Il cane è sconclusionato

Quando un cane è considerato in uno stato di vagabondaggio? Cosa dice la legge e qual è il rischio di lasciare vagare il suo cane?

Quando possiamo parlare di vagabondare nei cani?

Un cane "in stato di vagabondaggio" è un animale randagio . È l'articolo L211-23 del codice rurale che dà la definizione:

Qualsiasi cane che, al di fuori di un'azione di caccia o di custodia o protezione di una mandria, non sia più sotto la supervisione effettiva del suo padrone, è considerato in uno stato di deviazione fuori dalla portata di la voce di quest'ultimo o di qualsiasi strumento sonoro che ne consenta il richiamo o che sia distante dal suo proprietario o dal responsabile di esso per una distanza superiore a cento metri

Cane randagio: qual è il rischio?

Un incidente

Un cane autoprodotto può attraversare la strada ed essere rovesciato. È anche esposto a ferite causate da escursionisti che, temendo di vedere un cane venire da loro, possono biasimarlo ... In breve, lasciare vagare un cane, è soprattutto pericoloso per lui.

È anche pericoloso per gli altri . Un cane che si apre sulla strada può causare un incidente stradale. Per quanto sia bello, il cane può mordere una persona che vorrebbe recuperarla dalla paura ...

Tuttavia, qualsiasi incidente causato da un cane non tenuto al guinzaglio è a carico esclusivo del proprietario . Quest'ultimo rischia quindi sanzioni penali se le vittime presentano un reclamo e dovrà gestire la sua assicurazione di responsabilità civile per risarcire il danno materiale e / o corporale causato dal suo cane ad altri.

multe

Al di là del rischio di incidenti stradali che si incorre nel lasciare vagare il suo cane, l'articolo L211-19-1 del codice rurale specifica che:

È vietato lasciare vagare gli animali (...)

I sindaci francesi possono anche ordinare per regolamento che i cani siano obbligatoriamente tenuti al guinzaglio nel territorio del loro comune perché hanno l'obbligo di adottare misure per prevenire il randagismo degli animali domestici. Il mancato rispetto di questo obbligo può comportare una multa di 1a classe (importo massimo di 38 €), o 2a classe se il cane è un animale di 1a o 2a categoria (importo massimo di 150 €).

Lasciare che il tuo cane vaga su strade pubbliche può anche essere oggetto di un reato di quinta classe, il cui importo massimo è di 150 € se il reato è stato osservato dal Sindaco o dalla Gendarmeria.

Spese inaspettate

Se un cane randagio è stato catturato dalla sterlina, il suo padrone dovrà pagarlo:

  • un pacchetto di recupero per l'animale, la cui quantità varia in base ai chili,
  • spese di cibo e di custodia dei bambini che dipendono dal numero di giorni in cui il cane ha tenuto il cane,
  • tasse di identificazione degli animali se il cane non è stato tatuato o scheggiato al momento della cattura.

Se l'animale è stato trovato ferito o ferito e ha richiesto cure veterinarie, questi costi sono a carico del sindaco del comune in cui è stato trovato il cane randagio. Il Sindaco può quindi chiedere il rimborso delle spese sostenute dal proprietario dell'animale.

Sicuramente perdi il tuo cane

Quando un chilo raccoglie un cane randagio, lo tiene solo per 8 giorni lavorativi durante i quali fa ogni sforzo per trovare il proprietario dell'animale.

Se, alla fine di questi 8 giorni, il proprietario non viene trovato o non viene mostrato, l'animale viene quindi considerato abbandonato e diventa di proprietà del gestore della sterlina che può quindi scegliere di:

  • per mantenerlo se ha la possibilità e il luogo,
  • Dagli un rifugio dopo un parere favorevole di un veterinario. Il rifugio lo proporrà per poi all'adozione,
  • averlo eutanasia sulla decisione di un veterinario se l'animale è malato o percepito come troppo aggressivo.