Leishmaniosi canina

leishmaniosi del cane

In Europa, la leishmaniosi del cane è causata da parassiti chiamati Leishmania. Questi parassiti sono molto numerosi ma, in Europa, è la specie chiamata Leishmania infantum più diffusa .

Questi parassiti sono trasmessi ai nostri cani dalle femmine di flebotomi, tipi di piccole zanzare che si nutrono del sangue degli animali. Le farfalle sono molto attive al tramonto e con temperature minime tra 18 ° C e 22 ° C. Pertanto, la leishmaniosi è più diffusa nelle regioni con clima mediterraneo, nell'Europa meridionale (Grecia, Spagna, Portogallo, Italia ...) e nel sud della Francia.

L' incubazione, il periodo prima del quale compaiono i primi segni visibili della malattia, può variare da 2 mesi a 8 anni! Inizia con una lesione cutanea dovuta al morso del sandfly. Le mosche in genere scelgono una zona senza pelo come l'interno delle orecchie o la parte superiore del tartufo per mordere le loro vittime. Il pungiglione può passare inosservato ed essere scambiato per il morso di qualsiasi altro insetto. Di solito persiste per diversi mesi prima di scomparire spontaneamente. Alcuni cani possono essere contaminati ma non presentano sintomi della malattia: sono chiamati portatori sani.

I sintomi della leishmaniosi

L'espressione clinica della leishmaniosi, quando il cane sviluppa i sintomi, varia ampiamente tra gli individui e in genere associati:

- uno stato generale degradato: riduzione e dimagrimento a causa di una diminuzione dell'appetito,

- aspetto di aree prive di peli di varie forme e dimensioni,

- formazione di grandi peli (pezzo di pelle morta staccata dall'epidermide),

- formazione di ulcerazioni sulla pelle e sulle mucose, in particolare nel naso, causando la perdita di sangue dal naso,

- allargamento dei gangli e della milza (splenomegalia),

- danno renale.

Altri segni meno comuni ma molto evocativi possono anche apparire come:

- crescita anormale degli artigli,

- decolorazione e ulcerazione del tartufo,

- una zoppia.

Quando la leishmaniosi viene diagnosticata in un cane, la sua aspettativa di vita media è di due anni . Ci sono trattamenti chemioterapici. Sono piuttosto pesanti, costosi e non portano alla totale guarigione dell'animale, ma permettono solo di rallentare l'evoluzione della malattia e migliorare la vita quotidiana dell'animale malato.

Cura preventiva

Fortunatamente esistono diversi mezzi di prevenzione e questa malattia è supportata per il tuo cane comune online. Tuttavia, devono essere combinati perché nessuno di loro è efficace al 100%. Alcuni agenti esterni di controllo dei parassiti aiutano a prevenire le mosche di sabbia: chiedi consiglio al veterinario di scegliere un prodotto efficace per questa zanzara Se vivi in ​​una zona ad alto rischio, fai entrare il tuo amico peloso nella tua casa. notte e attrezzare le finestre con zanzariere sottili.

Vaccinare il cagnolino è anche un buon modo di prevenzione, anche se non è efficace al 100%. Il vaccino contro la leishmaniosi può essere eseguito nei cuccioli da 6 mesi nelle aree a rischio. Preferisci vaccinare il tuo cane a dicembre o gennaio, in modo che l'immunizzazione sia in atto al più alto periodo di attività dei flebotomi.