Cane afghano

Carta d'identità

Nome : Afghan Hound, Balkh's Greyhound, Kabul's Greyhound, Tazi.

Dimensioni : tra 68 e 74 cm per i maschi e tra 63 e 69 cm per le femmine .

Peso : tra 25 e 30 kg in base alla taglia e al sesso .

Colore : tutti i colori sono accettati I colori "sabbia" e "oro" sono i più ricercati.

Body : The Afghan Hound è un bellissimo cane che trasuda un mix di potenza ed eleganza.

Capelli : una lunghezza molto buona e molto fine.

Testa : il teschio mostra proporzioni bellissime. È allungato. La fermata non è molto marcata. Il tartufo è solitamente nero. Può essere marrone per i cani con un colore chiaro.

Orecchie : appiattite contro la testa. La cravatta è bassa. Un lungo e dolce pelo è abbondante.

Coda : di lunghezza intermedia, viene portata a destra quando il cane è sveglio. La fine della coda forma un anello.

Aspettativa di vita : tra 12 e 13 anni.

Un po 'di storia

È una razza molto antica che troviamo tracce su pitture rupestri risalenti al 2200 aC. La razza fu importata in Inghilterra dai soldati alla fine della guerra anglo-afgana (circa 1880). Il primo standard della razza fu scritto dal Kennel Club inglese intorno al 1900. Il Segugio Afghano apparve in Francia nel 1930.

Comportamento e abilità

Questo cane di incredibile bellezza ha un personaggio che può sembrare ambiguo. In effetti, il cane afghano è allo stesso tempo indipendente, ma molto legato al suo padrone, sensibile, morbido e di una maggiore sensibilità.

È un cane molto socievole che va d'accordo con altri animali. Ama la presenza dei bambini. Si raccomanda di accoglierlo in una casa con un giardino molto grande dove può correre secondo i suoi desideri. Ci si aspetta che le corse sportive regolari preservino la buona salute del cane.

La sua educazione è complessa e richiede esperienza. È meglio chiamare uno specialista.

Il suo mantello richiede manutenzione e spazzolatura regolari.

Problemi di salute

Questa razza può essere sensibile a: displasia dell'anca, condizioni degli occhi, problemi della pelle e mielopatia necrotizzante (una malattia degenerativa che colpisce il midollo spinale).

Foto di credito: da I, Lilly M [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html), CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/ 3.0 /) o CC BY-SA 2.5-2.0-1.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5-2.0-1.0)], via Wikimedia Commons