Insufficienza renale del cane

L'insufficienza renale è una malattia grave in cui la potenza di filtrazione dei reni necessaria per eliminare le tossine dal sangue è ridotta. Associato con uno squilibrio del corpo in minerali e acqua e difficoltà nella regolazione della pressione sanguigna, è alla radice di molti sintomi di insorgenza improvvisa o progressiva ...

Cos'è l'insufficienza renale?

Entrambi i reni eliminano definitivamente l' intero corpo filtrando l'intero plasma dal flusso sanguigno. Durante il passaggio del plasma sanguigno attraverso il rene, trattiene le tossine come l'urea, alcuni ioni e minerali per eliminarli nelle urine e riassorbe altri elementi come lo zucchero in modo che stai nel sangue Questo sottile gioco di ritenzione e riassorbimento aiuta anche a regolare l'equilibrio acido-base e idroelettrolitico del corpo.

Diagramma semplificato della funzione renale

I reni partecipano anche alla secrezione di eritropoietina (EPO), un ormone coinvolto nella formazione e nella crescita dei globuli rossi e nella renina, un enzima coinvolto nella regolazione della pressione sanguigna.

Durante l' insufficienza renale, i reni non sono più in grado di svolgere le normali missioni di filtrazione del sangue, regolare gli equilibri ionici e la secrezione di sostanze utili per il corpo. Questo fallimento si traduce in molti sintomi descritti di seguito.

L'insufficienza renale può comparire improvvisamente, denominata insufficienza renale acuta (ARF) o più progressivamente nella malattia renale cronica (CKD) . L'insufficienza renale acuta è potenzialmente reversibile mentre l' insufficienza renale cronica è irreversibile . Quest'ultimo corrisponde a una progressiva sostituzione dei tessuti funzionali del rene in tessuto fibroso non funzionale.

Cause di insufficienza renale

Le cause dell'insufficienza renale nei cani sono molteplici.

Possibili cause di insufficienza renale acuta

Esistono 3 forme di insufficienza renale acuta (ARI):

Insufficienza renale acuta pre-renale

L'ARI pre-renale è dovuta a una diminuzione dell'apporto di sangue ai reni . Può essere la conseguenza:

  • ipovolemia, cioè deficit di plasma sanguigno nel sistema circolatorio a seguito di disidratazione, emorragia, versamento o estese ustioni,
  • una diminuzione della gittata cardiaca correlata a una condizione cardiaca (aritmia, insufficienza cardiaca congestizia ...),
  • la presenza di un coagulo o restringimento dei vasi sanguigni che impedisce la corretta circolazione del sangue a livello renale,
  • dilatazione generale dei vasi sanguigni nel corpo chiamata vasodilatazione sistemica in seguito a sepsi, shock anafilattico, colpo di calore, anestesia o persino farmaci vasodilatatori arteriosi.

Insufficienza renale parenchimale acuta

Il parenchima IRA anche più semplicemente chiamato IRA renale è dovuto a una compromissione dei tessuti funzionali del rene stesso. Può verificarsi a seguito di un IRA pre-renale o risultato:

  • intossicazione da farmaci o glicole etilenico (antigelo),
  • avvelenamento del corpo dopo un morso di serpente,
  • troppo calcio nel sangue (ipercalcemia),
  • pancreatite,
  • infezioni come leptospirosi, ehrlichiosi, endocardite batterica o pielonefrite.

Insufficienza renale acuta post-renale

L' IRA posttrenale è una difficoltà per il flusso delle urine correttamente a causa dell'ostruzione dell'uretra, del collo vescicale o della rottura delle vie urinarie. Le ostruzioni possono essere dovute alla presenza di un tumore, un calcolo o un restringimento del canale a causa di un'ernia o di una grande prostata.

Possibili cause di insufficienza renale cronica

La causa dell'insufficienza renale cronica (CRF) è raramente identificata. La malattia può derivare da malattia renale congenita, ereditaria o acquisita. Colpisce spesso gli animali più vecchi, dove è la terza principale causa di morte, ma può colpire animali di tutte le età, sia maschi che femmine.

Sintomi di insufficienza renale nei cani

Gli effetti dell'insufficienza renale sul corpo sono molteplici. I sintomi possono comparire improvvisamente in caso di insufficienza renale acuta (ARF) o più gradualmente in caso di insufficienza renale cronica (CKD).

Sono ordine:

  • urinario : quantità di urina spesso diminuita (oliguria), ma a volte normale nell'IRA o aumento dell'assunzione e della quantità di urina (poliuro-polidipsia), difficoltà a evacuare l'urina, ...

Da notare!

Ridurre l'emissione di urina o aumentare l'assunzione di bevande da parte del cane sono spesso i primi segni di insufficienza renale. Devono incoraggiarti a consultare un veterinario il prima possibile.

  • digestivo : comparsa di vomito, diarrea, alito cattivo (alitosi), ulcerazioni della bocca, dolore addominale, gastrite ...
  • generale : anoressia o perdita di appetito può portare a perdita di peso in caso di insufficienza renale cronica, abbattimento ...
  • neuromuscolare : debolezza muscolare, fusione dei muscoli, cambiamento del comportamento e stato di veglia, convulsioni, perdita di equilibrio e difficoltà locomotorie, coma ...

In caso di insufficienza renale cronica, si può anche osservare:

  • Sintomi oftalmologici (presenza di sangue negli occhi, distacco della retina o emorragia ...) e problemi cardiaci legati all'ipertensione arteriosa,
  • disturbi della coagulazione che possono causare la presenza di sangue nelle feci,
  • disturbi endocrini come iperparatiroidismo secondario. Questa complicanza della CKD si riferisce a un eccesso di secrezione dell'ormone paratiroideo.

I segni clinici di insufficienza renale sono numerosi e non molto specifici . Sono anche molto variabili in base allo stadio della malattia e all'origine dell'insufficienza renale. In caso di insufficienza renale cronica, i primi sintomi compaiono solo in ritardo quando ¾ dei reni hanno già perso irreversibilmente la loro funzione.

Diagnosi e trattamento dell'insufficienza renale nei cani

Diagnosi di insufficienza renale acuta nei cani

La diagnosi di insufficienza renale viene effettuata attraverso l'osservazione di sintomi, memoriali, esami clinici e esami del sangue e delle urine.

In caso di ARI, le analisi del sangue mostrano :

  • un aumento sistematico di urea e creatinina,
  • spesso un aumento di potassio (iperkaliemia),
  • una diminuzione del calcio (specialmente in caso di avvelenamento con glicole etilenico),
  • l'acidosi,
  • un aumento di fosfato (iperfosfatemia)

I test delle urine possono rivelare:

  • una bassa densità urinaria nel caso di ARI parenchimale, elevata nell'IRA pre-renale,
  • a volte la presenza di glucosio,
  • la presenza di proteine,
  • la presenza di germi, cristalli e cellule.

Il veterinario può anche eseguire un'ecografia per osservare l'aspetto dei reni dell'animale e una biopsia renale . Se c'è evidenza di iperkaliemia (alti livelli di potassio nel sangue), può essere eseguito un elettrocardiogramma . La sierologia può finalmente essere necessaria per identificare una causa infettiva dell'insufficienza renale.

Trattamento dell'insufficienza renale acuta nei cani

La scelta del trattamento specifico per l'insufficienza renale dipende dalla causa identificata della malattia al fine di eliminarla.

Può essere:

  • istituire un trattamento per l'insufficienza cardiaca, l'arresto di farmaci vasodilatatori ... in IRA pre-renale,
  • trattamento antibiotico ... in caso di IRA parenchimale,
  • rimozione chirurgica delle cause di ostruzione delle vie urinarie (tumore, calcoli ...) in caso di ARI post-renale,

In tutti i casi, il cane può essere sottoposto a una flebo endovenosa per reidratare il corpo e correggere i disturbi acidobasici ed elettrolitici causati dall'insufficienza renale. Casi gravi di ARI possono richiedere dialisi peritoneale per ridurre rapidamente il livello di urea nel sangue.

Il veterinario può anche scegliere di aggiungere farmaci antiemetici, antiacidi e agenti gastrici della mucosa al trattamento per ridurre il vomito e proteggere lo stomaco dai danni causati da alti livelli di urea ematica indotta da carenza. rene.

Per ridurre l'iperfosfatemia, può raccomandare una dieta depleta di fosforo e farmaci per ridurre l'assorbimento digestivo del fosforo.

La prognosi è generalmente più favorevole quando l'IRA non provoca un calo della produzione di urina, quando la sua origine è tossica e quando il trattamento viene rapidamente impostato.

Diagnosi dell'insufficienza renale cronica nei cani

La diagnosi definitiva di insufficienza renale cronica si basa su esami del sangue, test urinari, biopsia renale e misurazione della pressione sanguigna, che è spesso aumentata con CKD.

Nel caso della CKD, l' analisi del sangue rivela:

  • un aumento sistematico di urea e creatinina,
  • a volte un aumento di fosfato (iperfosfatemia),
  • un aumento o una diminuzione del calcio (ipercalcemia o ipocalcemia),
  • una goccia di albumina (ipoalbuminemia) e proteine ​​(ipoproteinemia) in caso di lesione del glomeruli renale,
  • un aumento del colesterolo (ipercolesterolemia),
  • l'anemia,
  • un aumento o diminuzione di potassio (iperkaliemia o ipopotassiemia).

Per quanto riguarda i test delle urine, mostrano una diluizione anormale e talvolta rivelano la presenza di germi.

Altri esami complementari come l' ecografia possono essere eseguiti per evidenziare il danno renale.

Trattamento dell'insufficienza renale cronica nei cani

L'insufficienza renale cronica (CRF) è purtroppo irreversibile e non può essere curata. D'altra parte, è possibile somministrare al cane un trattamento che rallenti la progressione della malattia e allevia i sintomi.

Questo trattamento consiste di:

  • trattamento specifico che affronta le cause della CKD se sono state identificate. Questo può essere ad esempio la somministrazione di antibiotici se la causa principale della CKD è la pielonefrite (infezione renale)
  • trattamento conservativo per ridurre le conseguenze della CKD. Può includere:
    • infusi per correggere la disidratazione, i disturbi ionici e le perdite digestive,
    • passare a una dieta a basso contenuto di proteine ​​e fosforo,
    • l'istituzione di un trattamento di ipertensione arteriosa, iperparatiroidismo o anemia secondaria alla CKD.

Un cane con CKD, soprattutto se è vecchio, dovrà essere seguito molto regolarmente dal suo veterinario. Tale patologia, dai costi che essa causa, giustifica la sottoscrizione di un mutuo per gli animali a condizione che il cane non sia troppo vecchio o malato prima della sottoscrizione del contratto.

Trattamento dell'insufficienza renale da parte delle piante

Su consiglio di un veterinario, è possibile sostituire - o almeno integrare - i trattamenti convenzionali per l'insufficienza renale con trattamenti a base di erbe a base di erbe medicinali.

Pertanto, piante come Orthosiphon e Desmodium possono essere utili nell'insufficienza renale. Queste due piante possono essere associate a Ginkgo, un pacemaker di microcircolazione del sangue nel rene in caso di ARI, e dente di leone e cardo mariano in caso di CKD.

Quando una infezione del tratto urinario è associata a insufficienza renale, la pilosella può anche svolgere un ruolo antisettico oltre alla sua azione diuretica.

In ogni caso, contatta un veterinario specializzato per preparare un trattamento adatto al caso del tuo animale malato.