Leishmaniosi nei gatti - Sintomi e trattamento

Leishmaniosi nei gatti - Sintomi e trattamento

Guarda le carte gatto

La leishmaniosi è una malattia causata dal protozoo Leishmania infantum (un eucariota unicellulare), un parassita. È endemico nella regione mediterranea e quindi molto comune nel sud della Francia, in particolare lungo la costa mediterranea. Tecnicamente, è una zoonosi poiché colpisce anche gli esseri umani, anche se i cani sono i principali portatori e trasmettitori della malattia. Può essere fatale se non viene seguito alcun trattamento veterinario.

La leishmaniosi è trasmessa dal morso di una zanzara appartenente al genere Phlebotomus. La zanzara dapprima punge un cane malato o portatore di malattie e, una volta che il protozoo è stato trasmesso all'insetto, l'insetto morde un altro cane e trasmette l'agente patogeno. In altre parole, senza le zanzare, la malattia non può essere trasmessa. Anche se il cane è la vittima principale di questa patologia, può anche interessare altri animali come i gatti. Su YourPetsBestFriends, ti presentiamo i sintomi della leishmaniosi felina e il suo trattamento.

Ti potrebbe interessare anche: Leishmaniosi nell'indice dei cani
  1. Leishmaniosi felina
  2. Sintomi di leishmaniosi felina
  3. Diagnosi di leishmaniosi felina
  4. Trattamento della leishmaniosi felina

Leishmaniosi felina

Molto comune nei cani, la leishmaniosi è considerata una malattia molto rara nei gatti a causa della sua naturale resistenza e della sua efficace risposta immunitaria alla malattia. Tuttavia, sembra che la sua incidenza sia aumentata in modo allarmante negli ultimi anni sia in termini di numero di casi che di area geografica di infestazione. Sembra esserci una maggiore probabilità di contrarre la malattia nei gatti con altre malattie che riducono l'efficacia del sistema immunitario come l'immunodeficienza felina o la toxoplasmosi.

Sintomi di leishmaniosi felina

La leishmaniosi nei gatti è una malattia con un lungo periodo di incubazione (i sintomi richiedono molto tempo per svilupparsi) e una volta che questi si sviluppano, non sono molto accurati. Nei gatti, la malattia può assumere tre diverse forme :

  1. Forma cutanea È possibile osservare noduli sottocutanei indolori, localizzati principalmente sulla testa e sul collo. Inoltre, questi sintomi di leishmaniosi felina sono spesso accompagnati da gonfiore dei linfonodi vicini. In questo modo, i gangli possono quindi aprirsi e ulcerarsi. Potresti anche notare altri sintomi della pelle.

  2. Forma dell'occhio Gli occhi sono colpiti e congiuntivite, blefarite (infiammazione delle palpebre), uveite (infiammazione dell'uvea), alopecia peri-orbicolare (perdita di capelli intorno agli occhi), ecc.

  3. Forma generalizzata sistemica . Questa è la forma meno comune di leishmaniosi nei gatti. In questi casi, il principale sintomo osservato è il gonfiore dei linfonodi. Altri sintomi non specifici si manifestano anche come anoressia, perdita di peso progressiva, apatia, ecc.
Sintomi di leishmaniosi felina

Diagnosi di leishmaniosi felina

La diagnosi della malattia viene stabilita mediante test specifici, come esami del sangue, con un test che ricerca e quantifica gli anticorpi generati dall'animale in presenza di un protozoo. È impossibile fare una diagnosi sintomatica poiché i sintomi sono molto imprecisi.

Trattamento della leishmaniosi felina

Nel caso della leishmaniosi, sia nell'uomo, nei cani e nei gatti, ci sono due diverse strategie per il trattamento della malattia. Da un lato, il trattamento preventivo e dall'altro il trattamento curativo, una volta diagnosticata la malattia.

  • Il trattamento preventivo per la leishmaniosi felina è evitare il contatto con la zanzara. Per questo, come repellenti vengono usate barriere fisiche (ad esempio, mettendo zanzariere alle finestre) o vari tipi di insetticidi. Nei gatti, l'uso di repellenti è molto limitato perché la maggior parte di essi sono tossici per i felini, quindi è necessario consultare un veterinario prima di optare per questa misura preventiva.
  • Nel caso del trattamento curativo della leishmaniosi per i gatti, non esistono protocolli di trattamento efficaci come per i cani poiché la diagnosi positiva della malattia nei gatti è stata piuttosto rara fino ad ora. Vengono usati farmaci come allopurinolo e n-metil-meglumina. Tutto il trattamento deve essere prescritto da un veterinario.
Trattamento della leishmaniosi felina

Questo articolo è semplicemente informativo, su YourPetsBestFriends non abbiamo la competenza per prescrivere trattamenti veterinari o effettuare alcuna diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale al veterinario se mostra segni di una condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Leishmaniosi in Gatti - Sintomi e trattamento, ti consigliamo di visitare la sezione Malattie parassitarie.