La dieta pigra

La dieta pigra

Esistono diverse specie di bradipi sebbene tutte le specie pigre siano classificate come edentule, un ordine di mammiferi la cui principale caratteristica è la mancanza di incisivi. Anche anteater e dasypodids appartengono a questa categoria.

È un animale che passa la maggior parte del giorno dormendo tra i rami degli alberi e quando decide di spostarsi per nutrirsi o cambiare posizione, può passare inosservato mentre la sua mossa è una estrema lentezza . Il suo movimento è simile alla lunga crescita di una pianta, per questo sono chiamati pigri.

Se vuoi saperne di più su questo affascinante mammifero, in questo articolo di YourPetsBestFriends parleremo di alimentazione pigra . Ricorda che il pigro è un animale a rischio di estinzione che dobbiamo proteggere.

Potresti essere interessato anche a: Cougar's Feed Index
  1. Dove vivono i pigri?
  2. Il sistema digestivo dei pigri
  3. Cosa mangia il pigro?
  4. Il pigro, un animale ecologico
  5. Un animale in grave estinzione

Dove vivono i pigri?

L'habitat di un animale è di grande importanza per la sua dieta poiché l'ambiente in cui si evolve la pigrizia deve essere in grado di coprire i suoi bisogni nutrizionali.

È un mammifero originario dell'America centrale e meridionale che generalmente vive in fitte foreste e giungle tropicali. Il corpo pigro ha una debole capacità di mantenere la sua temperatura in un grado stabile, la ragione principale per cui deve vivere in un luogo caldo e senza variazioni climatiche.

La maggior parte del tempo passa tra gli alberi, dove trova il suo cibo a portata di mano. A causa della sua muscolatura particolare, è un animale che riesce a malapena a stare sulle sue gambe. È anche un altro fattore che giustifica il movimento lento.

Dove vivono i pigri?

Il sistema digestivo dei pigri

Il bradipo ha uno stomaco che ha diversi compartimenti, una caratteristica simile ai ruminanti, come quella delle mucche.

La struttura dello stomaco pigro, così come la flora intestinale che possiede naturalmente, sono assolutamente necessari per essere in grado di digerire completamente la cellulosa delle piante. I diversi compartimenti dello stomaco servono a separare l'assunzione di cibo e facilitano la digestione, perché il cibo pigro è ricco di fibre e la sua digestione completa può durare un mese.

Ecco perché, a causa del suo metabolismo lento: il pigro non ha bisogno di nutrirsi spesso e molto.

Il sistema digestivo dei pigri

Cosa mangia il pigro?

Il bradipo appartiene al sottordine di "Folivora", un termine dal latino e letteralmente significa "mangiatore di foglie". Il cibo di questo mammifero si basa principalmente sul consumo di foglie e steli e fiori teneri, elementi che può facilmente ottenere senza lasciare la sua casa, cioè l'albero in cui ha deciso di vivere .

Cosa mangia il pigro?

Il pigro, un animale ecologico

La persona pigra sembra provare una certa gratitudine nei confronti dell'albero che lo nutre e possiamo notarlo attraverso uno dei suoi comportamenti, molto ecologico.

Questo animale discende dal suo albero solo una volta alla settimana per i suoi bisogni fisiologici. Poteva benissimo fare i suoi bisogni dalla cima del suo albero, ma no, il ragazzo pigro preferisce scavare un buco alla base dell'albero, lasciare cadere gli escrementi e seppellirlo. In questo modo, i suoi sigilli fungono da fertilizzante e restituiscono all'albero alcuni nutrienti tratti da ciò che ha mangiato.

Il pigro, un animale ecologico

Un animale in grave estinzione

La guida lenta e rilassata dei pigri rende molto facile la cattura dei predatori. Soprattutto tra i bradipi a tre dita, un animale che ha sofferto di molti mattacchioni pigri per poi rubare la loro prole e commercializzarli come "animali domestici".

Un animale in grave estinzione

Se desideri leggere più articoli simili a Lazy Food, ti consigliamo di leggere la sezione Diete equilibrate.