Depressione nei cani

depressione nei cani

A torto, viene spesso percepita come la prerogativa triste degli esseri umani. Eppure, la depressione è un male che colpisce anche i nostri animali domestici. Più difficili da diagnosticare che negli umani, i segni della depressione sono tuttavia relativamente simili ai nostri, tranne per il fatto che non si accontentano mai molto a lungo nel cane, tanto che parliamo piuttosto di depressione. Qual è la depressione canina? Come riconoscere i sintomi nei nostri cagnolini? Come risolverlo? Vi diciamo tutto!

Cause di depressione nei cani

Le cause della depressione nei cani sono estremamente varie. È tuttavia lo stress e l'ansia che sono più spesso la causa di una depressione nel vostro animale domestico. Il minimo cambiamento nelle abitudini di un cane può generare uno stress che causa una depressione. Spesso, è una ripresa del lavoro del proprietario, l'arrivo di un bambino, una mossa o solo un piccolo cambio di mobili che disturberà il cane e cambierà le sue abitudini. Grandi e piccoli cambiamenti, anche se sembrano innocui, possono essere all'origine del tuo compagno di un comportamento molto sorprendente del tipo deprime.

Segni di depressione canina

Segni di depressione ovviamente variano da cane a cane, ma i maestri premurosi noteranno rapidamente cambiamenti nel comportamento del loro cane. Ma fai attenzione, prima di parlare di depressione nel tuo cane, è essenziale andare a vedere il veterinario che cercherà di eliminare altre malattie. In effetti, alcune malattie, in particolare le malattie ormonali, imiteranno nei cani sintomi che si avvicinano a quelli della depressione. Ma quali sono questi sintomi?

Il cane depresso è sempre solo nel suo angolo, non vuole fare molto, non reagisce nemmeno a giocare, non si nutre più e sembra triste. Un cane depresso potrebbe non cercare più il contatto con i suoi padroni o con i suoi congeneri che fuggono da questo contatto. È un cane che si isolerà e che a volte sarà riluttante ad uscire. Non confondere un cane depresso con un cane indipendente che a volte ha bisogno di isolarsi. Al contrario, un cane indipendente è un cane sano, che non prova ansia da separazione. In altre parole, non ha bisogno di essere sempre dietro il suo padrone e entra in contatto con lui solo quando viene stimolato.

Come rimediare alla depressione canina?

Per rimediare alla depressione canina, è necessario soprattutto identificare le cause e agire su queste cause sottostanti. Se per esempio la depressione appare perché il tuo cane è ansioso, lavorerà su questa ansia. La difficoltà è identificare questa ansia nel cane. In effetti, si manifesta in modi diversi a seconda della personalità del cane. Un cane ansioso può essere timido, pauroso, distruttivo, disordinato o aggressivo e aggressivo. Il meglio è essere aiutati da un veterinario comportamentale in grado di identificare questa ansia attraverso i suoi eventi e proporre soluzioni per superarla. Alcune forme di assicurazione sanitaria supportano anche le consultazioni con questi veterinari specializzati. Scoprilo confrontando le offerte!

Oltre al lavoro sulle cause della depressione, si può somministrare al suo cane depresso rimedi naturali come fiori di Bach, omeopatia o integratori alimentari. Negozi di animali e veterinari offrono anche collari o diffusori di feromoni materni canini che aiutano a lenire i cani ansiosi.

Infine, il tuo cane ha particolarmente bisogno del tuo affetto e di tutta la famiglia per uscire dal suo stato depressivo. Coccole, giochi, dolcetti, lunghe passeggiate saranno la ragione della sua malinconia.

D'altra parte, se i sintomi persistono nonostante tutta l'attenzione che si paga alla palla di pelo, sarà essenziale consultare un veterinario. C'è una vera malattia quando il cane invecchia, chiamato depressione involutiva. Non è più una depressione transitoria ma una vera malattia che deve essere supportata da farmaci psicotropi come gli antidepressivi. Questa malattia richiede una diagnosi da parte di un veterinario e un serio follow-up.