Il cibo del serpente a sonagli

Il cibo del serpente a sonagli

I serpenti a sonagli, il cui nome scientifico è C rotalus, appartengono al gruppo di viper crotales o fossette, una sottofamiglia di serpenti che è caratterizzata dal fatto che sono molto velenosi e che si trovano in varie regioni of America.

Infatti, ci sono 29 specie di serpenti a sonagli e una caratteristica comune evidente: hanno tutte una cascabelle (grandi squame che rimangono dopo la muta) all'estremità della coda che alla fine forma una campana, che è capace di fare suoni e la cui funzione principale è avvertire della sua presenza e far fuggire altri animali, ad esempio per proteggersi ed evitare di essere schiacciati da altri animali.

Questa è una specie che è di grande interesse, quindi per questo motivo, in questo articolo, vi portiamo più informazioni su questo serpente e scoprirete qual è la dieta dei serpenti a sonagli .

Potrebbe anche interessarti: la dieta del cane secondo l'indice della sua età
  1. L'habitat dei serpenti a sonagli
  2. Come cacciano i serpenti a sonagli?
  3. Cosa cacciano i serpenti a sonagli?
  4. I serpenti a sonagli sono una specie animale in via di estinzione

L'habitat dei serpenti a sonagli

È importante sapere dove vive il serpente a sonagli perché l'habitat di un animale è strettamente legato al suo sviluppo, poiché un ambiente adatto fornirà tutto il cibo necessario per la sopravvivenza di questa specie.

Diverse specie di serpenti a sonagli sono distribuiti in tutte le Americhe, dal Canada sud-orientale al nord dell'Argentina, e l'ambiente particolare può variare considerevolmente da una specie all'altra perché occupano deserti nelle foreste. tropicale.

L'habitat dei serpenti a sonagli

Come cacciano i serpenti a sonagli?

Il Rattlesnake è un maestro nell'arte dell'agguato e grazie alla sua varietà di colori è in grado di passare inosservato mentre attende, arrotolato su se stesso, che la sua preda si avvicina. Il serpente a sonagli non impiega più di un secondo a prenderlo con la bocca.

Come accennato in precedenza in questo articolo, è uno dei serpenti più velenosi al mondo e la potenza del suo veleno sarà di primaria importanza nel loro attacco.

In primo luogo il serpente a sonagli apre la bocca e cattura la preda con la mascella inferiore, poi pianta le due lunghe zanne della mascella superiore. Queste zanne sono collegate a ghiandole che contengono veleno e le tossine scorrono ad alta pressione attraverso i denti per essere iniettate nel corpo della preda.

Una volta che il veleno è stato iniettato nella preda, i serpenti a sonagli aprono le loro bocche e lasciano andare il loro cibo, che non arriverà molto lontano, ed è allora, il serpente sarà in grado di dislocare le sue mascelle e per inghiottire gli animali braccati. Dopo un tale sforzo, il serpente a sonagli può riposare per settimane.

Come cacciano i serpenti a sonagli?

Cosa cacciano i serpenti a sonagli?

La preda varia notevolmente tra le specie di serpenti a sonagli e tra ciascuna specie e vi sono differenze significative nelle dimensioni e nel tipo di animali cacciati.

I serpenti a sonagli si nutrono principalmente di animali vertebrati, ma possono anche includere altri invertebrati. Le specie più piccole si nutrono principalmente di lucertole, ma le più grandi possono cacciare piccoli mammiferi come conigli e scoiattoli .

Cosa cacciano i serpenti a sonagli?

I serpenti a sonagli sono una specie animale in via di estinzione

Il serpente a sonagli è stato affascinante fin dai tempi antichi, e alcune culture hanno persino dato un significato divino, purtroppo oggi alcune specie sono in pericolo, ed è necessario sensibilizzare le persone a questo.

Come la specie più minacciata, segnala il serpente a sonagli di Aruba, ( Crotalus Unicolor ), che è in grave pericolo in quanto ci sono meno di 250 individui adulti in generale. Puoi vederlo nella foto.

I serpenti a sonagli sono una specie animale in via di estinzione

Se desideri leggere più storie simili a Rattlesnake Foods, ti consigliamo di leggere la sezione sulle diete equilibrate.