Uveite nei cani

L'uveite del cane è un'infiammazione dell'uvea che può compromettere la visione del cane. Ma, non è una malattia in senso stretto, ma un sintomo che può rivelare una malattia la cui origine non è oculare. Allora, qual è questo sintomo?

Cos'è l'uveite del cane?

L'uveite è definita come infiammazione dell'uvea, questa membrana dell'occhio è costituita da 3 elementi:

  • l' iride che costituisce la parte colorata visibile dell'occhio,
  • i corpi ciliari, la parte anteriore di una membrana che allinea l'occhio e che è chiamata la coroide. I corpi ciliari permettono alla lente di essere trattenuta in posizione e deformata con un muscolo per consentire l'alloggiamento e la secrezione dell'umore acqueo, il fluido che riempie il bulbo oculare,
  • la parte posteriore della coroide, situata tra la sclera sulla parte esterna dell'occhio e la retina all'interno. Questa membrana contiene molti vasi sanguigni e fornisce i nutrienti necessari all'iride e tutti i recettori situati sulla retina.

uveite del cane

Cause di uveite nei cani

L'uveite può svilupparsi come risultato di:

  • una malattia infettiva causata da:
    • un batterio (piometra, prostatite, polmonite, pielonefrite ...)
    • un parassita (ehrlichiosi, leishmaniosi, malattia di Lyme),
    • il virus dell'epatite di Rubarth,
    • il protozoo responsabile della toxoplasmosi.
  • una malattia infiammatoria non infettiva come la sindrome uveodermatologica, tra gli altri,
  • lo sviluppo del cancro nei tessuti dell'occhio,
  • di un trauma .

A volte, la causa dell'uveite non è chiaramente identificata e viene chiamata uveite idiopatica del cane.

I sintomi di uveite

L'uveite può manifestarsi con segni oculari e altri sintomi più generali che dipendono dalla malattia causata dall'uveite.

Tra i sintomi oculari più frequentemente riscontrati nel caso di uveite ci sono:

  • fotofobia: il cane sembra imbarazzato quando guarda verso una fonte di luce e cerca di evitarlo,
  • battito delle palpebre ripetitivo e involontario chiamato blefarospasmo,
  • lacrime flussi,
  • arrossamento degli occhi,
  • la presenza di piccoli depositi biancastri visibili sulla cornea e chiamati precipitati cheratosi,
  • opacizzazione della cornea, membrana situata davanti al globo e normalmente completamente trasparente,
  • un accumulo di pus o sangue nella parte inferiore dell'iride, appena dietro la cornea,
  • un offuscamento dell'iride,
  • una diminuzione del diametro della pupilla.

La conseguenza di tutti questi sintomi è che l' uveite può compromettere gravemente la visione del cane.

Diagnosi e trattamento dell'uveite canina

La presenza di uveite sarà dimostrata durante una visita veterinaria in cui il medico si concentrerà sull'osservazione degli occhi dell'animale e sulla misurazione della pressione intraoculare, diminuita in caso di uveite.

Il veterinario può anche utilizzare ulteriori test per identificare la possibile patologia che causa l'uveite. Sarà in grado di praticare esami del sangue e / o esami di imaging medico a seconda della sospetta malattia.

Il trattamento dell'uveite può consistere nella somministrazione di farmaci antinfiammatori e / o midriatici (che dilatano la pupilla):

  • forma topica di collirio per instillare negli occhi,
  • iniettato direttamente nell'occhio (precisamente sotto la congiuntiva dell'occhio),
  • per via orale.

Questo trattamento può essere completato in base alla malattia la cui uveite è la conseguenza. In caso di uveite a seguito di un'infezione, ad esempio, il cane può anche ricevere un trattamento antibiotico.