La convivenza tra gatti e conigli

La convivenza tra gatti e conigli

La coesistenza tra questi due animali può sembrare molto difficile, se non impossibile, quando non lo è affatto. In effetti, il coniglio e il gatto possono benissimo essere d'accordo finchè i primi passi stanno andando bene e gradualmente.

Se prevedi di ospitare questi due animali sotto lo stesso tetto, su YourPetsBestFriends, presenteremo alcuni suggerimenti per una buona convivenza tra gatti e conigli .

Potrebbe anche interessarti: la convivenza tra indice di gatto e criceto
  1. Più facile quando sono giovani
  2. Se il gatto viene dopo ...
  3. Se il coniglio arriva dopo ...

Più facile quando sono giovani

Se il coniglio è il primo animale ad entrare in casa, può provare ad attaccare il gatto se è piccolo. In effetti, i conigli hanno il senso della gerarchia per natura.

Al contrario, se il coniglio entra in casa con la presenza di un gatto adulto, c'è la possibilità che il gatto agisca secondo il suo istinto predatore e consideri il coniglio come una preda.

Tuttavia, se questo primo contatto si verifica quando gli animali sono molto piccoli, la loro coesistenza sarà più facilmente armoniosa. In effetti, i due animali capiranno che vivranno insieme e che l'altro fa parte di un nuovo ambiente e di una nuova dinamica. Tuttavia, ospitare questi due animali contemporaneamente non è sempre possibile, e vedremo come farlo in altri casi.

Più facile quando sono giovani

Se il gatto viene dopo ...

Sebbene questi due animali possano essere grandi amici, non forzare il contatto o la loro presenza. Devi capire che non importa quando arriva il gatto, il coniglio è la loro preda naturale.

In questi casi, puoi iniziare il contatto tra i due animali dalla gabbia, e anche se il gatto è più piccolo, è desiderabile che le barre siano sufficientemente strette in modo che il gatto non possa introdurre i suoi artigli. È anche necessario che la gabbia per i conigli sia abbastanza grande da consentire al gatto di riconoscersi e abituarsi ai suoi movimenti.

Devi essere paziente perché questo periodo può durare da alcuni giorni a qualche settimana. È preferibile che il contatto venga fatto gradualmente . Il passo successivo è quello di consentire il contatto diretto tra i due animali domestici in una stanza. Non intervenire se non in casi estremi. Ora, se il gatto cerca di attaccare il coniglio, innaffialo rapidamente con un getto d'acqua in modo che il gatto associ l'acqua al loro comportamento con il coniglio.

Se il gatto viene dopo ...

Se il coniglio arriva dopo ...

I conigli sono molto sensibili ai cambiamenti e sono facilmente stressati . Ciò significa che non puoi presentare il gatto in una sola volta. È necessario che prima il coniglio si abitui alla sua gabbia e alla stanza dove sarà e poi alla casa.

Una volta che si abitua al suo ambiente, puoi presentarlo al gatto, prendendo le stesse precauzioni del caso precedente, con il primo contatto dalla gabbia e il contatto diretto da quel momento in poi. Se sei paziente e in attesa, non avrai problemi a convivere con gatti e conigli e, inoltre, i tuoi due animali andranno molto d'accordo.

Se il coniglio arriva dopo ...

Se desideri leggere altri articoli simili a Coniglio di gatti e conigli, ti consigliamo di consultare la sezione Cosa devi sapere.