La sterilizzazione o la castrazione del cane è supportata dall'assicurazione per cani?

La sterilizzazione e la castrazione di un animale domestico sono atti comuni compiuti dai veterinari.

A parte i casi per i quali tali interventi sono imposti dalla legge, possono essere effettuati per semplice scelta del proprietario dell'animale o prescritti dal veterinario per ragioni mediche. Sono curati da un mutuo per gli animali in determinate condizioni.

Qual è la sterilizzazione e la castrazione di un cane?

La sterilizzazione di una femmina può consistere nella rimozione delle ovaie (ovariectomia) o nella rimozione delle ovaie e dell'utero (ovaio-ovaio ovarico). Un cane può essere sterilizzato all'età di 6 mesi, questo è anche il momento migliore per sottoporsi a questo intervento.

Per quanto riguarda il cane, la castrazione può essere chirurgica o chimica. Il primo metodo è irreversibile. Consiste nella rimozione dei testicoli. Dovrebbe essere praticato su un cane solo dall'età di 6 mesi a 10 mesi a seconda della razza. Per quanto riguarda il secondo metodo, che è reversibile, comporta l'inserimento - sotto la pelle del cane - di un impianto impregnato di efficaci ormoni contraccettivi da 8 mesi a 1 anno. La castrazione chimica non richiede l'anestesia perché è praticamente indolore. Lo stesso cane può subire diverse castrazioni chimiche nella sua vita.

La sterilizzazione di una castrazione femminile e chirurgica di un maschio viene praticata su animali sottoposti a digiuno e in anestesia generale.

Che impatto ha sul cane o il cane?

La sterilizzazione può prevenire alcune malattie o possibili disagi per l'animale. In effetti, una cagna sterilizzata è molto meno esposta a certi rischi patologici come:

  • Un tumore dell'utero,
  • Cancro al seno, a condizione che il cane benefici della sterilizzazione prima del suo primo caldo. Dopo, i rischi di tumore al seno aumentano nonostante la sterilizzazione.

La sterilizzazione aiuta anche a prevenire le infezioni uterine e la ricomparsa delle allattamenti nervose. Infine, il cane non sarà soggetto a calore dopo questo tipo di intervento.

Per quanto riguarda il maschio che è stato castrato, è generalmente meno aggressivo con i suoi compagni, combatte di meno ed è più raramente tentato dai fuggitivi rispetto ai cani non castrati. Non è più attratto dalle femmine in calore che lo spingono, prima, a vagare giorno e notte. Sul piano della salute, i cani sterilizzati sono protetti contro il rischio di tumori testicolari, iperplasia prostatica benigna, ascessi delle ghiandole anali e tumori perianali.

Sterilizzazione / castrazione: obbligatoria, praticità o medica

Questi atti veterinari possono essere eseguiti per obbligo legale, semplicemente con la decisione del proprietario dell'animale per vari scopi o perché la salute dell'animale lo richiede.

Atti imposti dalla legge

La legge francese impone la sterilizzazione o la castrazione di cani / cani pericolosi, come previsto dall'articolo L211-15 del codice rurale. Questi cani sono quelli che appartengono alla 1a categoria. I proprietari sono tenuti a fornire un certificato rilasciato da un veterinario una volta che la procedura è stata completata.

Atti preventivi

Il proprietario può decidere di sterilizzare il suo cane come misura preventiva o castrare il suo cane per porre fine, ad esempio, al vagare del suo animale e allo stesso tempo limitare il rischio di incidenti. La ragione può anche essere la prevenzione delle malattie nei cani.

Il suo padrone può anche decidere di sterilizzare il suo cane semplicemente perché non vuole dover prendere il carico di una portata indesiderata. Infine, se il cane vive all'interno di un branco, la sterilizzazione generalmente limita il rischio di scontri e facilita l'installazione di una certa armonia tra le femmine.

Per porre fine alle idee ricevute, è necessario sapere che le femmine e i cani non devono essere stati almeno una volta genitori da sterilizzare. L'età consigliata per castrare un maschio è di 6 mesi per le razze piccole, di 10 mesi per le razze grandi e giganti, che è appena prima della pubertà. Per una femmina, l'ideale è che non abbia ancora avuto il suo calore, è tra i 6 e gli 8 mesi.

Sterilizzazione e castrazione per motivi medici o in caso di incidente

Ci sono molti casi che fanno sì che il padrone di un cane o di un cane scelga la sterilizzazione o la castrazione del suo fedele compagno. In questo caso, questo atto veterinario costituisce un vero trattamento.

Per il cane, la sterilizzazione ovviamente consente di trattare la sofferenza animale dal cancro dell'utero.

Per il cane, la castrazione è fortemente raccomandata quando può trattare una torsione, un tumore o un'infiammazione dei testicoli, un ascesso, una cisti, un'infiammazione o persino un'iperplasia benigna della prostata.

Esempi di prezzo per la sterilizzazione e la castrazione degli animali domestici

Il prezzo di questi atti veterinari varia a seconda che si tratti di un cane o di un felino. Inoltre varia a seconda del veterinario poiché questi professionisti sono autorizzati ad applicare tariffe gratuite. Dobbiamo almeno fornire:

  • 220 € per ovariectomia di una cagna e 140 € per quella di un gatto,
  • 350 € per l'ovario-isterectomia di una cagna e 220 € per quella di un gatto,
  • 150 € per la castrazione di un cane e 80 € per castrare un gatto.

Queste percentuali includono la stessa procedura chirurgica e l'ospedalizzazione, l'esame clinico che precede la procedura, le iniezioni di antibiotici e antidolorifici e persino la rimozione dei punti. I farmaci somministrati all'animale sterilizzato o castrato alla fine del ricovero non sono tuttavia inclusi in queste tariffe.

Può essere economico praticare questo tipo di intervento su molti dei suoi animali lo stesso giorno. Alcuni veterinari e cliniche veterinarie applicano tariffe di gruppo.

Quale supporto per il cane comune per la sterilizzazione o la castrazione?

La sterilizzazione e la castrazione eseguite su un animale sano sono considerate dalle compagnie di assicurazione animali come atti di convenienza o atti preventivi. In questi casi, quindi, non vi è alcun requisito specifico. Inoltre, la gestione delle mutue per cani può essere effettuata, generalmente, solo nell'ambito del pacchetto di prevenzione. È quindi probabile che venga concesso un importo fino a 40, 60 o 80 €. È lontano dal coprire tutte le spese sostenute dal maestro. Quest'ultimo può anche non percepire nulla se la sua assicurazione ha classificato la sterilizzazione per convenienza tra le esclusioni. È meglio rileggere le condizioni generali prima di decidere se si dispone di un budget molto limitato e che non vi è alcun obbligo di sterilizzare il proprio animale domestico. Si noti tuttavia che sempre più assicuratori includono questo atto nella cosiddetta assistenza tradizionale, che può essere rimborsata tra il 50 e il 100% a seconda della formula scelta.

D'altra parte, quando questi atti vengono eseguiti a seguito di una malattia o di un incidente, la causa terapeutica è dimostrata. Il supporto è quindi possibile quando il periodo di attesa è finito. L'importo del rimborso dipende ovviamente dalla formula per la quale il proprietario dell'animale ha optato al momento dell'iscrizione, tra il 50 e il 100%.