamento classico.

Su YourPetsBestFriends volevamo fare un articolo per spiegare come questa esperienza abbia mai cambiato gli studi sul comportamentismo o ciò che è anche chiamato comportamentismo .

Grazie a un'esperienza Ivan Pavlov ha vinto l'ambito premio Nobel in Fisiologia / Medicina nel 1904 . Ti invitiamo a continuare a leggere per capire meglio il cane di Pavlov in psicologia: esperienza dettagliata

Questo potrebbe interessarti anche: il gatto Schrödinger - spiegazione semplice

Chi è Pavlov?

Prima di iniziare la grande spiegazione dell'esperienza del cane di Pavlov, su PlaneteAnimal pensiamo che sia importante, essenziale oltre che essenziale per darti un contesto e descrivere in poche parole chi era Pavlov. Ecco perché inizieremo il nostro articolo Il cane di Pavlov in psicologia - Esperienza dettagliata con una biografia molto breve.

Ivan Petrovich Pavlov del suo nome completo nacque il 14 settembre 1849 a Ryazan, morì il 27 febbraio 1936 a Leningrado. Appassionato fin da giovane dalle scienze, quando torna all'università sbaglia strada e inizia così una carriera di destra che non finirà. Quindi si specializza in fisiologia animale che studia all'Accademia di Chirurgia e Medicina. In questa università, avrà la possibilità di seguire i corsi di uno dei più grandi maestri della disciplina, Élie de Cyon, grazie ai suoi insegnamenti diventerà un vero virtuoso della tecnica e del metodo. Si laureò nel 1879 e difese la sua tesi nel 1883. Nel 1890 divenne un farmacologo diplomato dell'Accademia di medicina militare di San Pietroburgo, nel 1895 divenne professore di fisiologia e poi direttore dell'Istituto di medicina sperimentale. da San Pietroburgo (poi Leningrado), è rimasto lì fino alla sua morte nel 1936. Ha ottenuto uno dei più alti onori che possiamo ricevere quando apparteniamo alla comunità scientifica, nel 1904 ha vinto il Nobel di Fisiologia o Medicina grazie all'esperienza del cane di Pavlov di cui parleremo ora.

Chi è Pavlov? Immagine: http://sciencepenguin.com/ivan-pavlov-1849-1936/

Teoria di Pavlov - Spiegazione

Pavlov come un buon fisiologo del 20esimo secolo esegue un esperimento sulla funzione gastrica del cane raccogliendo le secrezioni della ghiandola salivare. L'idea era di misurare e analizzare la produzione di saliva del cane in condizioni diverse e sempre in risposta al cibo.

Pavlov era un uomo meticoloso e dava il suo cibo per cani tutti i giorni alla stessa ora. Dopo un po ', notò che il cane stava iniziando a salivare prima che il cibo fosse servito, il cane sapeva che il tempo del pasto si stava avvicinando e quindi preparava il suo corpo per l'ingestione di cibo .

La sorpresa del passato, Pavlov ha deciso di esplorare questa caratteristica specifica. Il cibo è ciò che Pavlov caratterizza come uno stimolo significativo. Prima di dar da mangiare al suo cane, ha testato vari stimoli sonori (quello che Pavlov chiama uno stimolo neutro), dopo un po 'il cane ha associato il significato dello stimolo di stimolo neutro. E se l'esperimento ha successo, si scopre che il cosiddetto stimolo " neutro " finirà per produrre gli stessi effetti fisiologici dello stimolo che porta significato.

Ci prenderemo il tempo e te lo spiegheremo in un modo più chiaro: ogni giorno Pavlov nutre il suo cane allo stesso tempo e, ad esempio, suona un campanello. Dopo un po 'il cane associerà il suono della campana al suo pasto e inizierà a salivare senza cibo nella stanza e non importa se è ora di mangiare o no. Questo è ciò che Pavlov chiama condizionamento, il cane è stato addestrato a salivare (risposta fisiologica) a uno stimolo che inizialmente non era significativo.

Grazie a questa scoperta, Pavlov ha dimostrato che possiamo associare qualcosa che a noi non sembra importante (stimolo neutrale) a qualcosa che per noi è significativo (nel senso di Stimulus, in questo caso, cibo). mentre provoca un riflesso fisiologico.

Esempio della teoria di Pavlov nel caso del suo cane:

  1. Stimolo neutro (suono) → Stimolo che non attiva nessun riflesso, nessuna risposta.
  2. Stimolo significativo o incondizionato (cibo) → Stimolo che innesca una risposta incondizionata (RI).
  3. Risposta incondizionata → Risposta innescata dallo stimolo incondizionato in modo riflessivo, nessun apprendimento necessario e manifestato sotto forma di emozione o riflesso.
  4. Associazione dello stimolo neutrale (suono) con lo stimolo incondizionato (cibo) → Creazione di una risposta condizionale (saliva).
  5. Una volta che l'associazione è realizzata dal cane, uno stimolo neutro che è diventato uno stimolo condizionale (suono) → Provoca una risposta condizionale (saliva).
  6. Facendo un esperimento sul sistema gastrico del cane, Pavlov ha fatto una scoperta importante del XX secolo, condizionata .

Molti ricercatori hanno continuato questa ricerca e si sono resi conto che anche gli esseri umani, con la pubblicità ad esempio, potevano essere condizionati.

Teoria di Pavlov - Spiegazione Immagine: http://www.futura-sciences.com

Ci auguriamo che vi sia piaciuto il nostro articolo su Pavlov's Dog in Psychology - Esperienza dettagliata e, in tal caso, vi invitiamo a leggere questi articoli:

  • Perché il mio cane ha cambiato il suo comportamento
  • Il gatto di Schrödinger

Se desideri leggere altri articoli simili a Pavlov's Dog in Psychology - Esperienza dettagliata, ti consigliamo di visitare la sezione Advanced Education.