La visione del cane: come vede un cane?

La visione del cane non è il più acuto dei suoi cinque sensi. Ma, più precisamente, come si confronta un cane con un essere umano?

Un campo visivo più ampio

I cani hanno gli occhi posizionati lateralmente sulla testa rispetto a quelli degli umani. Di conseguenza, il loro campo visivo è molto più ampio del nostro . Secondo le razze, questo campo visivo si estende da 250 a 280 ° mentre non è 180 ° per l'uomo. Questo ampio campo visivo consente loro di rilevare i movimenti più facilmente degli umani.

Una percezione di profondità ridotta

Il campo visivo binoculare, che consente di percepire la profondità, è più piccolo, nel cane che nell'essere umano. È tra 80 e 100 ° nel cane contro 140 ° negli esseri umani.

Il cane è miope

Il cane ha un'acuità visiva da 5 a 6 volte inferiore a quella dell'uomo (ancor più secondo le razze). Coinvolto: assenza di fovea (regione che concentra molti coni, recettori visivi "diurni") sulla retina del cane e un minor numero di fibre nervose nel nervo ottico del cane.

Quindi, il cane vede qualcuno che è miope: sfocato di gran lunga .

Una diversa percezione dei colori

Secondo un'idea ben accolta, i cani vedrebbero la vita in bianco e nero. In realtà, non è vero, ma è vero che i cani percepiscono i colori molto meno bene degli esseri umani. In effetti, il cane è bicromato mentre quell'uomo è normalmente tricromato. Ciò significa che il cane ha solo due tipi di coni, i recettori visivi diurni, in cui gli uomini ne hanno tre.

I cani vedono a colori ma percepiscono solo il giallo-verde e il blu-viola ma non il rosso e l'arancione . Per semplicità, possiamo dire che la visione a colori del cane è equivalente a quella di una persona daltonica . I cani percepiscono anche i colori più pallidi di noi.

Ecco due scene della vita di tutti i giorni viste alla maniera di un cane:

La ciotola di un cane, vista da un umano:

Visione umana di una ciotola

La stessa visione del cane del suo pasto: Visione canina di una ciotola

Una strada, vista da un occhio umano: Visione umana di una strada

La stessa strada, vista da un cane che cammina lì: Visione canina di una strada

Visione notturna superiore

I cani hanno una visione notturna molto migliore degli umani. Infatti, se i cani hanno meno coni, i ricevitori giorno che possono percepire i colori, hanno in contrasto molte più canne (i recettori notturni della retina) rispetto agli uomini. Hanno anche un tapetum lucidum, una sorta di tappetino riflettente sotto la retina che illumina la retina per stimolarlo ulteriormente quando la luce è scarsa. Questo tapetum lucidum spiega anche l'aspetto degli occhi luminosi che i cani possono avere di notte.