Il gatto di Schrödinger - spiegazione semplice

Il gatto di Schrödinger - spiegazione semplice Immagine: http://villavoice.fr

Guarda le carte gatto

Uno dei gatti immaginari più famosi! Chi non ha mai sentito parlare del gatto di Schrödinger? Per chi non lo sapesse, sei nel posto giusto, perché su PlaneteAnimal ci siamo esauriti per trovare varie e varie fonti per spiegarti il ​​più semplicemente quello che è il gatto Schrödinger. E per coloro che hanno già familiarità con il concetto, non andare lontano, perché ti invitiamo a rinfrescare la tua memoria su questo gatto caro da Sheldon Cooper di Big Bang Theory. Nel seguito dell'articolo di PlaneteAnimal scopri tutto su Il gatto di Schrödinger - spiegazione semplice

Potrebbe anche interessarti: il linguaggio del corpo dei gatti Indice
  1. Biografia di Erwin Schrödinger
  2. Perché ha proposto l'esperienza del gatto di Schrödinger?
  3. L'esperienza del gatto di Schrödinger

Biografia di Erwin Schrödinger

Sebbene sia utopico pensare di poter riassumere la vita di un uomo in poche righe, ci sembra importante tracciare un rapido ritratto dell'uomo che ha dato alla luce il gatto di Schrödinger .

Fisico, filosofo e teorico scientifico austriaco, è nato nel 1887 a Erdberg a Vienna. Era il nipote di un insegnante di chimica, il cui percorso seguì con dignità, nel 1898 entrò nell'Akademisches Gymnasium e studiò sotto la supervisione di Franz Serafin Exner e Friedrich Hasenöhrl . Nel 1910, ottenne il suo dottorato in fisica, il tempo che voleva, fu portato a fare la prima guerra mondiale. Sposò Annemarie Bertel e divenne lo stesso anno l'assistente di Max Wien. Finì per essere nominato professore ordinario nel 1921 a Breslavia. Nel 1926 pubblicò un articolo che lo rese famoso nel mondo della fisica, nel quale creò quella che oggi è chiamata l'equazione di Schrödinger . In risposta al nazismo e all'antisemitismo, lasciò la Germania nel 1933 e tornò all'Università di Oxford dove ricevette il premio Nobel per la fisica con Paul Dirac.

Nel 1935, ha creato l'esperimento Schrödinger, di cui parleremo in seguito, che gli ha permesso di evidenziare la differenza tra l'universo quantico e l'universo macroscopico. Dopo l'annessione dell'Austria di Hitler, Schrödinger incontra problemi a causa della sua opposizione al nazismo, pubblica una dichiarazione che rinnega la sua opposizione, qualcosa di cui si pentirà in seguito. È licenziato per inaffidabilità politica e ha ordinato di non lasciare il paese, ma lui e sua moglie sono riusciti a fuggire in Italia. Paese in cui non sono rimasti a lungo e che era solo un trampolino di lancio per tornare a Oxford. Alla fine è diventato un insegnante in Irlanda, dove è rimasto in carica per più di 17 anni, durante i quali ha pubblicato più di 50 articoli su una varietà di argomenti. Dopo una tumultuosa vita segnata dall'impronta del genio e della guerra, Erwin Schrödinger morì di tubercolosi nel 1961.

Biografia di Erwin Schrödinger Immagine: https://en.wikipedia.org

Perché ha proposto l'esperienza del gatto di Schrödinger?

Schrödinger ha proposto questo esperimento per affrontare le persone con i cosiddetti paradossi della fisica quantistica . Ai suoi tempi, la sua branca in fisica (fisica quantistica) non era realmente accettata e una teoria era problematica, la sovrapposizione quantistica .

Allora, qual è la sovrapposizione quantistica che mi chiedi? E hai ragione.

Prima di spiegare cos'è la sovrapposizione quantica, è essenziale sapere che la fisica quantistica (che riguarda solo il mondo atomico) è nata solo attraverso la matematica e vive solo attraverso la matematica .

Spiegato, torniamo alle nostre pecore, quindi se la mia memoria non scompare, ti stavamo spiegando la controversa teoria della sovrapposizione quantistica, ci sono equazioni molto complicate di probabilità che ci spiegano che un elettrone ha X% di possibilità di essere qui, è la fortuna di essere lì, Z% fortunato ad essere qui o là. E da un punto di vista matematico, l'elettrone si trova nei tre luoghi contemporaneamente e sebbene sia matematicamente possibile, se adattato alla vita reale solleva molte domande. Ciò che Erwin Schrödinger voleva con questo esperimento era di mettere su una scala umana i paradossi che possono abitare la fisica quantistica (mondo atomico).

Ti invitiamo a continuare a leggere il nostro articolo Il gatto di Schrödinger - una semplice spiegazione per scoprire l'esperienza del gatto di Schrödinger!

Perché ha proposto l'esperienza del gatto di Schrödinger? Immagine: http://sboisse.free.fr/

L'esperienza del gatto di Schrödinger

Il gatto di Schrödinger è un esperimento mai eseguito, è un esperimento di pensiero proposto da Erwin Schrödinger nel 1935. Erwin Schrödinger è uno dei pilastri della fisica quantistica e per spiegarne uno dalle teorie più controverse della fisica quantistica, ha creato un esperimento mentale che si può risolvere solo usando la sua immaginazione.

L'esperienza che il fisico ha immaginato è:

Un gatto è bloccato in una scatola chiusa che contiene un dispositivo che, non appena rileva la disintegrazione di un atomo di un corpo radioattivo, rompe una fiala di veleno (la cosa importante qui è capire che è di un evento totalmente casuale e che nemmeno Einstein può calcolare questa probabilità). Non possiamo vedere cosa succede all'interno della scatola se non la apriamo. Il risultato è che il gatto dentro la scatola può vivere o morire e non possiamo sapere cosa sta succedendo dentro.

Mentre è in uno stato quantico, il gatto è sia vivo che morto (questo è ciò di cui abbiamo parlato in precedenza con la sovrapposizione quantistica).

Quindi Schrödinger ha detto:

"Non ho modo di sapere se il meccanismo è scattato. Se il mio gatto fosse un oggetto quantico, direi che è sia vivo che morto perché, secondo la teoria della sovrapposizione quantistica, è del tutto possibile.

Finché non apriamo la scatola, il gatto di Schrödinger, da un punto di vista quantico, è sia vivo che morto, comunque carino, anche solo esperimenti di pensiero, giusto?

È essenziale chiarire che né Schrödinger né nessuno hanno mai fatto questo esperimento e l'hanno creato solo per enfatizzare il paradosso della sovrapposizione quantistica. Inoltre, la fisica quantistica non può essere usata sulla nostra scala, può essere usata solo su scala atomica. Erwin Schrödinger ha creato questo esperimento per dimostrare la frattura esistente tra il mondo dei quanti, dove un oggetto può essere in molti posti contemporaneamente, e il mondo macroscopico che potrebbe essere descritto come più deterministico .

L'esperienza del gatto di Schrödinger Immagine: https://www.zendalibros.com/el-gato-de-schrodinger/

In ogni caso, grazie per la tua lettura e se si tratta del gatto di Schrödinger - semplice spiegazione ti è piaciuta ti invitiamo a presentare nuovi argomenti di articoli nei commenti!

E soprattutto, non esitare a cliccare su questi due piccoli consigli, fidati di noi, ti piacerà:

  • Il cane di Pavlov - Esperienza dettagliata
  • Rinforzo positivo nei gatti

Se desideri leggere altri articoli simili su The Schrödinger Cat - spiegazione semplice, ti consigliamo di visitare la sezione Curiosità del mondo animale.